Menù Notizie

Juventus, ora l’accelerata per Paredes. Arthur-Valencia si cerca la soluzione. Il Chelsea di nuovo su Dumfries. Napoli, per Raspadori c’è ancora da lavorare

di Niccolò Ceccarini
Foto

In casa Juventus è il momento delle valutazioni. Ci sono alcune priorità da sistemare anche alla luce dell’infortunio di Pogba. Anche se si è scelta la strada della terapia conservativa, è chiaro che per almeno un mese e mezzo il forte centrocampista francese sarà fuori e quindi ecco che per per le prime giornate di campionato non potrà essere disponibile. La Juventus sta già lavorando da tempo ad un altro colpo e ha deciso di puntare forte su Paredes. La posizione del Paris Saint Germain si è un po’ ammorbidita e la richiesta è scesa a 15 milioni di euro. Il club bianconero vorrebbe puntare ad una formula di prestito con diritto di riscatto. La sensazione però è che l’affare sia ben indirizzato e che a breve potrebbero esserci novità. Per quanto riguarda le cessioni la Juventus continua a lavorare con il Valencia per Arthur.
Ancora non c’è accordo sull’ingaggio, nel senso che la società spagnola non vuole partecipare più di tanto e quindi alla fine servirà uno sforzo generale per chiudere l’operazione. Intanto se dovesse partire Rugani (per il quale a oggi la Samp sembra essere in vantaggio), la Juventus dovrà prendere un difensore. Difficile possa essere Milenkovic, che costa 15-20 milioni di euro. Il centrale serbo oggi è più vicino a rimanere alla Fiorentina e a rinnovare il contratto fino al 2025. Fase di stallo

per il mercato dell’Inter. Il club nerazzurro sta perfezionando la rescissione contrattuale di Sanchez ma allo stesso tempo continua a pensare alle situazioni che si potrebbero creare. Il Paris Saint Germain non si sta muovendo da tempo su Skriniar e soprattutto non ha mai rilanciato la sua offerta. C’è da registrare invece un po’ di movimento su Dumfries che piace molto al Chelsea come del resto il giovane Casadei. Se la società inglese dovesse presentarsi con un’offerta molto alta l’Inter potrebbe anche prenderla in considerazione. Nel caso di una sua partenza ci sono alcune idee. Una è Odriozola, che è rientrato al Real Madrid dopo il prestito alla Fiorentina. L’altra è Castagne in forza al Leicester.
Anche il Napoli è molto attivo, il club azzurro è impegnato su più tavoli. Sul fronte portiere resiste forte la candidatura di Kepa, anche se sono sempre da tenere presenti i profili di Keylor Navas e Sirigu. Per quanto riguarda l’attacco il Napoli ha tentato l’affondo per Raspadori, che potrebbe andare a colmare il vuoto lasciato da Mertens. Con il Sassuolo c’è ancora distanza ma il Napoli cercherà un rilancio per provare a chiudere l’affare. Se Petagna andrà via la pista più calda è sempre quella che porta a Simeone.

Altre notizie
Venerdì 9 Dicembre 2022
00:08 Serie A Roma, Pellegrini: "Annuncio arrivo Mourinho eccitante. Neanche la squadra lo sapeva" 00:04 Serie C Avellino, D'Agostino jr: "Noi in Serie C siamo fuori contesto, ma nessuno ci regalerà la B" 00:00 A tu per tu …con Darío Canovi 00:00 Editoriale Comunque vada, con Tite il Brasile è tornato il Brasile. Storia di una metamorfosi nata guardando a storia, cultura e valori 00:00 Accadde Oggi... 9 dicembre 2020, l'Italia piange Pablito Rossi, icona del nostro calcio ed eroe a Spagna '82
Giovedì 8 Dicembre 2022
23:59 Serie A Perché Dumfries non ride mai? Gosens: "Me lo chiedo anche io, ma resta il più simpatico" 23:56 Calcio estero Scamacca non basta, il West Ham lavora per prendere un altro attaccante a gennaio 23:53 Serie A Salernitana, torna di moda Djuricic? Possibilità a gennaio solo in caso di addio di Coulibaly 23:49 Serie B Parma, Sits: "Cristiano Ronaldo il mio idolo, mi piacerebbe giocare in Premier League" 23:47 Serie A Benevento, Glik in campo dopo il Mondiale: "Aereo e poi treno per Reggio Emilia" 23:45 Serie A Massimo Mauro: "La Juventus faccia un patto coi tifosi. Pogba e Di Maria bravi ma non affidabili" 23:41 Qatar 2022 Giappone, Nagatomo e compagni accolti come degli eroi al rientro in patria dopo il Mondiale 23:38 Serie A Milan, già avviati i contatti col Real Madrid per ottenere lo sconto sul riscatto di Brahim Diaz 23:34 Calcio femminile Serra: "Noi pioniere del calcio femminile, ci chiamavano deviate. Ora finalmente è un lavoro" 23:30 Serie A Fiorentina, conferme inglesi: Liverpool e Tottenham su Amrabat già per gennaio 23:26 Calcio estero UFFICIALE: Lo storico nazionale ucraino Roman Zozulya finisce in terza divisione spagnola 23:23 Serie A Torino, dopo Seck ancora occhi sulla SPAL: piace il difensore polacco Peda 23:21 Serie A Serena: "Per Allegri sarà durissima fare da cuscinetto, isolare la squadra è complesso" 23:19 Serie C Catanzaro, Iemmello: "Questa squadra somiglia al Foggia di De Zerbi in cui ho giocato" 23:15 Serie A Juventus, la situazione dei 4 prestiti: 2 già riscattati, per Milik e Paredes si decide a fine anno 23:11 Calcio estero Arsenal, Barcellona e PSG guardano già oltre Endrick: nel mirino il 15enne brasiliano Estevao 23:08 Serie A B. Valero: "Mbappé un fulmine. Ricordo quando lasciò De Vrij 15m dietro con un cambio di ritmo" 23:04 Serie B Palermo, Corini: "Costruito tanto nel primo tempo, meritavamo di andare in vantaggio" 23:04 Serie B Perugia, Sgarbi: "Pochi gol? Non è colpa solo degli attaccanti. Noi contribuiamo poco" 23:00 Serie A Inter, Dimarco: "Vincere col Napoli per accorciare subito. Lukaku? Aiuterà come in passato" 22:57 Serie B Como, Longo: "Sfida tra squadre ben organizzate. Nel finale alcune chance per vincerla" 22:55 Calcio femminile WCL, i risultati della giornata: Juve e Roma ko. Il Bayern stende il Barça. Pari in Real-Chelsea 22:53 Serie A Sannino: "Il Napoli è un capolavoro, erano anni che una squadra italiana non giocava così" 22:49 Serie B Reggina, Gagliolo: "Il Frosinone ha meritato la vittoria. Noi non siamo stati abbastanza cattivi" 22:45 Serie A Inter, Dumfries: "In pochi credevano in me da bambino. Ma ho sempre pensato al sogno Nazionale"