Menù Notizie

Zaccagni, Calafiori e gli altri. Tutte le altre reazioni dei giocatori azzurri dopo la Croazia

di Giacomo Iacobellis
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

L'Italia è agli ottavi di finale di Euro 2024 e sabato affronterà la Svizzera per la prima vera partita da dentro o fuori del torneo. Chi l'avrebbe mai detto fino all'ultimo minuto di recupero della gara di Lipsia, quando Calafiori ha imbeccato Zaccagni sul vertice sinistro dell'area di rigore e l'esterno offensivo della Lazio ha insaccato in rete il gol del tanto agognato 1-1. Sono stati proprio i due protagonisti azzurri a commentare a fine partita l'impresa della Nazionale di Spalletti, per poi lasciare la parola anche a Giovanni Di Lorenzo e Mateo Retegui.

Mattia Zaccagni a Sky Sport: "Sono passate tante immagini nella testa, un'emozione indescrivibile. Aver regalato il pareggio alla squadra era importante per qualificarci, sono felicissimo. Gol? Non mi ero neanche reso conto... Calafiori mi ha dato un pallone bellissimo, poi la corsa con tutti i ragazzi... Incredibile. Gol alla Del Piero? Alex era il mio idolo, avevo il suo poster in camera e ci siamo visti prima della partenza... Poi ci siamo risentiti anche nei giorni scorsi, è stato emozionante".

Riccardo Calafiori alla Rai : "Una soddisfazione enorme, siamo contenti di essere passati al turno successivo. Cercherò di fare il tifo per i miei compagni (sarà squalificato nella gara degli ottavi con la Svizzera ndr). Passare il turno era l'unica cosa che contava, non abbiamo fatto male. Dobbiamo ripartire da qui. Abbiamo un obiettivo in testa e non possiamo accontentarci, vogliamo arrivare fino alla fine".

Giovanni Di Lorenzo alla Rai : "Partita sofferta, l'importante era passare questo girone tosto e difficile quindi siamo contenti. Pareggiare così all'ultimo è una bella sensazione. Contro la Spagna abbiamo dato questo senso di fragilità che una squadra come la nostra non deve avere. Dobbiamo crescere anche se in questi tornei brevi il tempo è poco. Si può fare meglio sul piano del gioco, ma ripartiamo da questo atteggiamento. Il mister ha provato a cambiare qualcosa, nel primo tempo sono partito io largo poi è entrato Chiesa che ha messo in difficoltà la loro difesa dando una grande mano a tutta la squadra. Adesso che iniziano le gare da dentro o fuori sono sicuro che l'Italia sarà un'avversaria dura da affrontare".

Mateo Retegui alla Rai: "Una grandissima soddisfazione, siamo molto contenti perché abbiamo giocato contro una squadra di grande qualità dimostrando personalità dopo la Spagna. Siamo molto contenti di aver pareggiato. Sono contento che stasera abbia segnato Zaccagni. Un attaccante vuole sempre fare gol, perché ti dà fiducia, però siamo una squadra. L'importante oggi era pareggiare e passare il turno. Andiamo passo dopo passo, ora giocheremo contro un'altra squadra forte come la Svizzera ma abbiamo voglia di vincere e andare avanti".

Altre notizie
Giovedì 18 Luglio 2024
12:45 Serie A Milan, Furlani: "Morata è carico. Fofana e Samardzic buoni giocatori, vediamo cosa succederà" 12:41 Calcio esteroUfficiale Prima Modric, adesso Lucas Vazquez: rinnovato ancora un anno il legame con il Real Madrid 12:38 Serie AUfficiale Delle Monache fa il percorso inverso di Venuti. Il classe 2005 dalla Samp al Lecce 12:35 Altre NotizieTMW Radio Galvani: "Milan, non può essere Samardzic l'alternativa a Fofana" 12:34 Serie B Daniel Ciofani dà l'addio al calcio giocato. Gli omaggi della Cremonese e del Frosinone
12:32 Serie CUfficiale Arzignano, Barba rimane in gialloceleste. Rinnovato il contratto del centrocampista 12:30 Serie A Con Cabal la Juve completa la difesa. Ma la pista Todibo non è ancora chiusa: le ultime 12:28 Serie AUfficiale Il Lecce cede Venuti alla Sampdoria a titolo definitivo: "In bocca al lupo Lollo!" 12:27 Euro 2024 Mano Cucurella, Kroos ci ripensa: "Mi sono arrabbiato. Ho sbagliato a fidarmi di Taylor" 12:23 Serie ATMW Si fermano Patric, Dele-Bashiru e Cancellieri. Le ultime dal ritiro della Lazio 12:19 Serie CUfficiale L'Avellino cala il colpo grosso a centrocampo: ecco Sounas. Firma un quadriennale 12:15 Serie AUfficiale Reina torna in Serie A. Il portiere ha firmato col Como: "Arrivo in un progetto bellissimo" 12:11 Calcio estero Lineker scettico sul Bayern: "Kompany un rischio, non troverete Pep Guardiola" 12:08 Serie ATMW Vasquez e Colombo all'Empoli, tra oggi e domani la chiusura del doppio colpo dal Milan 12:06 Serie CUfficiale Caldiero Terme, il rinforzo difensivo arriva dalla Torres. Pelamatti firma un biennale 12:04 Serie CUfficiale Taranto, Fabbro prosegue ancora in rossoblù: ha firmato un annuale 12:01 Editoriale E’ il mercato delle sorprese: Juve prende Cabal. Milan non solo Morata. Aggiustamenti Napoli e i sogni dell’Udinese 12:00 Serie ATMW In attesa che si sblocchi l'affare col PSG, Osimhen torna ad allenarsi col Napoli a Dimaro 11:58 Serie CUfficiale Crotone, nuovo innesto in difesa: dal Pescara arriva Di Pasquale 11:56 Calcio estero Un ritorno col botto: Joachim Low si candida come nuovo manager dell'Inghilterra 11:53 Serie ATMW Napoli, ADL risponde a un tifoso a Dimaro: "Hermoso? Si vede che ne capisci poco" 11:52 Serie CTMW Team Altamura, in arrivo il portiere Viola dal Lecce: firmerà un biennale 11:51 Altre Notizie Qualificazioni Europa League e Conference League, le partite in programma 11:49 Calcio femminileUfficiale Napoli Femminile, ecco il rinforzo in difesa. Tesserata Novellino 11:45 Serie A Osimhen-PSG, il Napoli non apre (per ora) allo sconto: la cifra giusta per la chiusura 11:41 Calcio estero Ranking FIFA, l'Argentina resta in testa e davanti Francia e Spagna. Italia in top 10 11:38 Serie AUfficiale Un altro Ibra al Milan. Maximilian, figlio di Zlatan, firma il 1° contratto da professionista 11:34 Serie C Taranto, nessun ridimensionamento. Ma mister Capuano parla di 'salvezza prima di tutto' 11:30 Serie A Lazio, ora l'esterno d'attacco: Laurienté o Djukanovic, dipende (anche) da Isaksen 11:27 Calcio estero Ndombelé: "Nizza scelta migliore che potessi fare. Forma fisica? Non siamo robot..."