Menù Notizie

TMW - Genoa, Blessin: "Solo da gruppo unito usciremo da questa situazione. Serve più cinismo"

di Andrea Piras
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Dopo la sconfitta casalinga contro il Cittadella, il tecnico del Genoa Alexander Blessin ha parlato in conferenza stampa dallo stadio "Luigi Ferraris".

Cosa sta succedendo al Genoa?
"Abbiamo fatto. prestazioni migliori ma l'obiettivo era dare più ampiezza nel gioco, ci siamo anche riusciti. Non voglio parlare del possesso palla perché alla fine non fa gol".

C'è la volontà di cambiare qualcosa, come inserire un terzo centrocampista?
"Quando perdi ci sono sempre dei cambiamenti. Ho anche pensato di giocare con la difesa a tre, ma mancano i giocatori. Con l'infortunio di Pajac sono arrivati anche i problemi. Ci manca equilibrio perché ci manca un terzino che arrivi a mettere palla in area. Siamo poco pericolosi perché arriviamo in quella zona ma la qualità dei cross manca. Quello che fa male sono i gol, abbiamo creato due-tre occasioni grandissima ma se non le sfrutti fa male. Se non segni, non devi subire gol. L'ho detto anche ai ragazzi sapendo come gioca il Cittadella. Quando non siamo stati attenti, abbiamo subito il gol".

Il Genoa in questo momento sembra che giochi contro le sue paure.
"I ragazzi ci hanno provato. Quello che si vede è che non sono liberi di testa e ogni errore pesa di più. Posso rimproverare poco, solo di non aver sfruttato le occasioni da gol. Dobbiamo essere più concreti".

Da tre partite vi manca il gol su azione. Cosa ne pensa?
"Devi essere più cattivi e cinici sotto porta. Cercare di fare gol a tutti i costi. Nelle ultime due partite abbiamo creato poco, oggi è stato un passo avanti. La cosa buona è che abbiamo creato buone occasioni, dobbiamo lavorare. Sono rientrati Sturaro e Ilsanker ma quello che rimane è il problema sulla fascia sinistra".

A prescindere dal sistema di gioco che utilizza, sono cinque-sei partite che le prestazioni del Genoa si assomigliano: parte bene, prova a creare occasioni ma poi nel corso della partita viene meno la spinta e si soffrono le ripartenze dell'avversario. Come mai non si riesce a cambiare questa inerzia?
"Contro squadre che giocano basse, devi velocizzare il gioco e tenere i ritmi alti. Dobbiamo essere bravi a tenere i ritmi giusti e velocizzare nel momento giusto, fare più pressione e stressare l'avversario".

Perché non cambia questa difesa 4-2-3-1, se è difficile giocare col materiale che ha a disposizione?
"Pensando ad alta voce, si può giocare con la diesa a tre e giocare con Aramu a sinistra, ma i problemi rimangono. Alla fine abbiamo messo Strootman come terzino sinistro, ma chiaramente non lo è e non è la situazione ideale".

Come si può uscire da questa situazione?
"Soltanto come squadra possiamo uscire da questa situazione. Solo come gruppo unito ne possiamo uscire. Guardando la partita, eravamo un po' sotto controllo e prendiamo la botta del gol però poi bisogna rialzarsi. Bisogna andare oltre superando questo momento di difficoltà".

Altre notizie
Giovedì 29 Febbraio 2024
13:30 Serie A Inter, buone sensazioni per Frattesi dopo il ko: per ora non sono previsti esami 13:26 Calcio estero Borussia Dortmund, in estate nuova rivoluzione: Malen e altri già con la valigia 13:23 Serie A Il Genoa lavora per il futuro. Badelj vicino alla conferma. Gilardino, il tecnico del futuro 13:23 Serie A Pogba squalificato per 4 anni. I legali pronti a presentare ricorso al TAS di Losanna 13:19 Serie C Lucchese ko anche in Coppa. Frara: "Da domenica dovremo iniziare un altro campionato"
13:16 Altre Notizie Giudice Sportivo, le decisioni dopo i recuperi del 21° turno: un turno di stop per Bastoni 13:15 Serie A Le pagelle di Dimarco - Il 3-0 è tutto suo. E Inzaghi lo riprende per i ritmi troppo alti 13:12 Serie A Quattro anni di squalifica per Pogba, le aperture francesi: "Un caotico fine carriera" 13:08 Serie A Paul Pogba squalificato per quattro anni. I legali avevano rifiutato il patteggiamento 13:08 Serie A Torino, Juric pronto a lanciare un altro giovanissimo? In rampa c'è il 2004 Kabic 13:06 Serie B Serie B, le designazioni della 28ª: Zufferli per Como-Venezia, a Fabbri il derby calabrese 13:04 Serie B Spezia, Macia: "Piena fiducia in mister D'Angelo, ha il carisma per portarci alla salvezza" 13:00 Serie A Le pagelle di Anguissa - Assist di tacco geniale. Intensità vista poche altre volte 12:56 Serie A È sempre calciomercato: chiuso anche in Cina, ecco i principali Paesi in cui è ancora aperto 12:52 Le Statistiche Arbitri 27^ giornata Serie A 23/24: statistiche in campionato 12:49 Serie B Parma, il prossimo anno si giocherà ancora al Tardini. E avanza l'ipotesi stadio temporaneo 12:46 Serie A Paul Pogba shock, squalificato per 4 anni dal Tribunale nazionale antidoping 12:45 Serie A Le pagelle di De Ketelaere - Altra gara triste a San Siro. Il gol annullato gli toglie fiducia 12:42 Calcio estero Real, quale futuro attende Modric? Dalla Turchia: ci pensano le due big del campionato 12:40 Serie A Serie A, ecco gli arbitri del 27esimo turno: Napoli-Juventus a Mariani. Ayroldi per l'Inter 12:38 Serie A Roma, a Monza per il suo ds: Modesto in pole ma attenzione a Florian Maurice 12:34 Serie B Serie B, la classifica marcatori: Pohjanpalo ancora in vetta, Iemmello tocca la doppia cifra 12:30 Serie A Le pagelle di Darmian - Impeccabile, il gol è il premio. Sembra persino sdoppiarsi 12:26 Calcio estero Haaland è tornato e si fa un regalo: una Mercedes limitata da 2,5 milioni di euro 12:23 Serie A Monza, Pessina: "Palladino farà una grande carriera. La Roma? Sono da Champions" 12:19 Serie C Catania, Vanigli: "Dimostrata la giusta mentalità, ora risaliamo anche in classifica" 12:15 Serie A Le pagelle di Kvaratskhelia - È tornato e fa quello che vuole. Si va al 7.5 all'8.5 12:14 Serie A Sabato il Borussia Dortmund a Terni: occhi su Dennis Man del Parma 12:12 Calcio estero Davies piace al Real ma fu vicino al Barça: "Bartomeu disse no perché sono canadese" 12:10 Serie A Il Sassuolo tra Bigica e un nuovo allenatore, ore decisive per la panchina