Menù Notizie

TMW RADIO - Monelli: "Fiorentina? Potrebbe arrivare in Europa League, ma anche fare meglio"

di Tommaso Bonan
Foto
© foto di Federico De Luca

Durante “Piazza Affari”, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto l’ex calciatore ed allenatore Paolo Monelli.

In che cosa ti ha deluso Italiano finora rispetto alla precedente?
“Pensavo avesse più continuità di risultati. Quando cambi cinque o sei elementi ogni squadra è difficile trovare continuità. Parlo da ex attaccante e senza continuità è difficilissimo dimostrare il proprio valore. Parlo sia di Jovic che di Cabral”.

La Fiorentina ha perso di più cedendo Vlahovic o Torreira?
“Secondo me con tutte e due. Ha perso il perno di centrocampo e un bomber capace di segnare un gol a partita. Ora addirittura Italiano sta provando anche Ikone falso nueve, perché il rendimento dei centravanti non sta rendendo”.

Che idea ti sei fatto del presidente Rocco Commisso in questi anni? È l’uomo giusto per riportare in alto la Viola?
“Credo di sì. Ha entusiasmo, ha iniziato i lavori per il centro sportivo. Le strutture importanti servono a fare il salto di qualità, sia per i giovani che per la prima squadra”.

Quanto è importante l’occasione della Conference League per la Fiorentina?
“È pur sempre una competizione che ti porta tanto a livello di prestigio. Bisognerà vedere se la rosa è adatta per poter affrontare una stagione su più fronti. In ogni caso è sempre bene ricordare che il campionato di quest’anno è completamente anomalo. Probabilmente sarebbe giusto far giocare sempre i titolari dato che a Novembre il campionato si interromperà”.

Perché secondo te Sottil, dopo aver ben lavorato in preparazione e ad inizio anno, non sta trovando tanto spazio?
“Non so dirti. Bisogna vivere lo spogliatoio. A me piace tanto perché salta l’uomo e dribbla, va uno contro uno. Sono calciatori molto rari. Saranno venti in tutto in Italia, tirando un numero a caso. In Coppa l’ho visto molto bene sulla fascia”.

Qual è l’obiettivo della Fiorentina, viste le prime sette in campionato?
“Difficile dirlo, il campionato offre tante alternative, potrebbe arrivare in Europa League ma anche fare meglio”.

Come vedi l’acquisto di Barak, può essere decisivo nella Fiorentina?
“Me lo auguro, anche perché l’anno scorso ha fatto dodici gol. è un giocatore che va sfruttato dalla trequarti in su, forte tecnicamente e abile di testa. Penso possa”.

Che cosa si aspetta da Italia-Inghilterra?
“Provo ancora delusione per non essere andati ai mondiali. Onestamente non so neanche se la guarderò. Forse guarderò l’addio di Federer; ha deciso lui quando smettere: in questo è stato fortunato”.

Davanti la Fiorentina ha tanti giocatori veloci. Vengono sfruttati bene da Italiano?
“Sì, è quello che dicevo prima. Cambiare tanti giocatori ogni gara toglie ritmo, intensità, velocità e intesa tra i compagni di squadra”.

Altre notizie
Mercoledì 5 Ottobre 2022
10:49 Serie C UFFICIALE: San Donato Tavarnelle, tesserato il portiere classe 2000 Matteo Rossi 10:47 Serie A Inter-Barcellona, non si placano le polemiche. I catalani pronti a sporgere denuncia all'UEFA 10:45 Serie A ESCLUSIVA TMW - Ori Cooper: "Maccabi può fare l'impresa a Torino. Ma lo Yom Kippur influirà" 10:42 Serie A Inter-Barcellona solleva polemiche in Catalogna: ecco l'episodio che ha fatto infuriare Xavi 10:40 Serie A Inter-Barcellona scatena polemiche. Vicente Azpitarte provoca i nerazzurri: "La casa di cartone"
10:38 Serie A Le pagelle di Calhanoglu: fa il Brozovic. Regista dal piede caldissimo, il gol è un gioiello 10:34 Serie C Piacenza, Scianò: "Dissidi con Scazzola? Leggende. Non rinnego la scelta di Scalise" 10:30 Serie A Un box to box con la faccia da spice boy. Nel segno di Lampard, il Chelsea sogna con Gallagher 10:28 Serie A UFFICIALE: Ilicic torna a casa, il trequartista sloveno ha firmato con l'NK Maribor 10:27 Serie A Turnover? Gare ravvicinate, c’è spazio per tutti”: rivedi Spalletti dopo Ajax-Napoli 10:25 Serie A "Il fallo più grave della storia del VAR in Champions": stampa catalana dura dopo Inter-Barça 10:25 Serie A Xavi infuriato a San Siro, ha accusato l'Inter di aver pagato l'arbitro col gesto 'You pay' 10:23 Serie A La moviola della Gazzetta sul rigore non dato al Barça: "Forse c'è il tocco di Dumfries" 10:19 Serie C Coppa Italia Serie C, Oggi la seconda tornata di gare: si inizia alle 14. Il programma completo 10:15 Serie A La Juve è avvisata: il Maccabi Haifa non è una meteora. La vittoria nel derby lo conferma 10:13 Serie A Ajax-Napoli 1-6 vista dalla stampa olandese: "Mamma mia!" e "Ahia!" i titoli principali 10:12 Serie A Napoli, Di Lorenzo: "La partenza di grandissimi giocatori ha responsabilizzato il gruppo" 10:08 Serie A Kvaratskhelia: "Gol in Champions? I sogni diventano realtà. Di Lorenzo grande capitano" 10:07 Serie A LIVE TMW - Bologna, Zirkzee: "Ronaldinho il mio idolo, mi piacerebbe giocare con Arnautovic" 10:06 Serie A Napoli, Corbo su Repubblica: "L’orgoglio di una notte che riscatta la povera Italia" 10:04 Serie B UFFICIALE: Nuovo club "gemello" per il Genoa. La 777 Partner acquisisce il Melbourne Victory 10:00 Serie A La prima di tante? Rafa Leao a Stamford Bridge in un incrocio pericoloso per il suo futuro 10:00 Serie A "Sono indignato per l'arbitraggio": rivedi Xavi in conferenza stampa dopo Inter-Barcellona 09:57 Rassegna stampa La Nazione: "Fiorentina, con gli Hearts più Cabral di Jovic. In porta si rivede Gollini" 09:53 Serie A "Nessuna rivincita, deve essere solo l’inizio": rivedi Inzaghi dopo Inter-Barcellona 09:53 Rassegna stampa Il Torino punta Martinez. Tuttosport: "Terzino-eroe: a giugno salvò una fotografa" 09:49 Rassegna stampa Udinese, Udogie a La Repubblica: "Siamo uniti, abbiamo fame e non ci poniamo limiti" 09:47 Serie A "Grande risultato ma ora pensiamo alla Cremonese": rivedi Spalletti dopo Ajax-Napoli 09:45 Serie A “Lottato per Inzaghi. Siamo sempre col mister”: rivedi Calhanoglu dopo Inter-Barcellona 09:45 Il corsivo Un manifesto costruito in 50 giorni. Spalletti fa il pompiere, ma questo Napoli è stellare