Menù Notizie

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 12 febbraio

di Alessio Del Lungo
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

INTER, TAREMI E ZIELINSKI A UN PASSO: IL PRIMO ATTESO OGGI PER LE VISITE, IL POLACCO LE HA GIÀ SOSTENUTE. JUVENTUS, RETROSCENA MILIK: DOPPIO NO ALL'ARABIA PER RESTARE IN BIANCONERO. ATALANTA, MURIEL VOLA A ORLANDO E SALUTA: I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE. LAZIO, GUENDOUZI: "TORNARE ALL'OM? VEDREMO". LOTITO: "MAI PENSATO DI ESONERARE SARRI". E I BIANCOCELESTI PENSANO A JOBE BELLINGHAM. SASSUOLO, CARNEVALI: "AVANTI CON DIONISI". CAGLIARI, ROG ALLA DINAMO ZAGABRIA IN PRESTITO

INTER

Il mercato di gennaio è appena finito, ma in casa Inter sono giorni caldissimi per quel che riguarda la prossima stagione. Dopo la notizia dell'arrivo imminente, atteso per martedì, di Mehdi Taremi per le visite mediche e la firma, secondo quanto riportato da FcInter1908, nei giorni scorsi Piotr Zielinski si è già sottoposto ai test, in gran segreto. Il centrocampista che arriverà dal Napoli a zero, vista la scadenza del suo contratto con i partenopei il prossimo 30 giugno, potrà già firmare il suo nuovo contratto con i nerazzurri, per mettersi poi a disposizione di Simone Inzaghi a partire da luglio.

JUVENTUS

Parlando dell'attacco della Juventus, il quotidiano Tuttosport racconta un retroscena di mercato riguardante Arek Milik. Il centravanti polacco, si legge, ha infatti rifiutato per ben due volte alcune ricche proposte provenienti dall'Arabia Saudita per lui. Il primo no ai petroldollari era arrivato già lo scorso giugno, quando la Juventus non aveva ancora riscattato il suo cartellino dall'Olympique Marsiglia e la Saudi Pro League era partita in pressing. Quindi a gennaio la ripetizione, con alcuni intermediari che si erano mossi con proposte allettanti dal punto di vista economico. Ma ancora una volta, il polacco ha detto no all'Arabia Saudita con la ferma intenzione di restare alla Juventus e di rispettare il suo contratto, in scadenza nel giugno del 2026.

MILAN

Il Milan non è solo nella corsa a Lloyd Kelly del Bournemouth. I rossoneri ci hanno provato a gennaio, ma la società inglese non ha voluto lasciar partire il suo centrale a stagione in corso, a costo di perderlo a parametro zero in estate. Adesso - scrive il Daily Mail - dovranno vedersela anche col Newcastle. Il calciatore 25enne ha anche aperto alla possibilità di trasferirsi in una big inglese al termine della stagione, quando sarà free agent e dunque libero di legarsi a qualsiasi altro club.

ATALANTA

Luis Muriel saluta - oramai definitivamente - il nostro paese. Il colombiano ha accettato la proposta dell'Orlando City ed è ora in volo verso Orlando, in Florida, dove firmerà il biennale proposto nell'ultima settimana. Un accordo molto importante per Muriel che andrà a percepire circa 3 milioni di euro all'anno per 2 stagioni, più un'opzione per la terza che scatterà a determinate condizioni. E l'Atalanta? Grata per quanto Muriel ha fatto nei suoi cinque anni in nerazzurro ha deciso di non opporsi, valutandolo solamente un milione di euro, anche per una questione di opportunità

Addio all'Atalanta Under 23 e momentaneamente anche all'Italia per il centrocampista Alassane Sidibé (22 anni). Ivoriano classe 2002, si trasferisce nella massima serie polacca. Ufficiale il suo trasferimento all'Arka Gdynia con la formula del prestito, nel quale sono inclusi il diritto di riscatto in favore dei polacchi e il controriscatto per la Dea.

LAZIO

Matteo Guendouzi, centrocampista della Lazio, ha parlato ai microfoni di Canal+, emittente francese, della possibilità di tornare all'OM: "È una bella domanda (sorride, ndr.). Oggi mi trovo molto bene alla Lazio. È un grande club italiano, siamo agli ottavi di finale di Champions League (contro il Bayern Monaco, ndr). Lavoro con un grandissimo allenatore, sono titolare, mi sta andando tutto bene e sono soddisfatto dove sono. Ma tutti sanno l'attaccamento che ho per l'OM, ​​per i tifosi, per la città... Mi sono innamorato a prima vista di questo club, quindi ovviamente è una cosa che potrebbe succedere in futuro. Vedremo, non sono preoccupato".

