Menù Notizie

Juve, Cristiano è da record. Ma dinamiche diverse con la gestione Sarri

di Giovanni Albanese
Fonte: inviato a Torino
Foto Articolo

Quando due si amano, non ci sarà tempo capace di spegnere quella passione. Tra Cristiano Ronaldo e il pallone è amore eterno, quello che fa brillare gli occhi. Anche da lontano. Lui ama quella sfera, che accarezza e palleggia in un rettangolo di gioco, e lei ricambia la passione non sapendogli mai nascondere fino in fondo i segreti. Ecco, il punto di tale amore è proprio questo: CR7 è il calcio, perché è l’unione tra Cristiano e quella sfera di gioco.

La quotidianità è tutt’altra cosa. Anche nelle storie d’amore più passionali. E un conto è giocare contro la Lituania, selezione di basso livello che in Italia militerebbe tra i dilettanti; e un conto è giocarsi una qualificazione di Champions League (come a Mosca) o tre punti fondamentali per riconquistare la testa della classifica di Serie A (come col Milan). A quel punto, al di là dei sentimenti, diventa necessario contestualizzare le storie, le situazioni. Anche se Cristiano, forse giustamente, di quell’amore per il pallone davvero non vuole mai farne a meno.

E’ banale la linea sottile tra le sostituzioni di domenica scorsa decisa da Sarri e quella effettuata ieri da Santos, che si è preso tanto di abbraccio a bordocampo: con la Lituania, Cristiano è uscito dal campo dopo aver fatto tre gol, dei sei finali; col Milan, come con la Lokomotiv Mosca, il match era ancora sullo zero a zero; e un attaccante, ancor più un fuoriclasse come il portoghese, vive per essere decisivo con le sue marcature, sempre.

La parte razionale della vicenda torna viva quando c’è da fare i conti con i valori scientifici. Ed ecco che oltre ai record di cui andar fieri, c’è da tener conto che sul piano del dispendio fisico, Cristiano, ieri ha fatto poco più che una partitella d’allenamento al giovedì, tra quei campioni che alla Continassa gli consentono di brillare come una stella in campionato e in Champions League.

La serata all’Estadio Algarve di Faro è comunque da record per CR7. Con la nona tripletta con la maglia della Nazionale, la cinquantacinquesima in assoluto; con trentadue reti va oltre le trenta marcature per il tredicesimo anno di attività; e con il novantottesimo gol con la Nazionale si mette sulla scia di Ali Dae (a quota 109) per diventare l’attaccante portoghese più prolifico di tutti i tempi. Numeri e record per i quali il mondo Juve ne va orgoglioso e fa il tifo per lui.

Cristiano e quel pallone sono belli da vedere insieme dentro un rettangolo di gioco, c’è poco da fare. E’ una bella storia d’amore dentro una “storia di un grande amore”, che vale la pena di vivere e raccontare in ogni sua espressione. D’altronde quelli che nel calcio sono rimasti impressi nella mente di generazioni e generazioni hanno pur sempre fatto qualcosa di straordinario che li ha resi grandi.

Altre notizie
Mercoledì 15 Luglio 2020
13:42 Calcio estero Barcellona, torna a disposizione Arthur. Griezmann salterà l'Osasuna 13:38 Serie A Inter, Eriksen adesso diventa un caso: fondamentale per il club, cedibile per mister Conte 13:36 Calcio estero Quique Setien: "Mi vedo sicuramente al Barcellona anche la prossima stagione" 13:34 Calcio femminile UFFICIALE: Sassuolo Femminile, prolungato di un anno il presito di Lenzini 13:30 Serie A TOP NEWS ore 13 - L'Inter punta Kante, i convocati di Roma e Milan. Carnevali: "Vorrei Chiellini"
13:29 Calcio estero Barcellona, Suarez alza bandiera bianca: "Il titolo è perso e dobbiamo incolpare solo noi stessi" 13:27 Serie A Atalanta-Brescia 6-2, dominio nerazzurro nel segno di Pasalic. Tutti i gol e highlights 13:23 Serie A Fiorentina, Barone: "Ribery grande professionista, stiamo cercando la soluzione migliore" 13:19 Serie C ESCLUSIVA TMW - Capitanio: "Ad Avellino volevamo aprire un ciclo. Peccato non sia andata così" 13:15 Serie A Benevento, ore decisive per il doppio colpo Gervinho-Glik 13:12 Altre Notizie Sassuolo-Juventus, i convocati di De Zerbi. Out Defrel e Rogerio 13:08 Serie A Roma, Veretout o Under per arrivare a Milik. Ma il polacco continua a preferire la Juventus 13:04 Serie B Serie B, 35^ giornata: le designazioni arbitrali. Crotone-Salernitana affidata a Prontera 13:01 Calcio estero UFFICIALE: Premier League, comunicate le date dei trasferimenti. Ci sarà una finestra extra 13:00 Serie A Napoli, Osimhen il colpo più costoso di sempre. L'alternativa al nigeriano era Ciro Immobile 12:57 Calcio estero Roma-Hellas Verona, i convocati di Fonseca. Torna Mkhitaryan, out Mirante e Fazio 12:53 Serie A ESCLUSIVA TMW - S. Rossini: "Inter, devi saper soffrire di più ma la strada è giusta. Dea da scudetto" 12:49 Serie B TMW - Vicenza, rinnovo fino al 2022 per Pontisso 12:45 Serie A Napoli-Roma, giallorossi chiedono riapertura indagini sulle presunte violazioni ai protocolli 12:42 Serie A Milan-Parma, i convocati di Pioli: Paqueta out, risentimento al collaterale del ginocchio 12:38 Serie A Inter, per confermare Sanchez serve la cessione di un big e un taglio dello stipendio 12:34 Serie C TMW - Feralpisalò, per la panchina spunta il nome dell'ex Modena Zironelli 12:30 Serie A Inter, per Esposito rinnovo quinquennale a 600mila euro. In estate avventura in prestito 12:27 Calcio estero Manchester United, i red devils vogliono fare follie per Sancho: sei giocatori sul mercato 12:23 Serie A Carnevali: "Squinzi mi diceva sempre: 'Quando prendiamo Messi'? Ma non verrà mai in Italia" 12:21 Editoriale Juve: secondo voi, Agnelli è contento di Sarri? Si prepara Milik-Bernardeschi. L'Atalanta è l'unica che merita lo scudetto. Napoli: ecco perché cambia la storia. E per Allan c'è l'Everton. Riaprire gli stadi? La squadra che spinge... 12:19 Serie C TMW - Carpi, occhi su Ricci del Gubbio. Piace anche a Samb e Mantova 12:15 Serie A Allievo e professore, Sassuolo-Juve è anche Sarri contro De Zerbi. Entrambi figli di Sacchi 12:12 Calcio estero Paris Saint-Germain, idea Bellerin: lo spagnolo piace anche a Inter e Juventus 12:08 Serie A Hellas, Juric vicino al rinnovo. Ritocco all'ingaggio e progetto tecnico in continua crescita