Menù Notizie

Le pagelle del Chelsea - Abraham croce e delizia. Kanté inarrestabile

di Marco Conterio
Foto Articolo

Kepa 7 - Sul gol di Mané è esente da colpe, se consideriamo in questo l'inatteso e delizioso sombrero di Firmino. Bella la parata su Salah nel primo tempo. Nella ripresa, sull'egiziano prima e su Van Dijk poi, fa qualcosa di pazzesco. Incolpevole pure sul raddoppio di Mané.

Azpilicueta 5.5 - Il capitano non spinge ma contiene: deve sostenere la spinta di Pedro dalla sua e pure tenere l'impeto di Mané. Lo fa a tratti ma quando l'africano gli sbuca alle spalle è pressoché inarrestabile.

Zouma 5.5 - Far meglio della gara contro lo United era missione non certo impossibile. Ci riesce, anche se non offre mai la garanzia di essere un centrale all'altezza di una grande squadra.

Christensen 6 - Tiene, copre, taglia. Bene le diagonali, bene la sostanza, nonostante non sia considerato tra i titolarissimi nella rotazione di Lampard, dimostra di avere le qualità per meritare l'eredità di David Luiz. (dall'85' Tomore 6 - Tiene bene il gioiellino dell'Academy dei Blues, pallino di Lampard, che ha convinto il Chelsea a far partire il brasiliano).

Emerson 6 - Se nel primo tempo è ottimo nel contenere Oxlade-Chamberlain e a non dare spazio alle sortite di Gomez, nella ripresa rincula e non accompagna mai le ripartenze del Chelsea.

Kovacic 5 - Un'idea, un lampo, in occasione della buona uscita di Adrian nel primo tempo e amen. Fabinho ha altro fisico e, probabilmente, in questo preciso momento storico pure categoria. (dal 103' Barkley ng).

Jorginho 6 - Nel primo tempo ha nei piedi, come di consueto, il ciak delle ripartenze. Buona regia e lanci, nella ripresa cala come tutto il Chelsea. Dipende anche dalle sue idee che s'annebbiano. Lo scambio di vedute con Pedro lo dimostra. La freddezza dal dischetto al 100' non è certo banale.

Kanté 7 - Le parole per descrivere il cuore, la quantità, la sostanza ma pure la qualità del centrocampista francese non sono abbastanza. L'umiltà al potere, l'operaio del pallone più forte del mondo.

Pedro 6.5 - Ottimo nel primo tempo, cala nella ripresa. Però nella prima frazione spacca letteralmente in due la partita: Gomez lo soffre, Matip pure, Milner anche. Solo la traversa gli impedisce di segnare nella prima frazione.

Giroud 6.5 - Nel primo tempo racconta perfettamente la sua storia: fisico, muscoli, la capacità di decidere le partite anche senza lo status di stella, di uomo più atteso. Campione del Mondo, Giroud cala poi dopo il gol e viene sostituito da Lampard. (dal 74' Abraham 6 - 26 gol la scorsa stagione con l'Aston Villa, dimostra di non aver timore contro Van Dijk e Matip: serve un super Adrian per fermarlo, conquista poi il rigore del 2-2 ma si mangia un gol pochi minuti più tardi. Sulle sue giovani spalle il peso del rigore che decide, in negativo, la partita).

Pulisic 6 - E' la media esatta tra un primo tempo da sette e trenta minuti della ripresa dove il Chelsea ha quasi fatto a meno dell'americano. Non è Hazard, però ha i colpi per diventare uno dei talenti più interessanti del panorama internazionale. (dal 74' Mount 5.5 - Vero e proprio pupillo di Lampard anche al Derby County, ha un impatto leggero e non deciso sulla partita).

Altre notizie
Venerdì 06 Dicembre 2019
21:45 Serie A Ceferin contro Infantino-Perez: "Piano folle sulla Superlega" 21:41 Serie B Empoli-Ascoli, i convocati di Muzzi. Assenti Romagnoli e Moreo 21:38 Serie A Roma, Mirante al 45': "Serve attenzione quando abbiamo il pallone noi" 21:37 Serie A La Roma ingabbia l'Inter, poi prova a farsi male da sola ma non ci riesce: al 45' è 0-0 21:37 Serie A TMW RADIO - Guerini: "Juve per la Champions. Cagliari? Lazio in piccolo"
21:34 Altre Notizie Blisset al Telegraph: "In Italia i giocatori di colore considerati inferiori" 21:30 Serie A TMW - Ds Sassuolo: "Non dobbiamo smettere di credere nell'impossibile" 21:27 Serie A TMW RADIO - Pagliari: "Napoli? Il ciclo era finito da tempo. Vidal-Inter sì" 21:23 Serie C UFFICIALE: Giana Erminio, contratto fino a giugno 2020 per Greselin 21:19 Serie B Spezia-Livorno, i convocati di Italiano. Tornano Mora e Bastoni 21:15 Serie A Lazio, Inzaghi su Sarri: "Il suo lavoro adesso si comincia a vedere" 21:12 Europa UFFICIALE: Watford, Nigel Pearson è il nuovo manager 21:08 Europa Ligue 1, 17° turno: Lille batte Brest e sale al terzo posto in classifica 21:07 Serie A Inter-Roma, si fa male Santon: al 16' dentro Spinazzola, non Florenzi 21:04 Serie A TMW - Ad Sassuolo: "I figli di Squinzi garantiscono continuità al progetto" 21:00 Serie A Montella: "Vlahovic o Pedro? Mia scelta è stata chiara nelle preferenze" 20:57 Altre Notizie Inter-Roma, abbraccio tra Fienga e Totti prima del fischio d'inizio 20:53 Serie B Pescara-Venezia, i convocati di Zauri. Assenti Drudi e Maniero 20:49 Europa Eurorivali - Shakhtar, tris nel derby all'Olimpik in attesa dell'Atalanta 20:45 Serie A Mercato a centrocampo? Sarri: "Intanto proveremo Bernardeschi" 20:42 Serie A Roma, De Sanctis: "Cercheremo di fare una partita ambiziosa" 20:38 Serie A Inter, Marotta: "Dal mercato coglieremo le occasioni, ma niente ansia" 20:34 Serie B Benevento-Trapani: le formazioni ufficiali. Sanniti a caccia dell'allungo 20:30 Serie A TOP NEWS Ore 20 - Inter-Roma, out Dzeko. Atalanta, Zapata fa chiarezza 20:29 Serie A Roma, Mkhitaryan: "Ho segnato a Verona, spero di ripetermi stasera" 20:27 Europa Guardiola: "Arteta può prendere il mio posto al Manchester City" 20:23 Europa Zidane: "Non vieterò a Bale il golf. Mercato? Per ora contento dei miei" 20:19 Altre Notizie Inter-Roma, Pau Lopez non va neanche in panchina. Dzeko sì 20:17 Serie A Inter, De Vrij: "Roma avversario forte, faremo di tutto per vincere" 20:15 Serie A Lippi: "La Juve può vincere la Champions. Non esiste un caso CR7"