Nel corso dell'intervista rilasciata al quotidiano 'Il Messaggero', il presidente della Lazio Claudio Lotito ha parlato anche del tema allenatore: ""Io sono il presidente, non mi sembra che in altre società intervenga il proprietario. Ho dato carta bianca al mio direttore sportivo Fabiani, lui ha portato il mio messaggio. Ho detto che non ho mai pensato di esonerare Sarri e i giocatori sanno che io mi comporto bene, se loro fanno altrettanto. Adesso non ci sono più alibi. Il primo esame è superato, ma serve la stessa unità di intenti sino a giugno. Kent? Non conosco il motivo che l'ha spinto a fare un passo indietro e nemmeno mi interessa. Perché, ripeto, era un’occasione a costo zero, un surplus, ma non avevamo bisogno di rinforzi perché crediamo nella forza di questo gruppo su cui abbiamo puntato e da cui ci aspettiamo ancora tanto". Ora nel mirino c'è Jobe Bellingham, centrocampista del Sunderland classe 2005 fratello del più noto Jude.

SASSUOLO

Il dg del Sassuolo Giovanni Carnevali ha parlato a TMW al suo arrivo in Lega Calcio: "Sicuramente i risultati non sono dei migliori, però crediamo anche di avere una buona squadra e un buon allenatore. Sento già da più di un mese che si parla di questa situazione di Dionisi, ma allo stesso tempo non mai è cambiato nulla. Andiamo avanti sicuramente con lui, cercando comunque di continuare un po' con quello che si è visto nell'ultima partita contro il Torino".

CAGLIARI

Marko Rog è diventato ufficialmente un nuovo giocatore della Dinamo Zagabria. Dopo sette anni e mezzo, il centrocampista è tornato nel club di cui è tifoso, lasciando il Cagliari con la formula del prestito fino all'1 gennaio 2025.

REAL MADRID, NON C'È ANCORA ACCORDO CON LA MADRE DI MBAPPE. AD LEVERKUSEN: "XABI ALONSO RESTA ANCHE ANNO PROSSIMO, SONO SICURO". REAL SOCIEDAD, KUBO RINNOVA FINO AL 2029. BETIS, BLINDATO PEZZELLA FINO AL 2026. DE LIGT, FRIZIONI CON TUCHEL AL BAYERN: CI PENSA IL MAN UNITED. KROOS: "RINNOVO CON I BLANCOS? NON LO SO". MAINZ, ESONERATO SIEWERT. MARTIN PALERMO VICINO A DIVENTARE IL TECNICO DELL'OLIMPIA ASUNCION

Kylian Mbappé e il Real Madrid non hanno ancora trovato un accordo. A scriverlo quest'oggi è il quotidiano spagnolo Marca, secondo il quale l'attaccante francese del Paris Saint-Germain non avrebbe ad oggi definito un'intesa economica col club di Florentino Perez. La stella transalpina è in scadenza di contratto a giugno e, salvo nuovi colpi di scena, non rinnoverà il suo contratto. Da qui l'inizio ufficiale delle trattative col Real, che per adesso non è però riuscito a convincere la madre-agente del calciatore, Fayza Lamari. Il futuro di Mbappé sarà nel nuovo Bernabéu? Le sensazioni della stampa spagnola sono positive, ma quanto accaduto negli ultimi anni obbliga tutti a mantenere la massima cautela.

La Real Sociedad blinda a lungo uno dei suoi talenti più brillanti della sua intera squadra, l'attaccante Takefusa Kubo. L'esterno offensivo giapponese, classe 2002, ha firmato un nuovo accordo con il club di San Sebastian, che estende la scadenza del contratto al 30 giugno 2029.

Capitan German Pezzella ha rinnovato col Betis fino al 2026. A comunicarlo è il club andaluso, che informa che il difensore argentino ha firmato un nuovo contratto di due anni. Il video dell'annuncio, come spesso accade in casa biancoverde, è da vedere dall'inizio alla fine con un chiaro riferimento al celebre videogame "The Legend of Zelda".

L'avventura di Matthijs de Ligt al Bayern Monaco potrebbe essere già al capolinea. Ne parla questa mattina il Daily Mirror, secondo il quale non è affatto scontata la permanenza in Baviera del difensore olandese durante la prossima stagione. I tabloid britannici parlano di un interessamento del Manchester United nei confronti dell'ex centrale della Juventus, che starebbe valutando l'addio a causa del rapporto non idilliaco con mister Tuchel.

