Menù Notizie

Sanchez, l'Inter beneficia del Decreto Crescita: costi d'ingaggio complessivi pari a 27,51 milioni

di Egle Patanè
Fonte: Calcioefinanza.it

Come anticipato ieri sera da Beppe Marotta, è stato ufficializzato questa mattina l'acquisto a titolo definitivo di Alexis Sanchez, con il quale i nerazzurri hanno raggiunto un accordo di tre anni di contratto e un ingaggio da 7 milioni di euro netti annui. L'Inter, che ha ottenuto il cartellino del cileno a parametro zero, grazie ai benefici fiscali per i lavoratori rimpatriati previsti dal Decreto Crescita sosterrà dei costi d'ingaggio pari a a 9,17 milioni di euro a stagione e dunque pari a 27,51 milioni di euro sulle tre stagioni, come si legge su Calcio e Finanza. "Nella stagione 2019-2020 lo stipendio Alexis Sanchez Inter è stato di 5 milioni di euro netti a stagione, pari a 7,9 milioni di euro lordi. I benefici fiscali per i lavoratori rimpatriati previsti dal Decreto Crescita hanno infatti dispiegato i propri effetti a partire dal primo gennaio 2020, ragion per cui la parte dello stipendio di Sanchez relativa al 2019 non ha beneficiato della minor imposizione fiscale" - come si legge sul sito.


Altre notizie Inter
Mercoledì 23 Settembre 2020