Menù Notizie

Alan Dzagoev, l'eterna promessa che ha detto no alla Premier. E ha giocato una vita in Russia

di Alessio Del Lungo
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Chissà che cosa sarebbe potuto essere Alan Dzagoev in uno dei top 5 campionati d'Europa. Il trequartista ed esterno russo ha giocato in patria per 17 anni, raggiungendo a tratti livelli altissimi, tali da suscitare l'interesse di molte big. La sua squadra del cuore, quella in cui ha militato dal 2008 al 2022 è stata il CSKA Mosca, dove si è trasferito dopo una stagione al Lada Togliatti: 437 presenze, 89 gol e 95 tra assist e rigori conquistati. Il classe '90 vanta anche 37 gare in Champions League e 19 in Europa League, competizioni nelle quali ha segnato rispettivamente 7 e 3 reti, e 59 in Nazionale, con cui è riuscito a toccare quota 9 centri.

Dzagoev è il prototipo del numero 10, quello in grado di vedere giocate che gli altri non vedono, di immaginare varchi dove non ci sono e creare sempre superiorità numerica, magari attraverso quei dribbling che il suo baricentro basso gli consente di effettuare con grandissima facilità. Ormai è a fine carriera, il suo carattere gli ha impedito di realizzare il suo sogno, ovvero giocare in Premier League come il suo idolo Frank Lampard, un altro che se parliamo di classe non ha da invidiare niente a nessuno.

Nel corso della sua carriera ha vinto 3 volte il campionato di Russia, 4 volte la Coppa di Russia, 3 volte la Supercoppa di Russia e una volta la terza divisione del campionato russo, ma avrebbe potuto fare molto, molto di più. Dopo i 3 gol e l'assist contro Wolfsburg, Besiktas e Manchester United in Champions, ma soprattutto in seguito al match del 2011 in cui mise in seria difficoltà il capitano dell'Inter Javier Zanetti, furono tantissime le squadre che lo volevano. In patria parlavano di Chelsea, Manchester United, Atletico Madrid, Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco, Porto e Juventus. Roba da far venire il mal di testa a chiunque. Dzagoev però, dopo il no ai Blues nel 2010 "per crescere", rifiuta ancora una volta il trasferimento a Stamford Bridge l'anno successivo, quando Villas-Boas avrebbe fatto carte false per portarlo a Londra. Il tecnico poi andrà al Tottenham, chiederà alla proprietà il fantasista, ma Abrahmovich, sfruttando la sua amicizia con il CSKA Mosca, impedirà la cessione di Dzagoev al tecnico portoghese. Si è ritirato a novembre 2023 nel Lamia, in Grecia, ma avrebbe meritato ben altro da questo sport. Alan Dzagoev oggi compie 34 anni.

Altre notizie
Giovedì 18 Luglio 2024
13:03 Serie CUfficiale Fabio Foglia dà l'addio al calcio giocato. Ma rimane nella dirigenza dell'Arezzo 13:00 Serie A Oggi Zielinski, poi gli azzurri e per ultimo Lautaro: Inter, il punto sui rientri ad Appiano 12:56 Serie ATMW Fiorentina, il Betis non fa sconti per Johnny Cardoso: servono 25 milioni, già rifiutata prima offerta 12:53 Serie A Roma, ecco la nuova maglia per la stagione 24/25: è ispirata al periodo di Campo Testaccio 12:49 Calcio femminile Il Como Women cambia pelle con l'avvento di Mercury/13: ecco il nuovo logo
12:45 Serie A Milan, Furlani: "Morata è carico. Fofana e Samardzic buoni giocatori, vediamo cosa succederà" 12:41 Calcio esteroUfficiale Prima Modric, ora Lucas Vazquez: rinnovato ancora un anno il legame col Real Madrid 12:38 Serie AUfficiale Delle Monache fa il percorso inverso di Venuti. Il classe 2005 dalla Samp al Lecce 12:35 Altre NotizieTMW Radio Galvani: "Milan, non può essere Samardzic l'alternativa a Fofana" 12:34 Serie B Daniel Ciofani dà l'addio al calcio giocato. Gli omaggi della Cremonese e del Frosinone 12:32 Serie CUfficiale Arzignano, Barba rimane in gialloceleste. Rinnovato il contratto del centrocampista 12:30 Serie A Con Cabal la Juve completa la difesa. Ma la pista Todibo non è ancora chiusa: le ultime 12:28 Serie AUfficiale Il Lecce cede Venuti alla Sampdoria a titolo definitivo: "In bocca al lupo Lollo!" 12:27 Euro 2024 Mano Cucurella, Kroos ci ripensa: "Mi sono arrabbiato. Ho sbagliato a fidarmi di Taylor" 12:23 Serie ATMW Si fermano Patric, Dele-Bashiru e Cancellieri. Le ultime dal ritiro della Lazio 12:19 Serie CUfficiale L'Avellino cala il colpo grosso a centrocampo: ecco Sounas. Firma un quadriennale 12:15 Serie AUfficiale Reina torna in Serie A. Il portiere ha firmato col Como: "Arrivo in un progetto bellissimo" 12:11 Calcio estero Lineker scettico sul Bayern: "Kompany un rischio, non troverete Pep Guardiola" 12:08 Serie ATMW Vasquez e Colombo all'Empoli, tra oggi e domani la chiusura del doppio colpo dal Milan 12:06 Serie CUfficiale Caldiero Terme, il rinforzo difensivo arriva dalla Torres. Pelamatti firma un biennale 12:04 Serie CUfficiale Taranto, Fabbro prosegue ancora in rossoblù: ha firmato un annuale 12:01 Editoriale E’ il mercato delle sorprese: Juve prende Cabal. Milan non solo Morata. Aggiustamenti Napoli e i sogni dell’Udinese 12:00 Serie ATMW In attesa che si sblocchi l'affare col PSG, Osimhen torna ad allenarsi col Napoli a Dimaro 11:58 Serie CUfficiale Crotone, nuovo innesto in difesa: dal Pescara arriva Di Pasquale 11:56 Calcio estero Un ritorno col botto: Joachim Low si candida come nuovo manager dell'Inghilterra 11:53 Serie ATMW Napoli, ADL risponde a un tifoso a Dimaro: "Hermoso? Si vede che ne capisci poco" 11:52 Serie CTMW Team Altamura, in arrivo il portiere Viola dal Lecce: firmerà un biennale 11:51 Altre Notizie Qualificazioni Europa League e Conference League, le partite in programma 11:49 Calcio femminileUfficiale Napoli Femminile, ecco il rinforzo in difesa. Tesserata Novellino 11:45 Serie A Osimhen-PSG, il Napoli non apre (per ora) allo sconto: la cifra giusta per la chiusura