Menù Notizie

Parma su Mazzitelli, il presidente Stirpe: "Nessuno prigioniero dei contratti, ma servono offerte sensate"

di Tommaso Rocca
per Parmalive.com
www.imagephotoagency.it
www.imagephotoagency.it

C'è aria di addii in casa Frosinone. Dopo la cocente delusione per la retrocessione, diversi giocatori sembrano destinati ad andarsene. Ci potrebbe essere una mini-rivoluzione, che vedrà coinvolti anche giocatori rappresentativi. Potrebbe essere il caso di capitan Mazzitelli, il cui contratto scade tra un anno. Mazzitelli è seguito da diverse squadre, tra cui il Parma e, così come tanti compagni, potrebbe accettare di buon grado una nuova sfida, soprattutto se in Serie A. Il presidente del Frosinone in conferenza stampa ha parlato proprio di questa situazione, facendo riferimento a tutti quei giocatori in rosa che potrebbero partire. Stirpe ha ribadito di non volere trattenere nessuno controvoglia, ma di esser disposto a lasciar partire solo per offerte ragionevoli. Ecco le sue parole: 

"Qui nessuno deve ritenersi prigioniero dei contratti. Deve restare solo chi vuole contribuire alla crescita. Dobbiamo ripartire con lo spirito giusto, trovare entusiasmo e non fare disastri perché la storia recente di tante altre società parla di questo. Chi resta deve rimare con la testa giusta ed essere motivato dal grande lavoro che c'è da fare. Non c'è fretta, le cose vanno fatte con spirito, modo e tempi giusti avendo fiducia nel lavoro delle persone. Mercato? Tutti vogliono i nostri calciatori ma non abbiamo bisogno di vendere. Per cedere i calciatori c'è bisogno che vogliano andare via, ci deve essere una società che faccia un'offerta sensata. E noi dobbiamo essere d'accordo alla cessione".

LEGGI QUI: Il Frosinone ha deciso: Mazzitelli non verrà ceduto in B. Ma potrebbe anche restare


Altre notizie Parma
Mercoledì 17 Luglio 2024
Martedì 16 Luglio 2024