Menù Notizie

Ascoli, Zedadka: "Pari con la Cremonese utile per la fiducia. Posso dare molto al club"

di Luca Bargellini
Foto

Karim Zedadka, uno dei volti nuovi del mercato di gennaio, ha parlato in conferenza stampa del momento dell'Ascoli di Fabrizio Castori e del prossimo impegno di campionato con la Feralpisalò: “Il pareggio con la Cremonese ci ha lasciato molta fiducia, ha dimostrato che siamo capaci di non subire gol, ma c’è un po’ di rimpianto perché potevamo realizzare uno o forse due reti; il punto contro la seconda in classifica ci ha dato serenità, dobbiamo ripartire da questo per prenderne altri nelle prossime partite. Le prestazioni finora ci sono state, le sconfitte sono arrivate su dettagli e non perché subiamo 4-5 gol a partita, stiamo lavorando molto su questi dettagli e penso che per le prossime partite vedrete un cambio. E’ la prima volta che vivo una situazione come quella attuale, sono consapevole dell’importanza della partita di sabato e in generale della situazione, sono sereno perché vivo la squadra ogni giorno, è viva e ha voglia di mettere le cose a posto, sono convinto che faremo punti contro la Feralpisalò e la situazione andrà meglio. Sento allo stadio l’atmosfera che c’è, ho vissuto stadi dove si canta e si fa rumore, anche qui ho trovato tanto calore e amore dei tifosi nei nostri confronti e vogliamo ripagarli sul campo”.

L’esterno ha parlato anche delle prime impressioni avute al suo arrivo in bianconero e delle sue caratteristiche: “Quando sono arrivato mi sono trovato fin dall’inizio molto bene, conoscevo già Bayeye perché è francese e altri calciatori per averli affrontati da avversari. Prima di venire avevo sentito il Mister e lo staff. Sono un esterno offensivo, preferisco giocare a sinistra perché posso rientrare sul piede destro e mettere l’ultima palla, un cross o fare il tiro da fuori area; in Belgio ho giocato anche a destra, quindi sono impiegabile in entrambi i lati, ma preferisco a sinistra. In Lussemburgo la prima parte di stagione è andata così così, ero felice di ritrovare un posto da titolare – a Napoli non sono mai riuscito a guadagnarmi il posto – il livello non era quello che mi aspettavo, ma ho giocato e mi ha fatto bene ritrovare il ritmo”.

Zedadka sente di poter dare molto all’Ascoli: “Col mio stile di gioco posso dare quella spinta necessaria alla squadra quando la partita si mette male e la dobbiamo vincere, posso contribuire in termini di velocità, passo, e personalità, perché non è detto che se uno è giovane non può dare la carica agli altri, io ci provo ad incitare tutti sulle azioni di gioco, sui calcio d’angolo o su una punizione e dico ‘dai, dobbiamo ribaltarla!’. Mi avete visto poco perché ho fatto solo due presenze, sono in grado di dare l’ultimo passaggio, anche di fare gol, poi si vedrà col tempo. Non c’è un compagno di squadra a cui sono più legato, siamo un gruppo unito e tutti mi hanno accolto molto bene. L’obiettivo personale è sempre secondario, la cosa più importante è salvarsi e io darò tutto, poi c’è un diritto di riscatto e, se ci salviamo, magari la società fa valere l’opzione e divento un giocatore dell’Ascoli; sarebbe una bella cosa, ma prima di tutto dobbiamo pensare a salvarci”.

Altre notizie
Mercoledì 17 Aprile 2024
12:19 Serie C Mantova, Botturi: "In B dopo essere ripartiti da zero. Possanzini? Ce lo teniamo stretto" 12:16 Serie ALive TMW Atalanta, De Roon: "Domani tutta Italia sarà con noi. Sarà una gara speciale" 12:15 Serie A Fabiani: "Non esiste un caso Guendouzi. Secondo voi la Lazio non ha parlato con Tudor?" 12:12 Calcio estero Ter Stegen smentisce Xavi: "Il rosso ad Araujo ci sta, se fa fallo non puoi non espellerlo" 12:08 Serie A Pioli in bilico. Sacchi: "Conferma? Dipende. Se ha fatto lui il mercato del Milan..."
12:06 Serie AFocus TMW Osimhen vale dai 100 milioni in su se arriva una big. Il PSG è davanti a tutti 12:04 Serie BEsclusiva TMW Ciaramitaro: “Parma, bravo Pecchia. Palermo, il futuro è rosa. Felice per il Trapani” 12:00 Serie A Bologna, i tempi recupero di Ferguson: entro un paio di giorni lo scozzese sarà operato 11:56 Calcio estero Romario torna in campo a 58 anni... con il figlio: giocherà nel club di cui è presidente 11:53 Serie A Genoa, ieri nuovo confronto con Gilardino. Per ora il rinnovo è ancora un rebus 11:49 Calcio estero Borussia Dortmund in semifinale, Brandt e Fullkrug: "Col PSG sarà diverso rispetto ai gironi" 11:45 Serie ALive TMW Atalanta, a breve la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini 11:45 Serie A Fabiani conferma: "È Kamada a decidere il suo destino, clausola scade il 30 maggio" 11:41 Serie B Bisoli si presenta: "Massimo impegno e dedizione totale: è ciò che prometto al Modena" 11:38 Serie A Saputo: "Vorrei vedere il Bologna grande come una volta, investo per farlo crescere" 11:36 Serie AFocus TMW Calafiori è uno dei big di Thiago Motta. Ma è appena arrivato e il Basilea ha il 40% 11:34 Serie ATMW Radio Europa League, Jacobelli: “Roma-Milan sfida importante per Pioli e De Rossi” 11:34 Serie C Avellino, Sgarbi avverte: "Serve arrivare bene ai playoff per puntare alla promozione" 11:31 Le Statistiche Cagliari in trasferta a Parma per calciare un rigore contro la Juventus 11:30 Serie A Moratti: "Assurdo criticare Zhang dopo gli ottimi risultati dell'Inter. Spero risolva i problemi" 11:26 Calcio estero Ucraina, Shevchenko lotta contro la corruzione: gli arbitri si sottoporranno al poligrafo 11:23 Serie A Napoli, sabato sarà osservato il portiere del futuro: Caprile sogna la conferma in estate 11:18 Altre Notizie Dalla Serie B con il Pisa al monastero. La nuova vita di Lidin, tra yoga e buddismo 11:15 Serie A Chiesa, la Juventus valuta due possibilità. Senza rinnovo sarà cessione: prezzo fissato 11:12 Calcio estero Barça fuori dalla Champions, Gundogan critica tutti: "Araujo avrebbe dovuto lasciarli segnare" 11:08 Serie A Fabiani annuncia: "C'è l'accordo con Zaccagni. Felipe Anderson ci ha rimesso dei soldi" 11:06 Serie AFocus TMW Dia out a tempo indeterminato dalla Salernitana, un anno fa è stato pagato 12 milioni 11:03 Serie B Ds Ternana: "Con Pradè mi sento spesso. Ottimi rapporti con la Fiorentina andranno avanti" 11:00 Serie A Juventus, rebus attacco: Vlahovic può partire, Chiesa non è felice e gli altri non segnano 10:56 Calcio esteroVideo Rivedi Xavi: "Rosso determinante, ha rovinato la sfida. Meritavamo noi la semifinale"