Menù Notizie

LIVE TMW - Cagliari, Olsen: "Felice della fiducia di Giulini"

di Francesco Aresu
Fonte: dalla sala stampa della Sardegna Arena
Foto Articolo

Tra gli ultimi rinforzi del mercato estivo, questo pomeriggio Robin Olsen verrà presentato nella sala stampa della Sardegna Arena. Reduce dall'ottima prestazione del Tardini di Parma, il portiere svedese incontrerà la stampa a partire dalle 17.30.

17.35 – Come di consueto, qualche minuto di ritardo sull'inizio della conferenza.

17.40 – Inizia la conferenza stampa.

Qual è la sua opinione su questo Cagliari?
"Sono felicissimo di essere qua, ho già avuto modo di vedere sia il centro di allenamento e altre strutture. Sono felice di aver scelto il Cagliari".

Cosa non ha funzionato a Roma? E perché Cagliari?
"Quando ho saputo che il Cagliari era interessato a me sono stato felice, conoscevo la realtà e il blasone di questa squadra. Con la Roma ho giocato qui ed è stata una gara difficile, quindi non ci ho pensato molto".

Lo scorso anno ci fu un siparietto con Simeone per un rigore in Fiorentina-Roma. Ci avete scherzato su?
"Per lui era rigore, per me no (ride, ndr). Quando ci siamo ritrovati qui ci abbiamo subito scherzato, ma ora siamo nella stessa squadra e puntiamo al meglio per il Cagliari".

Lei arriva a Cagliari dove c'è una tradizione di grandi portieri, da Albertosi a Marchetti, fino a Cragno.
"La storia dice questo, io sono qui per dare il massimo e spero di dare il mio contributo. In Italia ci sono pressioni diverse rispetto alla Danimarca, ma ormai son qui da un anno, penso di essermi già ambientato".

Cosa ha pensato al palo di Bruno Alves? Forse all'errore all'esordio in maglia giallorossa, con il Torino?
"Ci ho ripensato, ma l'importante è che la palla non sia entrata e che il Cagliari poi abbia vinto".

Cosa non è andato per il verso giusto a Roma?
"Non lo so, ma ora Cagliari è la migliore opzione per me. Ho un anno di esperienza in più nel calcio italiano, cosa che mi fa sentire più forte".

Gervinho le ha detto qualcosa, dopo le sue grandi parate di ieri?
"È un grande giocatore, penso si sia arrabbiato perché gli ho impedito di segnare, ma avrà modo di rifarsi".

Cosa le ha detto Maran quando le ha comunicato che avrebbe giocato contro l'Inter?
"Sono state ore abbastanza stressanti, specie per il viaggio. Non c'è stato il tempo di parlare tanto, mi sono subito allenato e ho visto come difendeva la squadra. Non c'è stato tempo di parlare molto con il mister".

Da gennaio si giocherà il posto con Cragno, una responsabilità in più.
"Non so di preciso quando Alessio tornerà, ma è un ottimo portiere e tornerà in campo più forte: lo dico perché ci sono passato anche io. Quando sarà di nuovo disponibile, sarà un bene per entrambi e dovremmo dare il meglio in allenamento, il che alzerà il livello per tutti".

Cosa si aspetta da questo anno in prestito a Cagliari?
"Mi aspetto che vinciamo quante più partite, come ieri. Mi è piaciuto il modo in cui abbiamo vinto ieri, dove ognuno ha giocato per la squadra. La partita di venerdì contro il Genoa sarà molto difficile, ma ripeto: dovremo essere bravi a esprimerci come ieri, giocando di squadra. ".

Chi l'ha scelta? Giulini o Maran?
"Non saprei, però posso dire che nelle ore precedenti al mio arrivo a Cagliari ho avuto una chiacchierata con il presidente e sono molto felice di quello che ci siamo detti e della sua fiducia".

18.00 – Termina la conferenza stampa.


Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
12:04 Europa La UEFA sta valutando di togliere la finale di Champions a Istanbul 12:01 Altre Notizie TMW RADIO - Di Gennaro: "Italia grande gruppo, lavoro di Mancini straordinario" 12:00 Serie A Da una sosta all'altra, tour de force Atalanta: City ago della bilancia europea 11:57 Serie B Chievo, Marcolini: "Vogliamo la Serie A. Qui a lungo in panchina" 11:53 Serie A Sirigu: "Nkoulou, sempre un compagno. Io o Gigio? Mancini è stato chiaro"
11:49 Serie A Juve, caccia al terzino per il 2020: da Hakimi a Veltman, quanti nomi 11:45 Serie A Inter, 80 giorni di stop per Sanchez: obiettivo Napoli per il cileno 11:45 Serie B TMW - Cosenza, Legittimo verso il rinnovo 11:42 Altre Notizie Juve, col Bologna più Higuain che Dybala. Ma non è escluso riposo CR7 11:38 Europa Messi: "Smettere col calcio? Lo scoprirò col tempo, ora mi sento bene" 11:34 Serie A Bologna, Mihajlovic torna a Casteldebole. Con la Juve nel mirino 11:30 Serie A Da una sosta all'altra, tour de force Napoli: due scontri diretti in Serie A 11:26 Serie A Il Giornale - Juve, Mandzukic già d'accordo col Milan a gennaio 11:23 Serie A Sassuolo, Carnevali: "Inter più veloce del Barça per Stefano Sensi" 11:21 Serie A TMW - Juventus, Bernardeschi tratta il rinnovo fino al 2024: le cifre 11:15 Serie A Sarri-Miha, Carli: "Si sono trovati subito. A parte la senape sulla bistecca" 11:12 Serie C La Sicilia: "Catania, reintegrati capitan Biagianti, Bucolo e Marchese" 11:08 Serie A Miha ritrova la Juve: nel 2014 era vicinissimo alla panchina bianconera 11:06 Serie A TMW - Retroscena Esposito: riunione martedì, accordo Inter-Nazionale 11:04 Serie B De Luca: "Mi sento in dovere di restituire qualcosa all'Entella" 11:00 Serie A Da una sosta all'altra, tour de force Inter: Serie A morbida, BVB decisivo 10:57 Serie A La Stampa sul Milan: "Cresce il rosso, futuro più nero" 10:53 Europa El Confidential: Villarreal-Atletico Madrid si giocherà a Miami? 10:49 Serie A Il Sole 24 ore sul Milan: "Elliott è nel pantano dopo 600 milioni" 10:45 Serie A Inizia il valzer dei bomber. Giroud piace a Conte come vice Lukaku 10:42 Serie A Repubblica sul Rosso Milan: "In due anni persi quasi 290 milioni" 10:38 Serie B Trapani, Baldini in bilico. Il futuro si decide contro l'Entella 10:34 Serie A Corriere dello Sport sul Milan: "Interrogativi su presente e futuro" 10:30 Serie A Da una sosta all'altra, tour de force Juve: derby a metà doppietta russa 10:29 Le Statistiche Arbitri 8^ giornata Serie A: statistiche in campionato