Inter, Perisic non si vede. E gli orfani di Icardi restano a secco

di Tommaso Bonan
Foto Articolo

Dovevano fare tutti un passo in avanti, ma all’appello non si è presentato nessuno. Analizzando il ko in Europa League dell'Inter, La gazzetta dello Sport sottolinea il fallimento dell'attacco schierato ieri sera da Spalletti: uno era impossibilitato da una collezione di cartellini (Lautaro), un altro era stato rimesso in piedi all’ultimo (Keita), un terzo ancora proprio non riesce a trovare continuità, posizione e giocate (Perisic), il quarto non è esattamente un bomber (Politano). Tutti - si legge - non sono stati aiutati da chi avrebbe dovuto rifornirli di cross, palle filtranti recuperi e inserimenti. Risultato: zero gol nel doppio confronto con l’Eintracht, di cui tutto si può dire di buono, tranne che abbia una delle migliori difese d’Europa (30 gol presi in 25 gare di Bundesliga). L’Inter non restava a secco per due gare di fila in Europa dal 2008-09 (doppio confronto con il Manchester United in Champions), Trapp non era mai rimasto imbattuto per 180’ in questa Europa League.


Altre notizie
Martedì 19 Marzo 2019