ESCLUSIVA TMW - Cuoghi: "Milan, che delusione. Gattuso? Futuro già deciso"

di Lorenzo Marucci
Foto Articolo

Un Milan come quello visto ieri sera contro la Lazio (eliminato dalla Coppa Italia) fa preoccupare parecchio i tifosi rossoneri in vista dello sprint per la Champions. "La Lazio ha meritato di vincere, giocando un'ottima gara", dice a Tuttomercatoweb.com Stefano Cuoghi, ex rossonero. "E' un periodo in cui il Milan dimostra di non essere al massimo, con vari giocatori sotto tono. Il dato dei due tiri in porta in novanta minuti è davvero negativo. Il momento della stagione è decisivo e questa eliminazione se la aspettavano in pochi. Soprattutto non era pensabile attendersi una prestazione del genere".

In chiave Champions adesso diventa dura...
"Preoccupa il trend negativo. Di recente il Milan ha fornito prestazioni negative in cui non è stato sfortuntato. Non meritava di vincere. E' un momento delicato e la rinascita passa solo dal quarto posto".

Il futuro di Gattuso resta fortemente in bilico. Per il futuro si parla tra gli altri di Conte, Garcia e Sarri...
"Non conosco Gattuso e non ho visto i suoi allenamenti. Detto questo se si guarda alla meritocrazia qualche dubbio viene visto che non ha ottenuto grandi risultati tali da poter meritare la panchina del Milan. L'anno scorso comunque ha risollevato la situazione mentre quest'anno non è mai stato considerato un'arma in più dalla società. E' stato fortunato a prendere un incarico che in quel momento andava oltre i suoi meriti personali però poi ha dimostrato di meritare questa occasione. Adesso non so se dipenda solo dal quarto posto il suo futuro. Una società, a questo punto della stagione, sa già come comportarsi per l'anno prossimo. I vari tecnici accostati al Milan? Ognuno ha le sue caratteristiche, tutto dipende anche dalla rosa che si vuole allestire...".


Altre notizie
Sabato 25 Maggio 2019
 00:21  ...Nicola Turi
 00:00  ...con Marchetti
Venerdì 24 Maggio 2019