Menù Notizie

Harvard, Oxford e... l'Islanda: Caloia, il gioiellino dell'Empoli Ladies

di La Giovane Italia
Foto Articolo

L'Empoli si sta facendo strada anche al femminile, grazie ad un ruolino di marcia da applausi delle Ladies azzurre in questo avvio di campionato di Serie A, accompagnato anche dal turno di Coppa Italia superato di slancio nella giornata di ieri. Nell'ultimo match della massima serie al femminile, che ha visto le toscane impattare sul risultato di 1-1 contro l'Inter nella cornice del centro sportivo Monteboro, l'Empoli Ladies ha messo in vetrina un'altra giovane di belle speranze. Parliamo del nuovo acquisto Angela Caloia, attaccante esterno classe 2001, protagonista di una prova ampiamente positiva nella quale la giovane azzurra si è fatta apprezzare per applicazione e impegno, arrivando anche vicino al gol .

Jolly - “Per noi Angela è un vero e proprio jolly” spiega Marco Landi, ds dell'Empoli Ladies, "visto che può giocare sia a destra che a sinistra, essendo abile con entrambi i piedi”. Caloia è una giocatrice tatticamente intelligente, abile sia nell'arrivare sul fondo per crossare in area, sia nel tagliare il campo per accentrarsi e andare al tiro, dote che l'ha abituata a fatturati realizzativi degni di nota. Atleta brevilinea, rapida e veloce, la classe 2001 dispone di un buon controllo palla e ha nel dribbling il pezzo forte del suo repertorio. Difficile da arginare col pallone tra i piedi, con la padronanza dell'attrezzo e la rapidità di gambe che sono in grado di mettere in crisi qualsiasi avversaria, anche ai massimi livelli nazionali. E a confermare le doti della ragazza è ancora il ds empolese Landi: “È una calciatrice determinata, che sa quello che vuole ed è riuscita in pochissimo tempo ad inserirsi molto bene all'interno dello spogliatoio. Angela è una ragazza di alto profilo, da ammirare anche perché riesce a far combaciare gli impegni calcistici con quelli scolastici, continuando infatti a studiare online in una delle Università più prestigiose al mondo, quella di Oxford".

Harvard, Oxford e... Islanda - Già, perché Caloia è un profilo da Giovane Italia dentro, ma soprattutto fuori dal campo. Nata negli Stati Uniti, a Washington, da genitori italiani, è riuscita ad ottenere una borsa di studio per studiare nella prestigiosissima Harvard University (dove ha frequentato il corso di Economia) e giocare nella squadra dell’ateneo nella stagione 2019-20. Successivamente, Angela ha riattraversato l'Atlantico per trasferisce all’Università di Oxford, proseguendo gli studi online. Nel frattempo, il suo talento calcistico e la sua voglia di avventura l'hanno portata addirittura in Islanda, dove da luglio a ottobre 2020 ha giocato nella sezione femminile Stjarnan, club che nel 2014 sfidò l'Inter (al maschile) nel primo turno preliminare di Europa League. La chiamata dell'Empoli l'ha riportata nel Bel Paese, contemporaneamente alla prima chiamata con la Nazionale di Milena Bertolini. Un patrimonio tutto azzurro, dunque, che tra Empoli e Italia corre veloce verso un futuro brillante.

Altre notizie
Mercoledì 25 Novembre 2020
12:12 Calcio estero Koeman svela a Lucescu i tempi di recupero di Pique: "Starà fuori 4 o 5 mesi" 12:11 Altre Notizie PROBABILI FORMAZIONI - Italiane in Europa, le ultime LIVE! Conte con Lukaku. Roma, Ibanez out 12:08 Serie A Branchini su Cutrone: "Inspiegabile che non venga impiegato. Non è stato trattato come gli altri" 12:04 Serie B FOCUS TMW - Serie B 2020/2021, le panchine: all'Entella approda mister Vivarini 12:00 Serie A Casa Morata: quota 20 in Champions, adesso con la Juventus sono 12 in carriera
11:57 Calcio estero Dinamo Kiev, Lucescu realista: "Era difficile passare in un girone con Barça e Juventus" 11:53 Serie A Le pagelle di Reina - Portiere-regista. Inzaghi punta su di lui nonostante Strakosha 11:51 Serie A Ibrahimovic rassicura il Milan: "Nulla di grave, mancherò per una o due settimane" 11:49 Serie C Fermana, un giocatore positivo al Covid-19: è in quarantena. La nota della società 11:45 Serie A Un'altra notte per Phil Foden. Il talento scoperto in America dall'universo Guardiola 11:44 Altre Notizie LIVE TMW - Coronavirus, il presidente Setti torna negativo. Lazio, oggi è atteso Milinkovic-Savic 11:42 Calcio estero Marsiglia quasi fuori dalla Champions, ma in Francia ci credono: l'esempio è l'Atalanta 11:38 Serie A Le pagelle di De Ligt - Promosso ma con giudizi discordi: quanto pesa l'errore sul gol? 11:36 Serie A Dodicesimo Pallone d'Oro svedese per Ibra: "Mi manca la Nazionale, ma il CT deve chiamarmi" 11:34 Serie B Corriere dello Sport - La Salernitana deve gestire la positività al Covid-19 di Karo 11:30 Serie A La marcia in più del Bayern: tre difensori col futuro da scrivere. Ma tra i titolari di Flick 11:27 Serie A Lazio, oggi il giorno del ritorno di Milinkovic-Savic. Già fissate le visite mediche 11:23 Serie A Le pagelle di Immobile - Avvelenato. Il bombardamento è ripreso anche in Champions 11:20 Serie A UFFICIALE: Sassuolo, il giovane portiere Turati ha rinnovato fino al 2025 11:19 Serie C Libertazzi, dalla firma all'esordio lampo: il Piacenza farà debuttare tra i pro il portiere 11:17 Serie A Ibrahimovic a 360°: "Il Milan aveva bisogno di me, la sconfitta di Bergamo fu vergognosa" 11:15 Serie A Le pagelle di Dybala - Non è vera Joya. Ritorno da titolare disastroso: è il peggiore 11:11 Serie A FIFA The Best. I candidati dal Puskas Award: vincerà un carneade o Luis Suarez? 11:10 Altre Notizie Hellas Verona, il presidente Setti si è negativizzato al Covid-19. Il comunicato ufficiale 11:08 Calcio femminile FIFA The Best. I candidati come miglior tecnico calcio femminile. C'è Rita Guarino 11:04 Serie B UFFICIALE: Entella, ecco il nuovo mister: arriva Vivarini in panchina 11:00 Serie A FIFA The Best. I candidati come miglior tecnico: tutti contro Flick. C'è Bielsa ma non Tuchel! 10:56 Serie A Champions, si riparte. Gruppo D: Dea ad Anfield. Ajax, 31 gol nelle ultime 5 di campionato 10:53 Calcio femminile FIFA The Best. Le candidate come miglior portiere: chi sarà l'erede della Van Veenendaal? 10:51 Serie A FIFA The Best. I candidati come miglior portiere: il sempreverde Neuer sfida Alisson e altri 4