Resiste il fortino Empoli al 45': con l'Atalanta è 0-0

di Andrea Losapio
Foto Articolo

L'Empoli resiste ai primi 47 minuti. I toscani riescono, anche con qualche brivido, a bloccare l'Atalanta sullo 0-0 per la prima frazione. Canovaccio tattico chiaro, con nerazzurri padroni del campo e del possesso, Dragowski finora protagonista.

Atalanta titolare, a parte Gosens che prende il posto di Castagne sulla sinistra, mentre Mancini va a fare il centrale per Toloi infortunato. Invece Andreazzoli, che deve fare a meno di Maietta e Silvestre, si affida a Nikolaou, alla prima da titolare in A.

Il primo squillo è dell'Empoli, con Diego Farias che va veloce sulla sinistra, ingaggiando un duello poi vinto contro Palomino: interno destro del brasiliano che viene raggiunto però dal guantone di Gollini. Gomez invece salta l'avversario e scarica verso la porta, ma Dragowski disinnesca facile. I nerazzurri crescono e impongono l'1 contro 1 perenne, mettendo in difficoltà la retroguardia toscana: Gomez inventa per Ilicic che serve dentro Hateboer, ma da due passi il suo colpo di testa finisce alto.

L'impressione è che però l'Empoli sia ben messo in campo, Zapata abbia qualche problema nella rapidità. Così il pericolo arriva dalla distanza, con De Roon a filo d'erba. Triplo pericolo al minuto 26: Freuler buca l'area dopo un tacco di Ilicic, prima viene murato da Dragowski, poi da un difensore, infine Zapata non riesce a ribadire in rete. Allarme rosso, dunque, ma Empoli che si salva anche dopo, quando Ilicic salta dritto Di Lorenzo ma poi sparacchia sul portiere polacco. Poi c'è pure tempo per Mancini che, di testa, anticipa l'avversario ma spedisce fuori.

Anche sfortunato l'Empoli: al tredicesimo entra Pasqual per Antonini, al quarantunesimo Oberlin rileva Farias.


Altre notizie
Giovedì 27 Giugno 2019
Mercoledì 26 Giugno 2019