Menù Notizie

Napoli, dall'entourage di Osmihen: "Bravo Giuntoli: c'erano Tottenham, Liverpool e Barça"

di Dimitri Conti
Foto
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport

Roberto Calenda, membro dell'entourage di Victor Osimhen, attaccante da poco trasferitosi dal Lille al Napoli, ha parlato delle prospettive del ragazzo intervenendo ai microfoni di Radio Marte: "Osimhen è un giocatore di indiscusso talento, tanto è vero che sin dai primi anni di carriera tantissime squadre si sono interessate a lui. Ci sono state società che sono state più lungimiranti e hanno avuto l'ok per prenderlo, come il Lille, che lavora molto bene sui giovani. Poi è arrivato il Napoli che seguiva il giocatore già da moltissimo tempo, è sempre stato un fiore all'occhiello di Giuntoli. Io so solo che il Napoli è stato forte dall'inizio sul ragazzo, la trattativa è partita a gennaio, sono tanti mesi. Osimhen era un pallino fisso del DS, del Napoli e del Presidente. Il Napoli ha fatto di tutto per prenderlo: la trattativa è stata estenuante".

Com'è andata la trattativa?
"Io di solito non parlo mai di queste cose, per rispetto della professionalità e delle società. È giusto che il Napoli dica le cose come sono andate, loro sono gli attori principali. Posso dire che è stata una trattativa ben condotta dalle parti, iniziata da lontano. La firma è avvenuta fuori dall'occhio gigante della comunicazione e siamo stati bravi a tenere sotto traccia la cosa. Operazione difficile, fino all'ultimo il Tottenham e il Liverpool volevano Osimhen, anche il Barcellona inizialmente lo voleva al posto di Suarez. Il Napoli però ha fatto di tutto, l'ha voluto e l'ha preso".

Cosa sarà lecito aspettarsi da lui?
"Il ragazzo è un professionista esemplare, molto serio e molto sereno. Questo è importante quando si arriva in squadre dove ci sono stati giocatori che hanno fatto la storia del calcio. Le parole del mister sono giuste: bisogna aspettare e dargli tempo perché viene da lontano, deve adattarsi al nostro campionato e alle nostre usanze. Però senza ombra di dubbio ha grande talento e sono certo che lo dimostrerà, perché ha delle caratteristiche importanti".

L'ha risentito di recente?
"Sì, l'ho sentito e il ragazzo è molto contento e felice, ha trovato un ambiente in squadra fantastico, lo hanno accolto benissimo tutti quanti, ha trovato una famiglia nella società. E' rimasto impressionato dal calore dei tifosi del Napoli, gliel'avevamo detto e ora l'ha toccato con mano. Finora tutto positivo, speriamo che le cose vadano come devono andare".

Altre notizie
Mercoledì 19 Giugno 2024
05:00 Nato Oggi... Lorenzo Pellegrini, il capitano della Roma che sogna di vincere l'Europeo da titolare 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 giugno 00:56 I fatti del giorno Italia, difesa a 4 anche contro la Spagna. Raspadori: "Non sono giovane, cerco spazio" 00:53 I fatti del giorno Il Manchester United tra il Milan e Zirkzee. Serve uno sforzo da parte dei rossoneri 00:49 I fatti del giorno Vitinha torna al Genoa. Nuovo arrivo in Italia, poi il sì definitivo. All'OM la recompra
00:45 I fatti del giorno Douglas Luiz-Juventus, iniziano le preoccupazioni. La trattativa non si sblocca 00:42 I fatti del giorno La Roma pensa a Retegui. E intanto il padre punge: "Argentina? L'Italia ha 4 stelle sulla maglia" 00:38 I fatti del giorno CR7? No, Conceiçao. Il Portogallo batte la Repubblica Ceca, Martinez elogia il figlio d'arte 00:34 I fatti del giorno Montella vince e convince a debutto aEuro 2024: la Turchia rifila il tris alla Georgia 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - Portogallo ok in extremis. Accordo Roma-Como per Belotti 00:26 Calcio estero Guehi convince a Euro 2024, due big drizzano le antenne: la richiesta del Crystal Palace 00:23 Euro 2024 Turchia, Calhanoglu: "Montella lavora molto bene. Contenti di avere un allenatore così" 00:19 Serie B Il Frosinone vuole Vivarini e pensa alla proposta. Contratto biennale con opzione 00:15 Serie A Futuro? No, Carboni pensa alla Copa America: "Felice per questa bellissima esperienza!" 00:14 Serie A Repubblica Ceca, Hasek: "Reso vita difficile a una delle più forti al mondo" 00:11 Calcio estero Il Chelsea piomba su Omorodion e formalizza la prima offerta: 'no' dell'Atletico, le cifre 00:08 Serie A Pres. Assoagenti: "15 milioni di commissioni leciti. Ma Zirkzee cosa ne pensa?" 00:06 Serie A Portogallo, Martinez: "Non averla sbloccata subito ci ha complicato le cose" 00:04 Serie C Foggia, si prova a stringere per Brambilla in panchina. A breve l'incontro con il tecnico 00:00 Accadde Oggi... 19 giugno 2008, la Germania vince 3-2 ed elimina il Portogallo di CR7 ai quarti dell'Europeo 00:00 Editoriale Milan: il messaggio nascosto di Theo, i missili di Ibra, le mosse finali per Zirkzee. Napoli: l’errore (e il futuro) di Kvara. Inter: Martinez e i perché della scelta “in porta”. Italia: il collage di Spalletti 00:00 A tu per tu …con Oscar Damiani
Martedì 18 Giugno 2024
23:59 Serie A Steve Pagliuca: "L'Atalanta come i Boston Celtics. Due squadre speciali. Vittorie fantastiche" 23:56 Serie A Como, accordo con la Roma per Belotti: manca solo il sì dell'attaccante. Tutti i dettagli 23:56 Calcio estero Il retroscena di Sergio Ramos: "Il Siviglia voleva trattenermi con un contratto a vita" 23:53 Serie A Costacurta striglia Leao: "È in grado di accendere la luce, ma poi sbaglia l'ultima scelta" 23:49 Serie CTMW Sta nascendo la Ternana del futuro. Il club rivuole Zoia, ma attenzione alla Serie B 23:45 Serie A Accordo trovato tra Venezia e Torino: domani Vanoli firmerà un biennale e sarà granata 23:42 Calcio estero L'ex Lazio Andreas Pereira vuole lasciare il Fulham: "Desidero giocare la Champions League" 23:38 Serie A Torino, Sazonov tra i tifosi della Georgia a Dortmund: "Sempre al tuo fianco"