Menù Notizie

Lecce, D'Aversa: "L'Inter è impressionante. Ora tre partite più abbordabili"

di Ivan Cardia
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Momento delicato per il Lecce di Roberto D'Aversa, reduce dal 4-0 subito contro l'Inter che è la terza sconfitta consecutiva per i salentini. Il tecnico giallorosso analizza così la partita ai microfoni di Sky: "Credo che fino all'occasione di Blin a inizio secondo tempo potessimo pareggiare. Poi si è concesso il secondo e il terzo gol in tre minuti, lì la partita è finita: la forza di questa squadra è impressionate. Finché riesci a mantenere le distanze riesci a competere e rimanere in partita, poi non c'è stata più partita. Il rammarico è aver fatto un ottimo primo tempo, alla pari con l'Inter, senza segnare. Poi il 4-0 è un risultato pesante, ma bisogna accantonare questa partita e ragionare sulle prossime, in tre gare affrontiamo squadre più abbordabili, anche se non sono semplici".

Guardando la classifica, +4 su Sassuolo e Verona: cosa pensa in ottica futura?
"Il ragionamento che dobbiamo fare tutti, non solo io, è che il nostro campionato inizia adesso. Abbiamo la fortuna e abbiamo avuto la fortuna di essere a più quattro, finora si è fatto qualcosa di ottimo, nonostante ultimamente abbiamo perso diverse partite. Questo ci deve dare la forza di affrontare il resto del campionato e far sì che questo vantaggio rimanga o addirittura migliori. Ragioniamo su errori commessi stasera, perché non possiamo accettare tranquillamente un risultato di 4-0, ma non dobbiamo neanche perdere le certezze che ci hanno portato a fare 24 punti".

Ora tre scontri diretti all'orizzonte: cosa si porta di buono da questa partita?
"Io dico il coraggio che abbiamo avuto nel primo tempo ad andarli a prendere anche alti, questa è una squadra che ha qualità per poterti fare gol a prescindere da come ti difendi. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti, quando puoi fare gol devi farlo e quando la partita è ancora in equilibrio devi essere bravo a mantenerla, poi basta un episodio perché la gara possa cambiare. La forza dell'Inter è devastante, ma questi errori non dobbiamo commetterli con altre squadre".

Le squadre della parte destra della classifica hanno quasi smesso di vincere, a parte l'Empoli. C'è una motivazione?
"Mah, è normale che all'inizio le grandi squadre siano in fase di inizio lavori e quindi magari in quei momenti si riescono a fare dei risultati. Col passare del tempo i veri valori si vanno a delineare, ma questo no significa che nell'arco del campionato non si possano fare risultati contro le grandi squadre. Dipende da quando le affronti, l'Inter è in una condizione impressionante: non ha concesso un tiro neanche all'Atletico Madrid. Noi qualche occasione l'abbiamo avuta, l'unica cosa che possiamo lavorare è lavorare con la massima intensità".

Altre notizie
Mercoledì 17 Aprile 2024
12:00 Serie A Bologna, i tempi recupero di Ferguson: entro un paio di giorni lo scozzese sarà operato 11:56 Calcio estero Romario torna in campo a 58 anni... con il figlio: giocherà nel club di cui è presidente 11:53 Serie A Genoa, ieri nuovo confronto con Gilardino. Per ora il rinnovo è ancora un rebus 11:49 Calcio estero Borussia Dortmund in semifinale, Brandt e Fullkrug: "Col PSG sarà diverso rispetto ai gironi" 11:47 Serie ALive TMW Atalanta, a breve la conferenza stampa di Marten De Roon
11:45 Serie ALive TMW Atalanta, a breve la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini 11:45 Serie A Fabiani conferma: "E' Kamada a decidere il suo destino, clausola scade il 30 maggio" 11:41 Serie B Bisoli si presenta: "Massimo impegno e dedizione totale: è ciò che prometto al Modena" 11:38 Serie A Saputo: "Vorrei vedere il Bologna grande come una volta, investo per farlo crescere" 11:36 Serie AFocus TMW Calafiori è uno dei big di Thiago Motta. Ma è appena arrivato e il Basilea ha il 40% 11:34 Serie ATMW Radio Europa League, Jacobelli: “Roma-Milan sfida importante per Pioli e De Rossi” 11:34 Serie C Avellino, Sgarbi avverte: "Serve arrivare bene ai playoff per puntare alla promozione" 11:31 Le Statistiche Cagliari in trasferta a Parma per calciare un rigore contro la Juventus 11:30 Serie A Moratti: "Assurdo criticare Zhang dopo gli ottimi risultati dell'Inter. Spero risolva i problemi" 11:26 Calcio estero Ucraina, Shevchenko lotta contro la corruzione: gli arbitri si sottoporranno al poligrafo 11:23 Serie A Napoli, sabato sarà osservato il portiere del futuro: Caprile sogna la conferma in estate 11:18 Altre Notizie Dalla Serie B con il Pisa al monastero. La nuova vita di Lidin, tra yoga e buddismo 11:15 Serie A Chiesa, la Juventus valuta due possibilità. Senza rinnovo sarà cessione: prezzo fissato 11:12 Calcio estero Barça fuori dalla Champions, Gundogan critica tutti: "Araujo avrebbe dovuto lasciarli segnare" 11:08 Serie A Fabiani annuncia: "C'è l'accordo con Zaccagni. Felipe Anderson ci ha rimesso dei soldi" 11:06 Serie AFocus TMW Dia out a tempo indeterminato dalla Salernitana, un anno fa è stato pagato 12 milioni 11:03 Serie B Ds Ternana: "Con Pradè mi sento spesso. Ottimi rapporti con la Fiorentina andranno avanti" 11:00 Serie A Juventus, rebus attacco: Vlahovic può partire, Chiesa non è felice e gli altri non segnano 10:56 Calcio esteroVideo Rivedi Xavi: "Rosso determinante, ha rovinato la sfida. Meritavamo noi la semifinale" 10:55 Le Statistiche Un derby senza (ancora) gol su punizione o di sinistro 10:51 Serie A Felipe Anderson, la scelta a sorpresa del Brasile e i perché del no alla Juventus 10:48 Serie D Pistoiese esclusa dalla D. Ravenna: "Situazione surreale. Valuteremo azione per tuterlarci" 10:45 Serie A Moratti: "Inter da 10, Inzaghi mi ha sorpreso. Seconda stella nel derby? Basta che arrivi" 10:42 Calcio esteroVideo Rivedi Luis Enrique: "Ho cercato di contenere le emozioni. Mbappé leader indiscusso" 10:38 Serie A Napoli, rivoluzione in estate: non solo Zielinski e Osimhen, altri tre certi dell'addio