Menù Notizie

Carboni-Marigosu, prima volta in azzurro per i "gemelli" di Sardegna

di La Giovane Italia
Foto Articolo

L’Italia Under 19 mette nel mirino la prima fase di qualificazione all’Europeo di categoria, in un avvicinamento che vedrà gli azzurrini impegnati in un doppio test amichevole contro i pari età del Portogallo nel quale il c.t. Alberto Bollini potrà di testare lo stato di forma del gruppo a sua disposizione. In vista delle due gare contro i lusitani, in programma per venerdì e lunedì prossimi, il tecnico ha inserito nell’elenco dei convocati alcuni volti nuovi, che hanno festeggiato la loro prima chiamata in Nazionale. Tra di loro ci sono anche due “gemelli” di Sardegna, che in questo avvio di stagione stanno portando in alto la Primavera del Cagliari. Andrea Carboni e Federico Marigosu si preparano a vivere insieme la loro prima volta con la maglia dell’Italia. Un premio più che meritato, per i due ragazzi classe 2001 che si stanno mettendo in luce in un Cagliari che occupa il quarto posto in classifica nel campionato Primavera 1.

Perno rossoblù - Nato in provincia di Nuoro e arrivato al Cagliari ai tempi degli esordienti, Andrea Carboni è il pilastro difensivo della formazione sarda. Grazie a un rendimento altissimo nelle prime quattro gare della stagione, il difensore centrale mancino sta dando continuità alle 29 presenze (condite da due reti) totalizzate lo scorso anno, il primo giocato con la Primavera del “Casteddu”. Carboni è un centrale moderno, che spicca grazie a una padronanza tecnica di livello assoluto che lo rende un vero e proprio regista arretrato, capace di impostare la manovra con il suo sinistro raffinato. Una struttura fisica armonica e già ben sviluppata gli garantisce il giusto compromesso tra la forza fisica, necessaria per tenere botta nel corpo a corpo con gli attaccanti avversari, e l’agilità che gli consente di essere efficace negli anticipi e nella circolazione del pallone. Carattere serio e posato, Carboni è brillante tanto in campo quanto sui libri, e si prepara a mettere nel mirino anche il traguardo della maturità scientifica. Ma intanto può vestirsi d’azzurro, coronando il sogno di ogni bambino che allaccia per la prima volta gli scarpini da gioco.

Fantasista - Cagliaritano di nascita e di fede calcistica, Federico Marigosu vive i colori rossoblù come una sorta di seconda pelle, considerato che li ha indossati per la prima volta in tenera età dopo gli inizi nella scuola calcio Decimo 07. Attaccante esterno che agisce su entrambe le corsie del tridente offensivo, ma molto efficace anche quando giostra sulla trequarti o a sostegno di una punta centrale, Marigosu è un concentrato di estro sempre pronto a produrre giocate di classe, mai fini a se stesse. Il dribbling nello stretto è il marchio di fabbrica, con la tecnica sopraffina e la velocità di gambe che lo rendono un incubo per il diretto marcatore. Abile nella battuta dei calci piazzati, col pallone tra i piedi Federico sa essere sempre imprevedibile, grazie a un baricentro basso che gli consente di mantenere il costante dominio della palla e a un controllo del corpo invidiabile, grazie al quale riesce a non andare sotto nei duelli individuali nonostante un’altezza inferiore al metro e settanta. Generoso anche quando si tratta di aiutare in fase difensiva, nel tempo libero dagli impegni calcistici e scolastici Marigosu coltiva anche la passione della lettura. Genere preferito? Il “fantasy”, che domande: scelta scontata per un… fantasista come lui, pronto a vivere la prima esperienza in maglia azzurra col suo “gemello” di Sardegna.

Altre notizie
Martedì 25 Febbraio 2020
10:00 Serie A Olympique Lione-Juventus, nessun veto alla trasferta per i tifosi bianconeri 10:00 Serie A Sette vittorie, due sconfitte, un altro modulo. Così è cambiato il Barça con l'arrivo di Setién 09:57 Serie B Corriere dello Sport: "Beffa Perugia. Colpo Empoli". La decide Frattesi 09:53 Serie A Allarme Coronavirus. Da Roma a Torino: Serie A tra porte aperte e chiuse. Udine e Genova in dubbio 09:49 Calcio estero Le aperture in Inghilterra - Liverpool inarrestabile. Grazie anche a Fabianski
09:45 Serie A Talles Magno, la stellina brasiliana piace a Juve, Roma e Lazio 09:42 Serie B Serie B, il Consiglio di Stato respinge il ricorso contro il mancato ripescaggio del 2018 09:38 Rassegna stampa L'apertura del Corriere dello Sport (ed. Campania): "I marziani a Napoli" 09:34 Serie B FOCUS TMW - La Top 11 di Serie B: Benevento e Frosinone dominano. Longo protagonista 09:30 Serie A Le aperture in Spagna - Messi nel tempio di Diego. Coronavirus, Italia in sospeso 09:27 Rassegna stampa Gazzetta di Modena: "Sassuolo-Brescia si gioca domenica a porte chiuse" 09:23 Rassegna stampa La Nuova Ferrara: "La SPAL tenta almeno di allenarsi" 09:18 Rassegna stampa Il Secolo XIX: "Il calcio sotto vuoto. La Serie A in campo, ma a porte chiuse" 09:15 Serie A Torino, sosta al momento giusto: Longo studia soluzioni e l'impiego dei giovani 09:13 Rassegna stampa Corriere dello Sport, parla Agnelli: "Questa Lazio fa paura" 09:08 Rassegna stampa Tuttosport sul Milan: "Ci pensa Pioli. Chiamatelo potenziatore" 09:06 Serie A TMW - Braida e il ritorno al Milan: “Ho l’entusiasmo di sempre, chi vuole sa dove trovarmi” 09:03 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Ibra, MIlan è casa" 09:00 Serie C FOCUS TMW - Serie C, la Top 11 del girone C: doppietta per Murano 09:00 Serie A ESCLUSIVA TMW - Freixa, storico dirigente del Barcellona: "Clima di guerra, ma a Napoli noi favoriti" 08:58 Rassegna stampa La Repubblica (ed. Genova): "Genoa e Samp rebus partite a porte chiuse" 08:55 Serie C FOCUS TMW - Serie C, la Top 11 del girone B: Spagnoli-gol piega il SudTirol 08:53 Rassegna stampa Gazzetta di Parma: "Torino-Parma, due date possibili: 11 o 18 marzo" 08:50 Serie C FOCUS TMW - Serie C, Top 11 gir A: Martignago regala 3 punti d'oro all'Alessandria 08:48 Rassegna stampa Il Messaggero sulla Roma: "Fiducia dal senato" 08:45 La Giovane Italia Milan, è qui la festa: stagione da record per Maldini e compagni 08:43 Rassegna stampa Corriere Torino: "Izzo, ritorno alle origini" 08:38 Rassegna stampa La Stampa, Agnelli: "Felici con Sarri: il dogma è vincere" 08:33 Rassegna stampa Corriere di Roma, parla Fonseca: "Vorrei tenere Smalling e Mkhitaryan" 08:30 Serie A La Lazio non rischierà Acerbi