Menù Notizie

Milan, ora i rinnovi di Donnarumma e Çalhanoğlu. Milik, occhio a Tottenham e Everton per gennaio. La Roma insiste per Paratici. Eriksen tre mesi decisivi per il futuro

di Niccolò Ceccarini
Foto

Mercato chiuso, tempo di rinnovi. Questi 3 mesi che ci separano dalla sessione invernale saranno fondamentali per capire alcune situazioni che sono rimaste in sospeso. Una di queste riguarda Donnarumma. La sua è una questione estremamente delicata vista la scadenza nel giugno 2021. Gigio non vuole penalizzare il Milan, è molto legato alla società che gli ha permesso di crescere e diventare assoluto protagonista e per questo ha dato disponibilità alla trattativa. I rossoneri stanno studiando un’offerta che possa essere adeguata. Le cifre di cui si parla sono molto alte ma i segnali che trapelano sono di un moderato ottimismo. È chiaro che questa è un’operazione da chiudere il prima possibile. E lo stesso vale per Çalhanoğlu. Anche qui le sensazioni sono che a breve si possa trovare l’intesa ma bisogna ancora lavorare. Se il Milan riuscirà in questo doppio colpo poi si potrà concentrare anche sul difensore centrale. A gennaio sarà il vero grande obiettivo per completare la squadra e dare l’assalto alla zona Champions League. I nomi sono sempre gli stessi: Kabak, Ajer, Milenkovic e Pezzella ma magari all’orizzonte potrebbe spuntare qualche altra interessante occasione. Un’altra questione da monitorare riguarda Milik. L’attaccante del Napoli oggi è fuori da ogni lista e quindi dovrà aspettare gennaio per eventualmente trovare un’altra sistemazione.

Ancora è presto per avere una visione completa ma la pista estera resta sempre quella più accreditata: Tottenham ed Everton sono pronte a farsi di nuovo avanti. Molto dipenderà anche dalla volontà del giocatore che potrebbe anche scegliere di andare via a parametro zero. È evidente che in questo caso per lui sarebbe un anno difficile visto che le uniche partite che potrebbe giocare sono quelle con la sua Nazionale. A giugno c’è l’Europeo e quindi anche Milik dovrà riflettere bene sul da farsi. La Roma sta cercando di potenziare il suo organigramma dirigenziale e sta aumentando sempre più il pressing su Paratici. Il corteggiamento al ds bianconero va avanti da tempo. Bisognerà capire anche se la sua avventura alla Juventus proseguirà o meno. Presto si potranno intuire gli scenari ma la società giallorossa ha individuato in lui l’uomo giusto per continuare a crescere e alzare l’asticella delle ambizioni. Infine l’Inter.
Saranno tre mesi fondamentali anche per Eriksen. Il centrocampista danese è un giocatore straordinario e non può che essere un valore aggiunto per il club nerazzurro. Molto dipenderà anche da quanto sarà impiegato da Conte. Se Eriksen non dovesse trovare molto spazio a quel lungo si aprirebbero scenari di mercato. Ancora è tutto prematuro ma Borussia Dortmund e Paris Saint Germain sono già alla finestra.

Altre notizie
Venerdì 27 Gennaio 2023
09:57 Rassegna stampa Nasce la vera Juve. Gazzetta: "Vlahovic e Pogba arruolabili. Ok Chiesa e Di Maria" 09:53 Rassegna stampa Inter, CorSport: "Djalò l'erede di Skriniar. Massimo 15 milioni al Lilla" 09:51 Calcio estero Ancelotti si gode la vittoria nel derby: "Male nel primo tempo, poi un cambio a livello mentale" 09:49 Rassegna stampa Milan, la Procura di Milano apre un fascicolo. La Stampa: "Indagini sulla vendita del club" 09:45 Serie A Inter, il futuro di Inzaghi legato alla Champions: senza qualificazione sarà addio
09:42 Rassegna stampa Le aperture portoghesi - Vittoria d'oro per la capolista Benfica: a segno anche Joao Mario 09:38 Serie B UFFICIALE: Bari, arriva a titolo definitivo dalla Juve Stabia il portiere Edoardo Sarri 09:38 Rassegna stampa Lazio, Vecino un caso, ora può partire. Il Messaggero: "Farebbe posto a Bonazzoli" 09:36 Serie B UFFICIALE: Figlio d'arte a Cosenza. Fatta per l'arrivo in prestito Nick Salihamidzic 09:35 Serie A "Le plusvalenze non sono un male, il problema è l'abuso". Rivedi Casini dopo l'Assemblea 09:34 Editoriale Il peggior calciomercato della storia del nostro pallone e le prospettive non sono rosee: molto dipende dalla Juventus. Intanto la Milano del mercato è deserta, l'Eredivisie ci ha superati e gli unici colpi... Sono in uscita 09:34 Rassegna stampa Juve, il rischio è di scivolare a -30! Tuttosport: "Vogliono mandarla in Serie B?" 09:31 Le Statistiche Napoli e Roma a +11. L’ultima vittoria giallorossa? Chiedere a Zaniolo 09:31 Altre Notizie TMW - Francesco Facchinetti manager di calciatori: “Io come un fratello maggiore” 09:30 Serie A Marotta: "Cassano il giocatore che mi ha fatto più divertire. Vidal? Aveva una doppia vita" 09:28 Rassegna stampa Inter, lo strano derby di Brozovic. Gazzetta: "Lo segue il preparatore del Milan" 09:26 Serie B TMW - Como, tentativo per riportare in Italia l'ex Milan Stefan Simic: la situazione 09:23 Rassegna stampa Lazio, CorSport: "Pellegrini sempre più lontano". Affare più probabile per giugno? 09:21 Calcio estero UFFICIALE: Il Lille non crede in Lihadji, il 20enne se ne va. Ha firmato col Sunderland 09:20 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - 20^ di Serie A, le ultime LIVE: Di Maria in vantaggio su Chiesa 09:18 Rassegna stampa L'apertura de L'Equipe verso Olympique Marsiglia-Monaco: "Come un solo OM" 09:15 Serie A "Kiwior merita la Premier". Rivedi Thiago Motta sull'ormai ex difensore dello Spezia 09:13 Rassegna stampa Juve, Vlahovic può partire per 90 milioni. Il CorSport: "Almeno sei top club su di lui" 09:08 Rassegna stampa Le aperture spagnole - Real-Atletico, un signor derby. Dembelé, rinnovo urgente 09:03 Rassegna stampa Telenovela Skriniar, Tuttosport: "Inter in attesa del rilancio del Psg" 09:02 Serie A Marotta sul "sistema Paratici": "Per me la Juve è il passato. Non entro nel merito" 09:00 Serie A Il retroscena: il Bournemouth prima di Zaniolo ci aveva provato col Sassuolo per Traorè 08:58 Rassegna stampa Inter, in vista di giugno c'è Firmino come obiettivo. Gazzetta: "Vuole cambiare aria" 08:53 Rassegna stampa Le aperture inglesi - Guardiola scalda la sfida con Arteta. Bielsa-Everton in salita 08:48 Rassegna stampa Milan, per Zaniolo e Ziyech la strada è in salita. Gazzetta: "Pioli va avanti così"