Menù Notizie

Venezia, Pierini: "Samp e Spezia molto forti anche se attardate. Non abbassiamo la guardia"

di Tommaso Maschio
Foto
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

L’attaccante del Venezia Nicholas Pierini ha parlato ai microfoni di TuttoB.com dell’ottimo momento della squadra lagunare soffermandosi anche sui meriti del tecnico Vanoli: “I numeri al momento sono questi. Siamo contenti, ma non dobbiamo abbassare la guardia perché, in Serie B, è un attimo perdere quota e ritrovarsi in tutt’altra posizione. La classifica è molto corta e nel giro di pochi punti sono raccolte tante squadre. - continua Pierini - A inizio stagione avevo indicate tre favorite. Parma, che infatti attualmente è primo, Sampdoria e Spezia, ora mi direte che le ultime due sono in basso in classifica e avete ragione, ma secondo me a livello di organico e di giocatori sono molto forti. Certo, la Serie B è strana e può accadere che chi retrocede subisca l’impatto del cambio di mentalità e ci metta un po’ di tempo per ingranare; credo sia quanto sta succedendo a Samp e Spezia. Detto questo, ribadisco che le squadre più strutturate per salire in Serie A sono quelle tre”.

Quali e quanti i meriti di mister Vanoli?
“Il mister in una squadra è l’attore principale perché indirizza il tipo di gioco, inculca ai giocatori la mentalità e il modo di approcciare le partite. Vanoli ci ha aiutato tanto sin da quando è subentrato a novembre dell’anno scorso, basta guardare la classifica del Venezia prima e dopo il suo arrivo: eravamo ultimi, e adesso siamo secondi. Questo è un grande merito che va riconosciuto a lui in primis, ma anche a noi giocatori che andiamo in campo”.

Finora hai accumulato 13 presenze in campionato condite da 4 gol: soddisfatto del tuo rendimento?
“Sì, ma so che posso e devo fare di più. Non mi accontento. Voglio stare in campo più possibile per avere maggiori occasioni di segnare. Considerate, però, anche le stagioni passate, sono vicino al mio record in B, che è di 5 gol più un sesto in Coppa Italia con lo Spezia. L’anno scorso ne ho fatti 5 giocando poco, invece adesso sto trovando continuità anche perché gioco di più”.   

Sei tra i pochissimi italiani in una squadra imbottita di stranieri, ma in campo vi intendete benissimo.
“Il calcio non è una lingua, è universale. Quando sai giocare, basta anche un semplice sguardo per farsi capire dal proprio compagno. Poi, ovviamente, ci vediamo ogni giorno, facciamo allenamenti e gli stranieri imparano sempre di più l’italiano, quindi le dinamiche relazionali non possono che migliorare ulteriormente”.

Altre notizie
Sabato 15 Giugno 2024
18:15 Serie ATMW Zenga: "Italia protagonista come a Euro 2020. Martinez? Se l'Inter lo segue è perché vale" 18:11 Euro 2024 Francia, Thuram: "Rapporto gol-presenze? E mio padre quante ne ha fatte? È migliore del suo" 18:08 Euro 2024 Yamal dal 1' contro la Croazia: a 16 anni e 338 giorni è il più giovane a giocare un Europeo 18:04 Serie C Pergolettese, Mussa dopo il rinnovo: "Prima di scegliere i giocatori, sceglieremo gli uomini" 18:00 Euro 2024 Ungheria-Svizzera 1-3: tabellino, pagelle e il racconto della seconda gara di Euro 2024
17:56 Calcio estero Brasile, il discorso toccante di Danilo: "Indossare questa maglia non è normale, è un privilegio" 17:53 Calcio estero Tah vuole solo il Bayern Monaco: muro del Leverkusen, addio inevitabile per una ragione 17:49 Serie B Carbone: "Ottimo e importante lavoro del Sassuolo nelle giovanili. Lo porterò avanti" 17:45 Euro 2024 F. Llorente: "Neanche Messi era al livello di Yamal a 16 anni. Morata ha avuto dei problemi" 17:41 Euro 2024 Belgio, Castagne: "Abbiamo degli infortuni, spetta a me aiutare. Witsel? Segue il programma" 17:37 Serie D Canicattì, sempre più a rischio la Serie D. Possibile trasferimento del titolo sportivo 17:35 Euro 2024TMW Probabile formazione Italia: in difesa ci sarà Calafiori, davanti c'è Scamacca 17:34 Euro 2024TMW "I campioni dell'Europa siamo noi", orgoglio italiano a Dortmund: i tifosi affollano la fan zone 17:30 Serie A TOP NEWS Ore 17 - La Svizzera vince il 2° match di Euro 2024. Quanto vuole la Juve per Chiesa 17:27 Euro 2024 Croazia, Modric: "Non vediamo l'ora di giocare, ci sarà una grande atmosfera oggi" 17:23 Euro 2024 Svizzera, Xhaka: "Ottimo risultato contro rivale di buon livello, ma ancora concentrazione" 17:19 Serie C Vicenza, operati Ronaldo e Ferrari dopo la rottura del crociato: operazioni andate a buon fine 17:15 Euro 2024 Aebischer, che esordio a Euro 2024! Con un gol e un assist entra nella storia della Svizzera 17:13 Altre Notizie Ungheria-Svizzera 1-3: il tabellino della gara 17:12 Euro 2024 Le pagelle della Svizzera - Aebischer dominante, bene Ndoye. Embolo chiude la gara 17:08 Euro 2024 Le pagelle dell'Ungheria - Varga a segno, Sallai ci prova. Male la difesa. Rossi, così non basta 17:04 Serie CUfficiale La Pergolettese nel segno della continuità. Confermato mister Mussa in panchina 17:00 Euro 2024 Duah-Aebischer-Embolo, la Svizzera cala il tris: l'Ungheria di Rossi viene battuta al debutto 16:57 Euro 2024 Euro 2024, le formazioni di Spagna-Croazia: dal 1' il 16enne Yamal, ci sono Brozovic e Kovacic 16:53 Serie A Napoli, rilancio per il rinnovo di Kvaratskhelia: balla ancora un milione tra domanda e offerta 16:49 Calcio femminileTMW Juventus Women, Lehmann verso la maglia bianconera. Ma prima dovrà partire Garbino 16:45 Euro 2024 Francia, Thuram: "Deschamps mi chiede di essere libero. Io a sinistra? Qui al servizio del gruppo" 16:41 Euro 2024 Roy Keane distrugge la Scozia e Robertson: "Stanno facendo la storia deludendo tifosi e tecnico" 16:38 Serie A Albania, l'ex ct De Biasi: "Asllani-Ramadani forti, ma Jorginho e Barella lo sono di più" 16:34 Serie B Bari, Longo il prescelto per la panchina. Ma si rimane vigili anche su Sottil