Menù Notizie

Leao: "Mi do 8.5 come scrittore, calciatore e cantante. Milano è diventata casa mia"

di Simone Lorini
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Nel giorno della presentazione del suo nuovo libro "Smile", Rafael Leao è stato intervistato dai microfoni di SportMediaset. Queste le sue dichiarazioni raccolte da MilanNews:

Rafa sei ancora molto giovane ma hai già sentito la necessità di scrivere un libro, "Smile", perché questo titolo?
"Perché definisce la personalità di Rafa. Secondo me non è un libro perché io voglio aggiungere tante cose ancora, ho tutta una carriera davanti, però ho voluto fare questo libro perché c'è tanta gente che non conosce bene Rafa e secondo me questa è un'opportunità per permetterglielo".

Tu esprimi la tua personalità attraverso tante forme, il calcio, la moda, rap, sei una personalità poliedrica, hai sempre questo bisogno di comunicare. Ti piace lanciare messaggi:
"Si, ognuno deve essere libero di fare quello che gli piace. Io ho questa personalità che per me deve essere versatile, non mi piace fare solo una cosa. E' normale che il mio focus è il calcio, però mi piace fare musica, moda, vestiti, quindi la mia personalità è questa. Io devo vedere come sono io senza filtri".

Anche oggi un'ondata d'affetto e di calore dei tifosi presenti qui. Tu ti senti sempre più questa squadra nelle vene, questi colori rossoneri, maglia numero 10, sei sempre più un simbolo, amatissimo...
"Si. Milano è diventata casa mia. Il club mi ha aiutato tanto a crescere, quindi secondo me questo amore dei tifosi rossoneri è grazie al Milan".

Vuoi rimanere al Milan ancora a lungo, scrivere altre pagine. Questo è il tuo obiettivo?
"Si, ho già firmato col Milan un nuovo contratto. Voglio vincere tante cose ancora con questa maglia importante e sono felice qua".

I giorni delle critiche come li passi? Poi arrivano serate spettacolari come quella che fai un gol meraviglioso contro l'Atalanta e tutti di idolatrano:
"Secondo me queste critiche arrivano dalle persone che conoscono le mie potenzialità, di fare la differenza, e secondo me è un modo di "picchiarmi" un po', secondo me ci sta, però prendo queste critiche in un buon modo e cerco sempre di andare in campo e fare la differenza e vedere il mio gioco".

Picchiava più Ibra da compagno o adesso al campo d'allenamento da dirigente?
"Tutti e due. Secondo me adesso ancora di più (ride ndr)".

Tu sei un messaggio bellissimo, positivo, perché arrivi da un quartiere, hai detto che hai praticato il calcio di strada, adesso sei diventato un giocatore straordinario, hai un grande messaggio per chi sta iniziando questa carriera?
"Non mollare mai, ogni allenamento dare il massimo. Migliorare quello che è nelle tue capacità, stare vicino alla famiglia e sognare".

C'è l'Inter che ha un grande vantaggio. Non so se state ancora pensando allo scudetto ma, c'è un modo per cui un trofeo internazionale possa valere più di uno nazionale? L'obiettivo Europa League...
"L'obiettivo è vincerla. Adesso abbiamo la partita contro lo Slavia Praga in casa nostra. Secondo me è stato importante incominciare a San Siro, abbiamo i nostri tifosi dalla nostra che potranno aiutarci a vincere la partita con la loro spinta".

Che voto ti dai da scrittore, calciatore e cantante?
"8.5 in tutti e tre".

Altre notizie
Domenica 21 Aprile 2024
11:08 Serie A Roma, De Rossi: "Lukaku non sarà della partita. Dybala falso nove mi piacerebbe" 11:04 Serie C Atalanta U23, Modesto: "Playoff? C'è grande soddisfazione, si è vista gran crescita" 11:00 Serie A Le pagelle di Coppola: segna nel recupero e diventa l'eroe del "Bentegodi" 10:59 Serie ALive TMW Roma, De Rossi: "Serie A non ci ha tutelato. Parole Lotito? Ha sbagliato" 10:57 Calcio estero PSG, flop Skriniar. E Luis Enrique chiede un altro difensore centrale
10:53 Serie A Milan, Pioli via a fine stagione ma serve accordo sulla buonuscita: Napoli è una possibilità 10:49 Serie B Ascoli, esplode la rabbia: lancio di oggetti e monetine, una bottiglia contro Vasquez 10:45 Serie A Le pagelle di Cerri: in 20 minuti decide il match e sfiora il bis di testa, esce per infortunio 10:38 Serie A Napoli, tensione dopo il ko a Empoli: non solo la contestazione, volano stracci in spogliatoio 10:34 Calcio femminile Serie A Femminile, Poule Retrocessione: oggi due match. Alle 12:30 Samp-Milan 10:30 Serie A Le pagelle di Anguissa: lontano parente di quello dell'anno scorso, solo una sufficienza 10:27 Calcio estero Il Real Madrid alza l'asticella: fari puntati su Bernardo Silva, c'è una clausola da 60 milioni 10:23 Serie A Parolo: "Sarebbe una pecca per l'Inter non vincere lo scudetto nel derby" 10:19 Serie C Serie C, il, programma della 37ª giornata: oggi in campo i gironi B e C 10:15 Serie A Le pagelle di Osimhen: isolato, si impegna ma sbaglia tutto quello che c'è da sbagliare 10:12 Serie B Spezia-Samp, non mancano le polemiche. Gazzoli: "Sul secondo gol annullato c'è stato un errore" 10:08 Serie A Hellas Verona, Lazovic: "È una bella vittoria che ci porta più vicini al nostro obiettivo" 10:04 Serie B Il punto sulla B: il Como accorcia sul Parma, Venezia in scia. Aquilani delude 10:00 Serie AVideo Un gol di Coppola a tempo scaduto fa esultare l'Hellas: 1-0 all'Udinese. Gli highlights 09:57 Rassegna stampa Stasera PSG-Lione, l'apertura de L'Equipe: "Prenderete una prima coppa?" 09:53 Rassegna stampa Milan, Cardinale: "Non siamo in testa al campionato, ma non smetteremo mai di puntare a vincere" 09:51 Serie AProbabili formazioni 33^ di Serie A, LIVE! Giroud titolare nel derby, turnover per la Fiorentina 09:49 Rassegna stampa Albertosi: "Pioli ha fatto bene al Milan. Chi può decidere il derby? Leao o Giroud" 09:45 Serie A Hellas Verona, Baroni: "Siamo contenti ma non abbiamo ancora fatto niente" 09:41 Serie ATMW Udinese, Cioffi verso l’esonero: ecco le possibili soluzioni per la sostituzione 09:38 Rassegna stampa Stellone: "Juric ha fatto un ottimo lavoro in questi tre anni. Zapata è un top player" 09:34 Rassegna stampa Milan, nessuno al sicuro: il Bayern sonda il terreno per Theo e Maignan 09:30 Serie A Udinese ko a Verona, Balzaretti: "Dura per tutti. Bisogna avere grande forza d'animo" 09:28 Rassegna stampa Lazio, Luis Alberto segna e indica l'Aquila sul petto: ma non è pentito del suo sfogo 09:23 Rassegna stampa Pjanic incorona De Rossi: "Ora viene il difficile, ma conosce la piazza"