Menù Notizie

L'Inter non sbaglia un colpo! Inzaghi è il suo condottiero

di Redazione TMW
Fonte: IVAN CARDIA PER LINTERISTA.IT
Foto
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom

Sono due anni e mezzo che l'Inter gioca bene. Simone Inzaghi, quando gli si chiede quanto sia contento della sua squadra, risponde così. In Champions League, con un pizzico di piacere in più. Alzi la mano chi, mentre sacrificava uno scudetto sull'altare dell'impresa sfortunata di Anfield, pensava che la squadra potesse davvero essere quella. Dica la verità chi, mentre Inzaghi a febbraio 2023 diceva "possiamo vincere la Champions", ci credeva.
Onestamente, c'era solo Simone, in un carro che aveva tanti posti a sedere. Il bello? Che aveva ragione lui.

Oggi l'Inter è bella, di giorno come di notte. Vince in campionato e vince in Europa, nel 2024 ha sempre portato a casa il risultato. Da un anno e mezzo, non sbaglia una partita, se non qualche sporadico inciampo quando s'allenta la tensione. Di recente, neanche quello. L'Atlético Madrid viene da anni in cui il sogno di essere l'outsider che alza la coppa dalle grandi orecchie lo cullava Simeone. A San Siro, è stato il Cholo a preoccuparsi di mettere Llorente in marcatura su Bastoni, attaccante su difensore: il mondo alla rovescia.

È una medicina, quella cholista, che ha funzionato fino a un certo punto: la gara da 180 minuti resta aperta. L'1-0 va meglio a Inzaghi che a Simeone, ma in un certo senso Simone ha già vinto la sfida che si era proposto, quella d'esser grande in Europa. Che lo scudetto l'abbia già in tasca non lo diciamo perché anche di scaramanzia è fatto il suo calcio, come tutti i grandi, anche quelli che non lo ammettono. L'anno scorso la strada per arrivare a Istanbul ha cambiato il volto di una stagione storta, quest'anno la road to London sarebbe una ciliegina di una torta che pare già abbastanza gustosa.

A proposito di strada, quella verso il futuro societario si sta per delineare.
Entro fine febbraio si capirà cosa intendano fare Steven Zhang e Oaktree, con la gentile partecipazione di Goldman Sachs.
La proroga del prestito, che in fin dei conti è pur sempre una rinegoziazione, pare la soluzione più probabile. Si vedrà, nel frattempo un po' tutti guardano i conti dell'Inter. Il che, per carità, è comprensibile: nessuno si sognerebbe di definire rosea la situazione. Il punto è che non tutti, nel fare i conti dell'Inter, si guardano in tasca. La Juventus, per esempio, viene da anni di spendi, spandi effendi: il nuovo corso sta provando a sistemare le cose, ma nel frattempo quanti di quegli investimenti - sportivi, intendiamo, da Chiesa a Vlahovic - hanno dato i frutti sperati?
Il Milan ha fatto un mercato faraonico, per quella che è la situazione del calcio italiano, e oggi è costretto a considerare l'Europa League l'unica potenziale ancora di salvezza dalla stagione.
La lista è lunga, puntare i nerazzurri come "caso" è guardare e non la luna. Almeno, dalle intuizioni del trio Marotta-Ausilio-Baccin alla valorizzazione di Inzaghi, che forse ha i maggiori merito in questo, all'Inter da anni si fanno sontuose nozze con i fichi secchi. Che, per carità, sono buonissimi.

Altre notizie
Martedì 16 Aprile 2024
12:56 Calcio estero Barcellona, i convocati perla sfida col PSG: Pedri e de Jong al 100%. Out in quattro 12:53 Serie A Napoli, grandi manovre con l'Hellas: piace Suslov, a Verona possono andare Natan e Cajuste 12:48 Serie CTMW Arezzo, vicino il rinnovo di Montini. Accordo fino al 2026, con opzione per il 2027 12:45 Serie A Lazio, due profili per la trequarti in estate: piacciono Barak e il giovane Vata del Celtic 12:42 Serie A Lille, David non pensa al futuro: "Ne parleremo a fine stagione". Il Napoli è in agguato
12:40 Serie A Leao: "Il Milan per me è una seconda famiglia, qui sono cresciuto anche come uomo" 12:38 Serie A Il punto su Chiesa. Per la Juve non è incedibile, ma un club interessato non si è ancora fatto vivo 12:34 Altre Notizie Morte Mattia Giani, l'accusa del padre: "Sulla prima ambulanza arrivata non c'era il medico" 12:31 Altre Notizie Matias Soule compie 21 anni, festa con i connazionali Dybala e Paredes 12:30 Serie A Furlani e il mercato Milan: "Non dobbiamo fare colpi che facciano scena, ma che siano utili" 12:26 Calcio estero Bayer, anche Wirtz confermato per il 2024/25. Il d.g.: "Interesse di tanti ma resterà con noi" 12:23 Serie A Napoli, per la difesa avanti tutta su Hancko: offerta da 20 milioni al Feyenoord 12:21 Il Due di Piccari La grande paura. Luis Alberto dribbling complicato. Pioli indifeso 12:20 Editoriale Gasperini opzione forte per la panchina del Napoli, l'Atalanta lo lascerà andare? Juve, quale futuro? È Giuntoli a dover uscire allo scoperto. Poi Gila, Pioli, Italiano e Palladino: a che punto è il valzer degli allenatori 12:19 Serie A Goretti e l'Empoli: "Quando si parla troppo vuol dire che qualcuno non vuole che si realizzi" 12:15 Serie A Juve pazza di Calafiori e disposta a sacrificare Huijsen. Piace anche Leoni della Samp 12:12 Calcio estero Dele Alli non gioca da 14 mesi: "Ho un promemoria sul cellulare, dice 'Mondiali 2026'" 12:08 Serie A Inter, il patto nello spogliatoio verso il derby con il Milan: no alle provocazioni 12:04 Serie BTMW Catanzaro, Vivarini: "Niente voli pindarici. La Cremonese? Arriveranno arrabbiati" 12:00 Serie A Napoli, anche Conte nelle idee di De Laurentiis: il tecnico chiede 10 milioni a stagione 11:56 Calcio esteroUfficiale Finisce l'avventura di Abascal con lo Spartak Mosca. L'ex Ascoli è stato esonerato 11:53 Serie A Il medico sportivo Brozzi: "Ndicka può tornare, come Di Francesco dopo Kapfenberg" 11:51 Altre NotizieTMW Radio Napoli, Marchetti: “Per Conte le opportunità non si limitano al Napoli” 11:49 Serie B Serie B, Giudice Sportivo: sei squalificati per un turno. Maxi ammenda per il Palermo 11:45 Serie A Fiorentina, entra nel vivo la trattativa con Gilardino. Il Genoa offre un biennale 11:42 Calcio estero Inter, ricordi Colidio? L'argentino trascina il River in Coppa di Lega con una tripletta 11:38 Serie A Nella stanza di Ndicka: lo speaker dell'Udinese regala un cesto. E Kamara dei pasticcini 11:36 Altre Notizie A Ranieri il premio Gentleman dedicato al ricordo di Gigi Simoni: "Enorme soddisfazione" 11:34 Serie C Zauli: "Il mio Crotone nel girone di ritorno ha perso certezze. Ma lottiamo per i playoff" 11:30 Serie A Quale futuro per Giroud? Furlani: "Ha fatto la storia del Milan, vedremo cosa deciderà"