Menù Notizie

Finalmente il protocollo: ora la Serie A corre verso il 28 maggio, la data X per la ripresa

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Frecciate, veleni, attesa. Un protocollo che era pronto da giorni, e che infatti parla del 18 maggio come se fosse una data posta nel futuro. E che finalmente è arrivato: nella giornata di venerdì, l’Ufficio per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, dopo le anticipazioni di Vincenzo Spadafora, ha pubblicato ufficialmente il documento che consentirà la ripresa degli allenamenti di squadra (qui un’analisi approfondita). A partire da domani, di fatto, i giocatori potranno tornare a lavorare in gruppo, senza il maxi-ritiro e soprattutto senza lo spauracchio di dover fermare tutto in caso di nuovo contagio. Basterà, a quel punto sì, isolare l’intero gruppo squadra in una sorta di bolla sterile, ma gli allenamenti potranno proseguire, con un sistema di test ancora più invasivo rispetto a quello previsto in tempi standard.

Ora il protocollo per le partite. È in fase di ultimazione, a scriverlo ci pensa la Serie A: è ormai evidente che tutto passa attraverso via Rosellini, anche perché è il campionato che ha più urgenza di ripartire. Le basi saranno due: il protocollo per gli allenamenti e quello della Bundesliga. Dato che il contatto tra giocatori è previsto anche nelle sessioni collettive, infatti, non vi sono particolari problematiche sotto quel profilo. Le novità riguardano principalmente l’accesso agli impianti sportivi e in generale gli spostamenti, nonché i rapporti con gli altri addetti ai lavori (per esempio i giornalisti, che di fatto potrebbero vedere fortemente limitato il proprio lavoro e di conseguenza il diritto di cronaca). Il tema resta però quello del nodo quarantena e qui appunto viene in aiuto il modello tedesco: per evitare nuovi stop del campionato, in caso di nuova positività il protocollo deve necessariamente prevedere l’isolamento del solo soggetto interessato, senza necessità di fermare l’intera squadra e soprattutto quella avversaria. O al massimo (e questa è la soluzione che probabilmente ha già messo d'accordo tutti) una quarantena breve (7 giorni anziché 14, o anche meno), il solo tempo necessario per consentire di effettuare i tamponi. Una potenziale contraddizione, se vogliamo, dato che per gli allenamenti si prevede appunto l’isolamento fiduciario dell’intero gruppo squadra. Ma tutto parte dal presupposto che, alla ripresa del campionato, l’andamento del contagio sia ancora meno preoccupante rispetto a oggi. E i numeri dei bollettini degli ultimi giorni fanno ben sperare sotto questo punto di vista.

Il 28 la data decisiva. Sul punto, sarà cruciale il responso del Comitato Tecnico Scientifico. Lo stesso Spadafora ha assicurato che farà in modo di averlo pronto per venerdì 28 maggio: a tal punto, evidenziare che tra l’invio del protocollo per gli allenamenti dalla FIGC e la pubblicazione ufficiale sono passati quasi sette giorni non è un dettaglio. In quella data, in ogni caso, il ministro per lo Sport incontrerà le componenti federali, a partire dal presidente FIGC, Gabriele Gravina, e dal presidente di Lega Serie A, Paolo Dal Pino. Da questo vertice emergerà una risposta concreta sulla possibilità per il massimo campionato di ripartire: la speranza dei club è che si possa giocare già il 13 giugno, ma il 20 diventa una data sempre più plausibile. Come? Se non sarà possibile giocare tutte le 124 partite da recuperare, la strada dei playoff e dei playout è stata già delineata dal Consiglio Federale. E risolverebbe molti problemi.

Altre notizie
Mercoledì 12 Agosto 2020
15:23 Serie A Lazio, Lombardi: "Partirò in ritiro, mi piacerebbe avere una chance in Serie A" 15:21 Serie A Obiettivo De Paul per la Juventus di Pirlo: stamattina l'agente ha incontrato la dirigenza 15:19 Serie C Palermo-Boscaglia, è (quasi) fatta: arriva anche la benedizione di Di Piazza 15:15 Serie A Quarti di Champions: Messi è il migliore. Ma basta al Barça? 15:15 Serie A LIVE TMW - Stasera Atalanta-PSG, i francesi fanno 50 anni e vogliono regalarsi la semifinale
15:12 Calcio estero Athletic, fra i sei casi positivi c'è Inaki Williams: "Sono asintomatico, non vedo l'ora di tornare" 15:11 Serie A TMW - Milan-Torino, parti più vicine per Rodriguez. I granata dovranno alzare l'offerta 15:09 Altre Notizie TMW RADIO - Mutti: "Atalanta, Ilicic assenza pesante. Juve, Sarri non è stato aiutato" 15:08 Serie A A volte ritornano, o almeno vorrebbero. Perché il Milan sta pensando nuovamente a Bakayoko 15:06 Serie A UFFICIALE: Napoli, addio Leandrinho. Ha firmato un triennale col Red Bull Bragantino 15:04 Serie B UFFICIALE: Reggiana, arriva il rinnovo di Rossi: contratto fino al 2022 15:00 Serie A Quarti di Champions: Bayern schiacciasassi. Ma di fronte c'è il Barça 14:57 Calcio estero Dove giocherà Balotelli? Offerta anche dalla Francia: in Ligue 1 lo vuole il Nantes 14:55 Serie A TMW - Torino, concluso l'incontro a Casa Milan per Rodriguez 14:53 Calcio estero UFFICIALE: Villarreal, arriva Dani Parejo. L'ex capitano del Valencia firma per 4 stagioni 14:53 Serie A Benevento, Foggia: "Gervinho ci piace ma a oggi soltanto una chiacchierata" 14:49 Serie C UFFICIALE: Si separano le strade della Pro Patria e di Battistini 14:45 Serie A Quarti di Champions: Atletico Madrid nel lato debole. Ma mancherà Thomas 14:42 Calcio estero Spagna, altri casi di positività al COVID-19 in Liga: l'Athletic Club conta sei contagiati 14:38 Serie A Atalanta, Palomino: "Vogliamo fare la storia contro il PSG. Gasperini è un pazzo" 14:34 Serie C UFFICIALE: Como, rinnova Gabrielloni. Contratto fino al 2022 14:32 Altre Notizie TMW RADIO - Cagni: "Atalanta non inferiore al Psg, con ritmi alti può vincere" 14:32 Serie A Atalanta-PSG, anche il Genoa al fianco della Dea: "Questa sera noi tifiamo Italia!" 14:30 Serie A Quarti di Champions: Lipsia al gran ballo senza Werner. Basterà Schick? 14:28 Serie A Thereau su PSG-Atalanta: "Paris fortunato per l'assenza di Ilicic. Mi aspetto tanti gol" 14:27 Altre Notizie ESCLUSIVA TMW - Muriqi verso la Lazio, Dincer (Milliyet): "Forza fisica e generosità le sue qualità" 14:25 Serie A UFFICIALE: Stephan Lichtsteiner si ritira. Ha giocato 10 anni in Italia tra Lazio e Juve 14:23 Serie A Stessa storia, un anno dopo. La Juve cerca un bomber e tornano i dubbi sul futuro di Dybala 14:19 Serie B Pellizzari: "Vorrei un torneo da protagonista in C, per poi ritrovare la mia Reggiana" 14:17 Serie A Sampdoria, la collezione 20/21 delle divise ufficiali: torna il nero, c'è anche l'argento