Menù Notizie

Inter, Lautaro è un assegno circolare. Ma il futuro resta nerazzurro

di Tommaso Bonan
Foto Articolo

Il fantasma di Icardi e dei suoi 124 gol con l’Inter, ora fa meno paura. Lautaro Martinez e Lukaku lo hanno scacciato a suon di reti in questo inizio di stagione per loro da incorniciare: 24 centri totali, con l’argentino già a 13 (10 nei 30’ iniziali delle gare) e il belga a 11 (9 in trasferta). Numeri che certificano il momento felice dei due bomber, decisi a non fermarsi proprio adesso che il calendario mette Handanovic e compagni di fronte a Roma, Barcellona e Fiorentina in 10 giorni.

Assegno circolare - In particolare - sottolinea il Corriere dello Sport - Lautaro si è conquistato la notorietà da inizio autunno. Il Toro faceva già parte della Seleccion, ma a livello realizzativo non volava. Dal 2 ottobre, invece, qualcosa è cambiato. Negli ultimi 2 mesi l’Inter ha disputato 12 incontri ufficiali tra Serie A (8) e Champions (4) e Martinez, sempre presente, ha realizzato 12 reti con 3 doppiette. Il ragazzo di Bahia Blanca a 22 anni è un assegno circolare da 111 milioni per l’Inter che su di lui vuole costruire il futuro. Per farlo però dovrà togliere la clausola rescissoria e respingere così l’assalto del Barça che ormai lo ha eletto a erede numero uno del Pistolero Suarez. L’ad Marotta, intanto, ieri ha confermato che non è in programma un rinnovo a breve per l’argentino: "Non bisogna necessariamente rinunciare ai propri asset.

Altre notizie
Venerdì 13 Dicembre 2019
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 12 dicembre 00:55 Serie A Inter-Verona, asse caldo: i gialloblù vogliono tenere Eddie Salcedo 00:50 Europa Leicester, pronto il rinnovo per il nazionale James Maddison 00:45 Serie A TMW - Napoli, difficile il rinnovo per Mertens. Contatti con Inter e United 00:40 Europa UFFICIALE: Chelsea, rinnovato il contratto di Tomori fino al 2024
00:35 Serie A Milan, Piatek ci crede: "Champions? Tutto è possibile nel calcio" 00:30 Serie A Inter, Gravillon cresce in B con l'Ascoli: piace al Genoa 00:25 Europa Real Madrid, Jovic è verso l'uscita: possibilità prestito 00:20 Serie C UFFICIALE: Rieti, Palma saluta e passa alla Turris 00:15 Serie A TMW - Lazio, l'esclusione in EL non cambia nulla: Milinkovic rimane 00:14 Serie A Roma, Fonseca accusa i suoi e il mercato si apre con largo anticipo 00:10 Serie A Roma, Veretout: "Non so cosa sia successo. Pensavamo fosse fatta" 00:08 Serie A Roma, Diawara: "Noi non bene ma l'importante era qualificarsi" 00:07 Serie A FOTO - La Roma pareggia con il Wolfsberger: i migliori scatti di TMW 00:06 Serie A Roma, Perotti: "Devo aumentare i minuti nelle gambe" 00:05 Serie A Roma, Fonseca: "Abbiamo pensato che la partita fosse troppo facile" 00:04 Serie A Roma, Spinazzola: "Atteggiamento sbagliato, specie nel primo tempo" 00:01 Serie A Roma, "inaccettabile" e "inspiegabile": una prestazione da dimenticare 00:00 Editoriale Ronaldo vuole il tridente con Dybala e Higuain, ma Sarri dice no. Tonali sempre più vicino. Delusione Rabiot. Inter chiede Alonso in prestito, tutto su De Paul e Kulusewski. Ibra al Milan, in arrivo l’annuncio. Gattuso vuole Rodriguez 00:00 Accadde Oggi... 13 dicembre 2004, Shevchenko vince il Pallone d'Oro 00:00 A tu per tu ...con Caliendo
Giovedì 12 Dicembre 2019
23:59 Serie A Real Madrid, Carvajal: "Finale Champions contro CR7? Ci metto la firma" 23:55 Serie A TMW - Spinazzola: "Basaksehir? Ho letto ora che han segnato al 90'" 23:50 Altre Notizie Lazio, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista del Cagliari 23:49 Serie A LIVE TMW - Roma, Fonseca: "La squadra non mi è piaciuta per niente" 23:47 Europa Arsenal, Ljungberg: "I nostri giovani hanno più fiducia in loro" 23:45 Serie A Coppe europee, 19 nazioni in corsa. En plein inglese e spagnolo 23:40 Serie A Europa League, gruppo L: Man United scatenato, 4 gol in 11 minuti 23:35 Serie A Europa League, gruppo K: Wolves e Braga calano il poker 23:34 Europa LIVE TMW - Wolfsberg, Sahli: "Scritta una pagina di storia: potevamo vincere"