Menù Notizie

Torino, Mandragora: "Servono 25 leader. Obiettivo? Fare più punti possibili, poi vedremo"

di Emanuele Pastorella
Fonte: nostro inviato a Santa Cristina Val Gardena (Bolzano)
Foto Articolo

Uno dei leader del nuovo Torino di Ivan Juric, Rolando Mandragora, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Torino Channel. Tra le impressioni sul gruppo che sta nascendo e gli obiettivo per la prossima stagione, il centrocampista ha parlato dal ritiro a Santa Cristina Valgardena.

Come procedono i lavori?
“Stiamo lavorando molto e bene, con entusiasmo. E’ la cosa più importante. E stiamo vivendo il ritiro in maniera determinata e serena, vogliamo partire bene e fare una grande stagione. Lavoriamo sui dettagli e sull’intensità, questo può portarci a raggiungere gli obiettivi che ci prefisseremo. Vogliamo lavorare insieme e con un po’ di sana concorrenza che fa bene al gruppo per crescere”.

Quanto senti la responsabilità nel gruppo?
“Sappiamo che per raggiungere gli obiettivi non servono solo tre o quattro o cinque leader, ma 25 o quanti saremo in rosa. C’è bisogno di gente che abbia voglia di migliorarsi, vogliamo dimostrare e non parlare. Dobbiamo lavorare con intensità per fare in modo di diventare 25 leader”.

Quali sono le prime impressioni su Juric?
“Mi piace la sua metodologia. C’è grande intensità sotto tutti i punti di vista, anche sugli scatti sui cinque metri. Si vede la cura nel dettaglio, partendo dal nutrizionista e finendo ai video che studiamo in palestra o al lavoro che svolgiamo in campo"

Questi colori ti hanno dato una grinta in più?
“O ce l’hai, o non ce l’hai. Questa è una piazza bella ed esigente, che ti dà tanto. E in tutti noi deve esserci la voglia di non mollare mai e raggiungere gli obiettivi anche in maniera sporca. Mi piace questa caratteristica. Come squadra vogliamo fare più punti possibili per essere tranquilli e poi penseremo ad altro, un passo alla volta. Vogliamo raggiungere risultati soddisfacenti per noi, che cerchiamo di fare il bene del Toro, e per la tifoseria, che ci vuole bene e che a volte critica ma sono critiche costruttive".

Qual è il rapporto con i tifosi?
“Ci accolgono in maniera positiva, fortunatamente: già alle 8.30-9 sono al campo a chiederci foto e autografi, è un piacere passare del tempo con loro. E ci danno sempre tanta carica nei momenti più duri di lavoro”.

Quali sono i momenti più belli in ritiro?
“Sul campo lavoriamo, in albergo ci rilassiamo: ci divertiamo alla playstation e facendo scherzi, anche la grigliata dell’altro giorno è stato un momento molto bello. Speriamo di vivere tanti momenti così durante l’anno perché vorrebbe dire che le cose stanno andando bene. Siamo positivi, non vediamo l’ora di iniziare”.

Altre notizie
Venerdì 30 Luglio 2021
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 29 luglio 00:56 I fatti del giorno Carnevali mette fretta alla Juve: il futuro di Manuel Locatelli legato a quello di altri tre calciatori 00:53 I fatti del giorno Capitan Chiellini pronto a riprendersi la Juve: "Sul contratto Agnelli è già stato esauriente" 00:49 I fatti del giorno Kessie più vicino al rinnovo: summit tra l'agente e il Milan, le parti vogliono proseguire insieme 00:45 I fatti del giorno L'Inter si prepara a riabbracciare Eriksen la prossima settimana. Poi esami e decisione sul futuro
00:41 I fatti del giorno Strootman e Dalbert a Cagliari per aprire un ciclo: presentati i due nuovi acquisti rossoblù 00:38 I fatti del giorno Sorpasso e affondo, la Juve vuole prendere subito Kaio Jorge. Ma non c'è accordo col Santos 00:34 I fatti del giorno Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Shomurodov alla Roma, Ilic all'Hellas. Lo Zenit piomba su Belotti 00:27 Calcio estero UFFICIALE: Norwich, nuova cessione per Sinani. Il lussemburghese va all'Huddersfield 00:23 Serie A Taddei: "Sognavo di chiudere la carriera a Roma. Mi avevano promesso un altro anno, invece..." 00:19 Serie B Frosinone, prima squadra in fila per la vaccinazione presso la ASL 00:15 Serie A Cessioni, sogni, rinnovi e un nuovo capitano: il Real Madrid al centro del mercato 00:12 Calcio estero La gita a Nizza di Boadu e Raiola indispettisce l'AZ. Il DT: "Non abbiamo ricevuto offerte" 00:08 Serie A Il Milan rivuole in prestito Dalot, ma per il Telegraph lo United potrebbe confermarlo 00:04 Calcio estero Davor Suker lascia la presidenza della Federcalcio croata. Al suo posto eletto Marijan Kustic 00:00 Accadde Oggi... 30 luglio 1966, l'Inghilterra batte la Germania Ovest ed è campione del mondo 00:00 A tu per tu …con Giorgio Perinetti 00:00 Editoriale Lukaku, il Chelsea insiste. Offerta choc. Il figlio di Abramovich a Milano per convincere il belga. L’Inter aspetta, serve un’altra cessione. Juve-Locatelli, si chiude entro lunedì. Pjanic chiama. Allegri ha carta bianca con tutti
Giovedì 29 Luglio 2021
23:59 Serie A Biraghi: "Due anni fa sarei potuto andare al Milan. Inter? Non ci pensai due volte" 23:56 Calcio estero Germania, premiato Peter Bosz per il Fair Play: "Mi piace vincere ma in modo leale" 23:55 Serie A La posizione del Santos su Kaio Jorge: "Contratto fino al 2023, via per almeno 15 milioni" 23:53 Serie A Satriano: "Inzaghi mi parla e mi dà molte indicazioni. I suoi complimenti mi fanno felice" 23:49 Serie C Lega Pro, sbarco sulla piattaforma '196 Sports'. "Visibili in tutto il mondo" 23:45 Serie A Salernitana, passi in avanti per Gagliolo: pronto un triennale, ma non c'è accordo col Parma 23:42 Calcio estero Intreccio Zouma: il Chelsea vuole darlo al Siviglia, ma s'intromette il West Ham e lui preferisce 23:38 Serie A Dalla Turchia: "L'ex Inter Emre Belozoglu sarà un collaboratore di mister Sarri alla Lazio" 23:36 Serie A TMW - Dionisi: "Non credevo che il Sassuolo potesse scegliermi. Ho parlato con De Zerbi" 23:35 Serie B Crotone, Modesto: "Prima cedere Simy e Messias e poi capiremo i nostri obiettivi" 23:34 Serie C Catania, sirene di mercato per Dall'Oglio: sul centrocampista si fanno sotto i rivali del Palermo