Menù Notizie

Non solo la vittoria, alla Salernitana ora manca anche l’apporto dei tifosi

di Luca Esposito
Foto Articolo

Sarà pur vero che collezionare sconfitte in serie nell’anno del centenario ha comprensibilmente allontanato un buon numero di spettatori dagli spalti ed è altrettanto legittimo che in tempi di crisi economica sia prioritario per un padre di famiglia mettere il piatto a tavola piuttosto che spendere 200 euro al mese per le partite di calcio. Nel pieno rispetto delle opinioni di tutti, però, siamo convinti che il vero tifoso vada sempre allo stadio. Salerno, quando vuole, è in grado di fare la differenza e non è spiegabile che una squadra a -3 dalla zona promozione diretta sia stata abbandonata da chi popola quotidianamente i social per alimentare la caccia alle streghe sminuendo tutto ciò che fa la società. Certo, manca il bomber, forse un regista, è arrivata una sola vittoria negli ultimi due mesi e Ventura non sta fornendo quel contributo determinante che ci si aspettava. Ma proprio nel momento del bisogno si vedono gli amici e in passato, con 30 anni di fila in serie C, la curva era sempre piena e trascinava il cavalluccio marino. 5500 spettatori contro Entella e Ascoli, nemmeno ai tempi del dilettantismo. E’ così che si dimostra di meritare di più? A cosa serve scendere in piazza in 30mila il 19 giugno per il grande evento se poi la “festeggiata” non può contare sull’apporto della gente?

Il campionato è ancora lungo e, senza torti arbitrali e con un piccolo sforzo in più, la Salernitana poteva essere già seconda. Con tutti i suoi limiti e le lacune da colmare obbligatoriamente a gennaio a suon di investimenti concreti. Un Arechi così vuoto, però, è un danno per tutti. Per la squadra che perde il dodicesimo uomo, per una società che andrebbe stimolata diversamente, per chi eventualmente dovrebbe venire nel mercato di riparazione e non vuole imbattersi in un contesto ostile, freddo e caotico. La diserzione dell’anno scorso sia da insegnamento. Non appena la gente ha abbandonato la Salernitana, sono arrivate sconfitte in serie in uno stadio che deve tornare ad essere un fortino. Solo con l’unità di intenti e con analisi maggiormente equilibrate si potrà fare il salto di qualità auspicato da tempo. Le potenzialità della tifoseria sono enormi, incredibilmente importanti. Ma ora bisogna dimostrarlo con i fatti, come fanno gli ultras, i club organizzati e quei tifosi che partono da ogni regione d’Italia senza aggrapparsi a scusanti di ogni tipo. Chi ti ama ti segue, chi milita merita.

Altre notizie
Venerdì 03 Luglio 2020
12:15 Serie A Le pagelle di Perotti - Inqualificabile. Disonora la fascia da capitano con un fallo criminale 12:12 Serie A Bologna, il Sindaco di Ravenna: "Nostro stadio disponibile. No a progetto transitorio" 12:10 Serie A Il Milan avrebbe meritato di più: tutti gli expected goals del 29esimo turno 12:08 Serie A Juve, rinnovo Dybala: le parti vogliono arrivare alla fumata bianca. Richiesto contratto top 12:04 Serie C Palermo, spunta anche il nome di Scienza per la panchina
12:00 Serie A Le pagelle di Lozano - L'unico vispo. Crea scompiglio. Che sia arrivato il suo momento? 11:57 Calcio estero Bayern Monaco, Kahn: "Sané un top player, con lui restiamo all'avanguardia in Europa" 11:55 Serie A VIDEO - Roma-Udinese 0-2, gli highlights: a segno Lasagna e Nestorovski 11:53 Serie A Milan, la tentazione per Pioli in vista della Lazio si chiama Ibrahimovic 11:51 Serie A FOCUS TMW - Classifiche a confronto: -6 Juventus, +11 Inter! Il Napoli ha 18 punti in meno 11:49 Calcio femminile UFFICIALE: San Marino Academy, la giapponese Kunisawa primo colpo per la A 11:45 Serie A Le pagelle di Lasagna - Una furia all'Olimpico. Il gol? Un piatto troppo succulento 11:44 Calcio estero VIDEO - Real Madrid-Getafe 1-0, gli highlights: Ramos porta i Blancos a +4 sul Barça 11:42 Serie A Juventus, Chiellini non va di fretta: il suo obiettivo è tornare al top per la Champions 11:38 Serie A Udinese, Nestorovski: "Vittoria meritata. Dedico il mio gol a Mandragora" 11:34 Serie B Venezia-Empoli, i convocati di Dionisi: rientrano Caligara e Aramu. Out Modolo 11:30 Serie A Le pagelle di Kalinic - Fa meglio il difensore dell'Udinese che l'attaccante della Roma. Inutile 11:27 Calcio estero UFFICIALE: Alessandro Diamanti resta in Australia, ha rinnovato con il Western United 11:23 Serie A Roma, Mirante: "Non abbiamo alibi. Dobbiamo avere l'ambizione di vincere sempre" 11:21 Serie A Serie A, gli arbitri dei match di domani: derby di Torino a Maresca, Calvarese per Lazio-Milan 11:19 Serie C TMW - Potenza, per Dettori si fa sotto il neo promosso Bitonto 11:15 Serie A Le pagelle di Gosens - Un gol da grande attaccante che non è. Devasta Di Lorenzo 11:14 Serie A Milan, si ferma Castillejo: infortunio al bicipite femorale destro. Nuovi controlli tra 7 giorni 11:12 Calcio estero Bayern Monaco, le cifre del colpo Sané: 50 milioni più bonus nelle casse del City 11:12 Serie A Napoli, 50 milioni più Ounas per Osimhen e Magalhanes: pronta l'offerta al Lille 11:08 Serie A Atalanta, Pasalic: "Vogliamo far sorridere Bergamo. Testa subito al Cagliari" 11:04 Serie B Salernitana, occhi su Ranieri dell'Ascoli. Per Valeri possibile sfida con il Vicenza 11:02 Serie A Clamoroso dalla Spagna: Messi ha interrotto la trattativa per il rinnovo con il Barcellona 11:00 Serie A Le pagelle di Gomez - Mostruosamente incantevole. In cabina di regia regala ciak da cinema 10:57 Calcio estero Bayern Monaco, Salihamidzic: "Attacco stellare con Sané, Gnabry e Coman"