Menù Notizie

LIVE TMW - Torino, Vagnati: "Belotti è in grandissima condizione"

di Emanuele Pastorella
Foto Articolo

E' il giorno di Davide Vagnati: il nuovo direttore sportivo del Torino, infatti, verrà presentato ufficialmente alla stampa. La conferenza di presentazione del ds granata è in programma alle 13 presso la sala conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino. Segui la diretta testuale su TuttoMercatoWeb.com.

"Come prima cosa, ringrazio la Spal. Qui ho una grande responsabilità, lavorare per una società così importante impone grandi responsabilità. Ho cercato di farmi conoscere da tutti i collaboratori, anche per quanto riguarda il settore giovanile. Anche da ragazzo ho perso spesso contro il Torino, qui si fa un grande lavoro sui ragazzi e sulla programmazione. E' stata una settimana di conoscenze, ho parlato con tutti i giocatori. Siamo pronti a partire se ci diranno di ripartire".

Ci racconta i suoi primi giorni di Torino?
"Volevo conoscere le persone che lavorano in questa società, cercheremo di migliorare il più possibile. Ho spiegato le mie idee e la mia voglia di costruire qualcosa, cercheremo di tirare fuori il meglio da tutti. Ho cercato di responsabilizzare i ragazzi, devono avere l'obiettivo di salvarsi: dobbiamo metterci il caschetto, non è scontato. Solo con la maglia non si fanno i punti, ma con il sudore e con la vicinanza al mister. Leggo tanti nomi di allenatori, non fanno bene: il bene comune è fare più punti possibile. Siamo convinti di avere il miglior allenatore possibile per l'obiettivo che abbiamo, abbiamo grande fiducia nel mister e nei ragazzi. Dobbiamo restare vicini a portare a termine la stagione".

Possiamo dire che Longo sarà l'allenatore del futuro?
"Nel calcio, ogni giorno siamo tutti in discussione. Di indispensabili c'è solo il proprietario che mette i soldi. Tutti possiamo guadagnarci o meno la fiducia della società, siamo aperti a tutti. Non bisogna dare nulla per scontato, ma valutare sul campo i professionisti. Valuteremo, i risultati faranno la differenza: non solo quelli numerici, ma anche della condivisione del progetto e della valorizzazione dei giocatori. Io comunque non sono preoccupato, il Toro ha una grande squadra ed è un fatto oggettivo. Sono gli altri che si dovranno preoccupare quando affronteranno il Toro, è ciò che ho cercato di far capire ai ragazzi: l'anno scorso non è stato un caso, c'è solo da riprendere un cammino. Starò vicino a loro perché il loro valore reale non è ciò che hanno dimostrato sul campo in questa stagione".

Il mercato come cambierà?
"Quando si attraversa un periodo di crisi come questa a livello mondiale, ci sarà un punto interrogativo sulle risorse e sugli sponsor. E' evidente che lo scambio di calciatori possa essere un qualcosa di vantaggioso. La creatività o prendere magari qualche giocatore meno sconosciuto saranno molto importanti, così come sarà importante lo scouting".

Cosa le ha chiesto il presidente?
"Abbiamo subito parlato del concreto. La programmazione sarà fondamentale, ma ora è fondamentale fare i punti e mettere la squadra e lo staff tecnico nelle condizioni migliori. Ci stiamo concentrando nel raggiungere questo obiettivo: esorto tutti a non pensare al mercato, ma soltanto a stare vicino ai ragazzi".

Come funziona il suo scouting?
"E' importante per tutte le società. Mi piace vedere partite all'estero, il direttore sportivo più bravo è quello che sbaglia meno. Voglio sbagliare, eventualmente, con i miei occhi".

Chi è il suo punto di riferimento?
"Quando ho smesso di giocare, i miei ex compagni mi dissero che ero portato a fare il ds. Ma non avevo un idolo come direttore sportivo, posso dire che ne sono alcuni che sono molto bravi. Ma non mi sembra corretto fare nomi".

Come imposterà il mercato?
"Il mio lavoro è a 360 gradi, io non farò mai dei nomi. Bisogna avere rispetto per chi sta lavorando. Con Cairo devo essere a disposizione anche di notte, devo essere sempre pronto. E un buon dirigente deve stare sempre e costantemente sul pezzo. Ora dobbiamo avere fiducia in questi ragazzi".

Ci racconta il suo primo incontro con Belotti?
"Gli ho parlato, mi ha fatto vedere con i fatti quella che è la sua professionalità e il suo attaccamento ai valori del Toro: è in una condizione psico-fisica importante. Si sta allenando molto bene, è in ottime condizioni".

