RMC SPORT - Bonetti: "Roma, la Champions non perdona. Milan indomabile"

di RMCSport Redazione
Foto Articolo

Dario Bonetti, ex giocatore della Roma, a RMC Sport 'Live Show' ha analizzato i temi della vigilia della sfida di Champions contro il Porto:

La Roma potrà ripetere il percorso dell'anno scorso in Champions?
"Avvicinarsi sì, nonostante i tanti cambiamenti ci sono dei giovani di qualità e di sicuro avvenire. Ogni partita fa storia a sè, la Champions poi non perdona: servirà una prova perfetta".

Sul lavoro di Di Francesco:
"Il suo lavoro è positivo. Con gli strumenti a disposizione, sta facendo una buona stagione. È agli ottavi di finale di Champions e in campionato è lì, in lotta per l'obiettivo iniziale, ovvero il 4° posto. Non sarà facile arrivarci, sarà una battaglia con Atalanta, Milan e la Lazio, che da anni fa buoni risultati. Ha degli elementi che possono decidere le partite con giocate individuali. Servirà continuità".

La tua Roma arrivò in finale di Coppa dei Campioni nel 1984...
"C'erano tanti giocatori di personalità, eravamo un grande gruppo, di qualità, con tanti bravi ragazzi che giocavano insieme da anni".

Sul lavoro di Ancelotti:
"Sta ancora lavorando per migliorare il Napoli, che rimane l'unica antagonista della Juventus. Gli azzurri hanno giocato grandissime partite, con un sistema di gioco completamente diverso rispetto all'anno scorso con Sarri. Serve tempo per assumere una mentalità vincente".

Paquetà e Piatek hanno avuto un impatto positivo nel Milan, te l'aspettavi?
"Sono giovani molto forti, hanno grande qualità. Piatek è un attaccante vero, punta la porta e va in verticale appena può, non come tanti altri che tendono ad allargarsi. La squadra con Maldini e Leonardo è migliorata molto, Gattuso sta facendo bene e il Milan sembra avere uno spirito indomabile. Vedo un futuro prossimo molto positivo".


Altre notizie
Sabato 16 Febbraio 2019
 00:00  ...con Valcareggi
 00:00  ...Gennaro Tutino
Venerdì 15 Febbraio 2019