Menù Notizie

TMW RADIO - Stellini: "Inter, la mano di Conte si vede ancora. Barella è maturato tanto"

di TMWRadio Redazione
Foto
© foto di Image Sport

L'ex vice di Antonio Conte, Cristian Stellini, a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato di Inter e non solo.

Cosa ha detto questa giornata?
"Ha detto che il Napoli è una squadra forte, che sta giocando il miglior calcio in Italia e merita ampiamente di essere primo. Poi le altre, vedi Milan, Inter, Atalanta, sono dietro ma c'è grande equilibrio".

Napoli quindi più forte?
"Citerei Anguissa. Questo giocatore ha cambiato gli equilibri. Era una squadra che giocava bene, con grandi potenzialità in fase offensiva ma poca fisicità in mezzo al campo. Con lui ha cambiato volto".

Capitolo Godin, come valuta il fallo su Osimhen?
"Non è un momento felice. Viene da un infortunio, forse non era lucido. E c'è anche un po' di nervosismo. Si è fatto prendere dalla foga del momento, anche suo. Non è un intervento da lui".

Quanto c'è in queste sette partite di Antonio Conte nell'Inter?
"C'è ancora molto, la squadra è cambiata ma gli undici titolari sono praticamente gli stessi. Si vede che c'è stato un ottimo lavoro, quindi ancora oggi c'è ancora qualcosa di Antonio. Come nel Napoli ci sono ancora cose delle stagioni passate. Conta anche la scelta societaria, che ha dato continuità con il nuovo tecnico a un lavoro fatto precedentemente. Inzaghi ha un modulo simile, che ha sviluppato negli anni alla Lazio". 

Barella prossimo capitano dell'Inter?
​​​​​​​"Potrebbe diventarlo. I grossi miglioramenti sono nella maturità che ha acquisito, nel gestire le forze, ma anche la gara stessa e i suoi momenti. Sa quando deve rallentare o velocizzare il gioco. Ora ha più marce e tempi di gioco".

Com'è Conte nella vita lavorativa?
"E' un martello davvero. Nella realtà è molto più fluido rispetto alla pubblicità di Sky, ha un grande istinto in quello che fa". 

Quale tecnico l'ha stupita di più finora?
"Italiano. E' sorprendente quello che ha fatto fino ad oggi alla Fiorentina. Ha preso una squadra che aveva un certo assetto e mentalità, oggi affronta tutti a viso aperto e spesso ha la meglio. Ha ampi margini di crescita, oggi gioca per il valore che ha".

Secondo lei Conte tornerebbe alla Juventus?
"Tornare alla Juventus? Ho la fortuna di non avere l'obbligo di decidere io, quindi le scelte le fa l'allenatore (ride, ndr). Credo che Conte abbia dimostrato di essere un grandissimo professionista, altrimenti non avrebbe scelto di andare all'Inter. Ha messo in discussione tanto del suo passato e ha ottenuto risultati. Lui vive di sentimenti, ha già parlato con la scelta che ha fatto. Se ci fossero i presupposti, lui guarderebbe alla professione, prima che al sentimento".

Perché la Juventus prende tutti questi gol?
"Probabilmente negli anni passati la fase difensiva non è stata una priorità. La Juve ha sempre avuto una difesa forte, Allegri ha bisogno di tempo per registrare un po' di cose. Ma la fase difensiva non è solo il reparto arretrato, si deve lavorare di squadra per questo. Qualche errore di troppo comunque individualmente è stato fatto".

Conte accetterebbe la panchina del PSG?
"Sarebbe difficile dire di no. E' adatto a una piazza come quella. Credo che sarebbe pronto ad accettare un incarico simile".


Altre notizie
Domenica 24 Ottobre 2021
14:15 Serie A Napoli, Insigne ritrova serenità e Spalletti gli dà fiducia: in caso di rigore toccherà ancora a lui 14:12 Serie A Cagliari, forfait last minute per Strootman: affaticamento al flessore e niente Fiorentina 14:10 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Serie A, le ultime LIVE sul 9° turno: Saponara dal 1', out Luis Alberto 14:08 Serie A FOTO - Il CT Roberto Mancini a Pisa per visionare da vicino il giovane Lucca 14:04 Serie A Verona-Lazio, le formazioni ufficiali: Sarri lascia in panchina Luis Alberto, c'è Akpa Akpro
14:03 Serie A Fiorentina-Cagliari, le formazioni ufficiali: Saponara titolare. Deiola al posto di Strootman 14:00 Serie A Il Torino prova a convincere Belotti. Cairo farà un ulteriore tentativo per il rinnovo 13:57 Serie C UFFICIALE: Termina l'esperienza di Gilardino a Siena: tecnico esonerato 13:53 Serie A Juventus, le ultime di formazione: Chiellini dal 1', tentazione Dybala ma il favorito resta Chiesa 13:49 Serie C Ghirelli sul Catania: "E' una situazione che mi preoccupa molto. Bisogna rialzare le regole" 13:47 Serie A L'Atalanta sblocca il match con l'Udinese: ci pensa Malinovskyi con un colpo da biliardo 13:45 Serie A TOP NEWS Ore 13 - Milan, tampone negativo per Hernandez. Petrachi punge Cairo 13:42 Calcio estero Newcastle, la nuova proprietà vuole cambiare anche la dirigenza: contatti con Overmars 13:38 Serie A Milan, Theo Hernandez già oggi a Milanello: il francese è in buona forma fisica 13:34 Calcio estero Manchester United, pressing Real per Pogba. Red Devils pronti a tutti per trattenere il francese 13:30 Serie A Torino, quattro scatti di felicità. Gol ritrovati e super ritmo, Juric è pronto al decollo 13:27 Serie A Petrachi sulla sua avventura a Roma: "Ho visto Pallotta tre volte. Gli raccontavano cose errate" 13:23 Serie A Milan, Rebic ancora a parte, in dubbio per il Torino. Pellegri torna in gruppo 13:19 Calcio estero Newcastle, il primo mercato partirà dalla difesa: piace il capitano del Wolverhampton Conor Coady 13:19 Serie A L'intensità non manca, i gol sì: 0-0 al termine del primo tempo tra Atalanta e Udinese 13:15 Serie A Fiorentina, Barone: "Vogliamo portare la squadra al livello della città di Firenze" 13:11 Serie B Pisa-Frosinone, le formazioni ufficiali: terzo esordio per Tedino. Toscani con Lucca e Marsura 13:08 Serie A Marani: "Inter-Juve derby di taglia. Stasera capiremo chi contrasterà Napoli e Milan" 13:04 Serie C Vitebese, Raffaele sul possibile arrivo di Alvaro Iuliano: "Lo stiamo valutando" 13:00 Serie A Milan, buone notizie per Pioli: Kessie si è allenato con il gruppo questa mattina 12:57 Serie B La SPAL sempre più legata al territorio ferrarese: nasce una collaborazione con Caritas locale 12:53 Serie A Galeone: "Alla Juve servirebbero un Busquets e un Benzema. Se perde con l'Inter si fa dura" 12:49 Serie C Pescara, è ancora caso Galano. Ma il Ds taglia corto: "Non convocato perché stava poco bene" 12:45 Serie A Bologna, ripresa allenamenti immediata dopo il Milan: terapie per Bonifazi, Viola a parte 12:42 Calcio estero La Premier League pazza di Ricardo Pepi: Liverpool e United sul giovane statunitense