Qual è la carenza che ha riscontrato nella rosa dopo i primi allenamenti?
"Sono un discreto podista, ma non mi occupo di parte atletica. Lo staff sta lavorando in questa direzione, per raggiungere una condizione accettabile. Piano piano bisognerà ricondizionare i ragazzi: è una cosa strana, non è mai successo che il campionato si fermi e si ritorni a giocare a temperature altissime. Dovremo farci trovare subito pronti. L'aspetto più importante è quello psicologico, l'anno scorso è stato fatto un sacrificio per non cedere nessun giocatore. Ho visto ragazzi responsabili della loro classifica e vogliosi nel cercare di dimostrare il loro valore".

C'è preoccupazione in vista della ripresa?
"Non ho preoccupazione, sono convinto che abbiamo una squadra forte e che deve capire il proprio valore. Non sono preoccupato, ma soltanto voglioso di far capire ai ragazzi che togliersi determinate paure".

Ore 14.08 - Termina la conferenza stampa di Vagnati.

Altre notizie
Mercoledì 15 Luglio 2020
14:30 Le Statistiche Arbitri 33^ giornata Serie A: statistiche in campionato 14:30 Serie A Solo il Bayern ha il ritmo dell'Atalanta: dal City a Barça e Real, nessuno segna quanto la Dea 14:27 Calcio estero UFFICIALE: Dortmund, Schurrle lascia definitivamente il club. Sul tedesco c'è il Benevento 14:23 Altre Notizie Da Izzo a Rincon, da Iago a Barreca: Torino-Genoa è la partita degli ex 14:19 Serie C TMW - Ternana, Lucarelli nome caldo per la panchina. Contatti con Bandecchi
14:15 Serie A Inter, si lavora allo sfoltimento della rosa: Vecino e Asamoah diranno addio a fine stagione 14:12 Serie A Fiorentina, Barone: "Le parole su Chiesa non sono utili, non destabilizziamo l'ambiente" 14:08 Serie A Lazio, Lotito si fa sentire. Ieri a Formello ha strigliato la squadra prima di Udine 14:04 Serie C Pres. Potenza shock: "Consegnato club alla Regione: non possiamo fare un torneo di C" 14:01 Altre Notizie TMW RADIO - Tiribocchi: "Atalanta incredibile. Ora rinforzati per puntare allo Scudetto" 14:00 Serie A Milan, Rangnick plenipotenziario: sarà tecnico, uomo mercato, supervisore medico e fisioterapico 13:57 Altre Notizie Julio Cesar, Bergomi, Cambiasso e Milito entrano nella Hall of Fame dell'Inter. Il comunicato 13:55 Calcio estero Real Madrid, Zidane: "Due pareggi? No, voglio vincere. Bale? A noi interessa la partita" 13:53 Serie A ESCLUSIVA TMW - Roccati: "Se la sorte lo assiste, il prossimo sarà l'anno di Meret. Occhio a Russo e Zacchi" 13:49 Serie B Pres. Ascoli: "Se il Ds e il mister fossero arrivati prima, avremmo avuto ambizioni diverse" 13:45 Serie A Sassuolo, Carnevali: "Caputo, Boga, Berardi e Locatelli: tante richieste, ma non li vendiamo" 13:42 Calcio estero Barcellona, torna a disposizione Arthur. Griezmann salterà l'Osasuna 13:38 Serie A Inter, Eriksen adesso diventa un caso: fondamentale per il club, cedibile per mister Conte 13:36 Calcio estero Quique Setien: "Mi vedo sicuramente al Barcellona anche la prossima stagione" 13:34 Calcio femminile UFFICIALE: Sassuolo Femminile, prolungato di un anno il presito di Lenzini 13:30 Serie A TOP NEWS ore 13 - L'Inter punta Kante, i convocati di Roma e Milan. Carnevali: "Vorrei Chiellini" 13:29 Calcio estero Barcellona, Suarez alza bandiera bianca: "Il titolo è perso e dobbiamo incolpare solo noi stessi" 13:27 Serie A Atalanta-Brescia 6-2, dominio nerazzurro nel segno di Pasalic. Tutti i gol e highlights 13:23 Serie A Fiorentina, Barone: "Ribery grande professionista, stiamo cercando la soluzione migliore" 13:19 Serie C ESCLUSIVA TMW - Capitanio: "Ad Avellino volevamo aprire un ciclo. Peccato non sia andata così" 13:15 Serie A Benevento, ore decisive per il doppio colpo Gervinho-Glik 13:12 Altre Notizie Sassuolo-Juventus, i convocati di De Zerbi. Out Defrel e Rogerio 13:08 Serie A Roma, Veretout o Under per arrivare a Milik. Ma il polacco continua a preferire la Juventus 13:04 Serie B Serie B, 35^ giornata: le designazioni arbitrali. Crotone-Salernitana affidata a Prontera 13:01 Calcio estero UFFICIALE: Premier League, comunicate le date dei trasferimenti. Ci sarà una finestra extra