Speciale Sub20: Jan Hurtado, la Pantera che servirebbe alla Lazio

di Simone Lorini
Foto Articolo

Entriamo oggi nel mondo del Sudamericano Under 20, un torneo che ha regalato le prime gioie a tantissimi campioni e lanciato in ambito internazionale svariati talenti fino a quel momento conosciuti solo in patria o quasi. Anche l’edizione di quest’anno, nonostante qualche assente eccellente, non ha tradito le aspettative. Jan Hurtado, con alle spalle una squadra molto interessante e che ha dato segnali molto interessanti nella competizione, ha dimostrato di essere un attaccante di ottima qualità e dagli straripanti mezzi fisici.

COLLOCAZIONE TATTICA - Il leader tecnico di una squadra che ha stupito tutti gli addetti ai lavori. Nelle movenze ricorda un po' il costaricense Campbell, specie per la rapidità nello stretto e l'abilità di fare la differenza nei primi metri con lo scatto bruciante. In nazionale gioca a tutto campo, mentre in Argentina è utilizzato prevalentemente sulla fascia, forse l'habitat più idoneo per un attaccante dalla velocità così pronunciata.

PREZZO DEL CARTELLINO - Essendo in forza ad una squadra argentina, il suo addio non può certo essere a buon mercato: sono necessari almeno un paio di milioni, probabilmente anche di più visto il rendimento in costante crescita, per portare il venezuelano in Europa. Una cifra che sicuramente per il momento è abbordabile anche per club di media levatura, ma che è destinata a salire di pari passo col suo rendimento.

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - L'Empoli e la Lazio avrebbero di certo bisogno di un giocatore con queste caratteristiche: bravissimo nello spazio e a sfruttare il contropiede grazie alla sua falcata, di certo farebbe comodo anche al Frosinone, che con Campbell non ha avuto fortuna ma che non ha caratteristiche di questo tipo nel proprio attacco.


Altre notizie
Giovedì 25 Aprile 2019