Menù Notizie

...con Pietro Accardi

di Alessio Alaimo
Foto Articolo

“Al momento è riduttivo pensare al lavoro, il mio pensiero è rivolto a tutte le persone che stanno lottando. Dai medici alla Protezione Civile. Cerco di informarmi sull’andamento del Paese e spero che tutto questo finisca presto”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Empoli Pietro Accardi.

Contatti di mercato ai tempi del Coronavirus. Come si muove, in attesa che la macchina si rimetta in moto?
“Sono in continuo contatto con presidente, amministratore delegato e staff tecnico. Cerchiamo di stare accanto a tutti. Parlo con tanti addetti ai lavori, ci confrontiamo e cerchiamo di farci forza a vicenda”.

Il vostro ex attaccante, La Gumina, è stato uno dei primi calciatori positivi al Coronavirus.
“Sta bene. Ci siamo scambiati dei messaggi. È dispiaciuto per tutto quello che stiamo vivendo. E come tutti non vede l’ora di tornare in campo. La voglia in tutti noi è davvero tanta, credetemi”.

Grazie all’idea del vostro preparatore Chinnici avete ideato l’allenamento a gruppi... su Skype. Come procede?
“Bisogna cercare di andare avanti. Ci siamo organizzati con lo staff e i ragazzi che sono straordinari e stanno dimostrando grande professionalità continuando a lavorare secondo le leggi del Governo. Inoltre martedì abbiamo fatto recapitare venticinque bike per il lavoro organico e non far uscire da casa i ragazzi come dice l’ultimo Decreto. Però l’aspetto primario è che si risolva questa situazione legata all’emergenza sanitaria”.

Ha giocato a calcio per tanti anni ad alti livelli. Dopo questo stop forzato, quanti allenamenti occorrerebbero prima di poter disputare una partita?
”Tre settimane di allenamento. Tante squadre sono ferme ma hanno comunque continuato a lavorare e fare qualcosa da casa. Ovviamente sarà tutto diverso, i ritmi saranno differenti e anche l’atmosfera. Però speriamo di portare a termine il campionato, vorrebbe dire tornare alla normalità anche nella vita quotidiana”

Come immagina il ritorno alla normalità?
“Ci è mancata la normalità. Ognuno di noi ha avuto la possibilità di riflettere e riscoprire tante cose. Mi auguro, penso e spero, di ritrovarci delle persone migliori. Apprezzeremo anche le piccole cose di ogni giorno. Se riprende il calcio vuol dire che tutti i cittadini hanno ripreso la normalità che in questo momento conta più di ogni cosa. Il mio pensiero è rivolto a chi ha dovuto chiudere le aziende e sta attraversando un momento complicato per questa emergenza. Poi è chiaro, la tensione della partita ci manca e tutti non vediamo l’ora di riassaporarla”.

Prima calciatore, oggi dirigente: come vede l’ipotesi della sospensione degli stipendi di marzo?
“Penso che sia giusto in un momento così delicato del Paese mettersi in discussione. Però io da dirigente di una società non posso andare da un calciatore a chiedergli di sospendere lo stipendio, servirebbe un regolamento”.

Sul piano sportivo, da quando è arrivato Marino avete svoltato.
“L’allenatore è stato bravo, non avevamo dubbi. Ha trasmesso serenità ai ragazzi”.

Serie A attraverso i playoff: ci credete?
“Assolutamente si. Pensiamo di avere un ottimo organico, ci giocheremo le nostre carte”.

Altre notizie
Domenica 05 Aprile 2020
12:12 Serie B Juve Stabia, donate 5.000 mascherine al personale sanitario dell'ospedale San Leonardo 12:08 Serie A Inter, Agoumé: "Conte miglior allenatore al mondo, osservo Borja ma anche Brozovic" 12:04 Calcio estero Tottenham, non solo Barcellona su Ndombelè: c'è anche il Paris Saint-Germain 12:00 Serie A Juventus, Ronaldo sente il richiamo del Real Madrid ma prima vuole vincere in bianconero 11:59 Altre Notizie Emergenza, Coronavirus, il bollettino in Spagna: 6023 nuovi casi e 674 decessi in 24h
11:57 Altre Notizie In Bielorussia si gioca, Kutuzov: "Tutto il mondo non è stupido e noi i più furbi" 11:53 Calcio estero Real Madrid, il prezzo di Hakimi si è impennato: ora vale 60 milioni. E Zidane vuole trattenerlo 11:49 Serie C Reggina, Corazza: "Vorremmo chiudere sul campo una stagione straordinaria" 11:45 Serie A Milan, obiettivo a sorpresa: ecco il piano per portare Icardi sull'altra sponda di Milano 11:42 Calcio estero Lione, difficile il riscatto di Ekambi causa problemi economici: tornerà al Villarreal 11:38 Serie A Emergenza Coronavirus, cambiano gli ordini per il taglio stipendi: club cercano accordi ad hoc 11:36 Serie A Serie A, le pay tv dovranno pagare l'ultima tranche (300 mln). Si pensa a uno sconto per il '20/21 11:34 Serie C Pontedera, Bernardini: Se bloccassero gli stipendi neanche avrei i soldi per rientrare a Napoli" 11:30 Serie A Le grandi trattative del Milan - 1992, dai Balcani arriva un Genio in rossonero 11:27 Altre Notizie Fiorentina, Comotto: "Commisso è speciale. Taglio degli stipendi? Tanta demagogia" 11:25 Serie A Marash Kumbulla: "Orgoglioso dell'Albania e del Premier Rama. Chiellini è il mio modello" 11:23 Serie A Emergenza Coronavirus, nuova idea per la Serie A: maxi-ritiro fino all'ultima giornata 11:19 Serie C Novara, Banchieri: "Penso si debba portare a termine la stagione rispettando la salute di tutti" 11:15 Serie A Roma, al vaglio la riduzione degli stipendi per aiutare i dipendenti 11:12 Calcio estero Manchester United, Jadon Sancho pronto a dire no senza qualificazione alla Champions League 11:12 Serie A LIVE TMW - Emergenza Coronavirus, svelato il piano de Governo per convivere in futuro col Covid-19 11:08 Altre Notizie Amichevoli squadre di club, le partite in programma oggi 11:07 Serie A Il Ministro Speranza svela i 5 punti su cui sta lavorando il Governo per convivere col Covid-19 11:04 Serie A Milan, pronto l'assalto a Milik: il Napoli spara alto, ma ha il contratto in scadenza 2021 11:00 Serie A Juventus, Higuain-River come Tevez-Boca? Il Pipita deve però ridursi l'ingaggio 10:57 Calcio estero Inghilterra, il ct Southgate ha accettato un taglio di stipendio del 30% 10:53 Altre Notizie Emergenza Coronavirus, Cardinal Bertone: "Mancanza dello sport è una grande carestia" 10:49 Serie A Juventus, Rabiot rientrato in Francia: è il nono calciatore bianconero a tornare a casa 10:45 Serie A Il primo tutor di Cristiano Ronaldo: "Questo stop, a 35 anni, gli servirà per ricaricare le pile" 10:42 Calcio estero Emergenza Coronavirus, Spagna, Mundo Deportivo apre con un #Grazie