Prima il Real Madrid per l'eventuale dopo-Ancelotti, poi il Liverpool hanno messo gli occhi su Xabi Alonso. Il tecnico del Bayer Leverkusen è il favorito numero uno per la panchina dei reds dopo l'annuncio di Jurgen Klopp che lascerà a fine stagione. L'amministratore delegato delle "aspirine", Simon Rolfes, resta ottimista sulla sua conferma anche il prossimo anno. Ecco le sue parole a Sport 1, dopo il successo importantissimo contro il Bayern Monaco: "Se Xabi Alonso resta? Sì, ne sono sicuro. Una cosa è il contratto, un'altra è il fatto che si senta a suo agio, con la famiglia, con se stesso e che sappia quello che ha nel club. Ossia un'ottima squadra che avrà ottime prospettive anche per il prossimo anno".

Pronta una nuova avventura nella carriera da allenatore di Martin Palermo. L'ex iconico attaccante del Boca Juniors, oggi 50enne, si prepara alla sua settima esperienza su una panchina di una prima squadra di club, la prima in Paraguay. Secondo quanto si apprende da ABC Paraguay, infatti, Palermo diventerà entro poche ore ufficialmente il nuovo allenatore del Club Olimpia, squadra della capitale paraguaiana Asuncion.

Toni Kroos, centrocampista del Real Madrid, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Lipsia, valida per l'andata degli ottavi di Champions League: "Rinnovo? Dico sempre la verità: non lo so. Sto pensando a cosa fare, ma non ho deciso nulla. Sono contento che molte persone vogliano che io giochi un anno in più, meglio del contrario (ride,ndr). Ma non ho ancora preso la decisione".

Nuova avventura per Bruno Jordao (25 anni), dopo la risoluzione di contratto con il Wolverhampton. Il centrocampista portoghese ex Lazio, classe 1996, ha firmato un biennale (scadenza 30 giugno 2026) con il Radomiak Radom.

Il Mainz rende noto di aver sollevato dall'incarico di allenatore Jan Siewert. Il tecnico, 41 anni, aveva preso le redini della prima squadra subentrando a Bo Svensson. In 12 partite ha ottenuto una sola vittoria, col Mainz ultimo in classifica, a nove punti dalla zona salvezza e a quattro punti dai playout. Nella giornata di domani verrà presentato il nuovo tecnico che ha 13 partite a disposizione per tentare l'impresa disperata

Andy Delort lascia il Qatar sette mesi dopo il suo approdo all'Umm Salal. Il centravanti franco-algerino, 32 anni, ha risolto il contratto e ora è in cerca di una nuova squadra.

Una vecchia conoscenza del calcio italiano vola in Arabia Saudita. Si tratta di Luka Djordjevic, attaccante montenegrino che ha vestito anche la maglia della Sampdoria (5 presenze nella stagione 2014/15). È un nuovo giocatore dell'Abha.

Andrea Compagno vola in Cina, al Tianjin Jinmen Tiger FC firmando un contratto biennale. Dopo l’esperienza in Romania dove ha conquistato anche la pre convocazione in Nazionale con Roberto Mancini, l’attaccante classe 96, assistito dall’agente Pezzoli, passa dall'FCSB (Steua Bucarest) alla compagine cinese. E ci sono anche le firme.

In Francia il mercato in entrata è chiuso, ma lo stesso non vale per quei giocatori in uscita e diretti verso campionati con la finestra delle trattative ancora aperta. È il caso per esempio di Jean N'Guessan (20 anni): il centrocampista ivoriano classe 2002, arrivato al neopromosso Metz l'estate scorsa, lascia dopo pochi mesi il club di Ligue 1 e si trasferisce negli Emirati Arabi Uniti. È infatti ufficialmente un nuovo giocatore dell'Al Wasl.

Leon Bailey giura nuovo amore all'Aston Villa. I Villans hanno infatti appena annunciato di aver prolungato il contratto dell'attaccante giamaicano in modo pluriennale, seppur senza specificare la scadenza del nuovo accordo. "Aston Villa è lieto di annunciare che Leon Bailey ha firmato un nuovo contratto con il club. L'ala si è unita a noi nell'estate del 2021 e ha collezionato 87 presenze, segnando 16 gol. Di nazionalità giamaicana, ha segnato 10 volte in tutte le competizioni e ha realizzato 9 assist. Bailey ha iniziato il suo percorso calcistico con il KRC Genk in Belgio, prima di passare al Bayer Leverkusen", si legge nel comunicato appena diramata dalla società di Premier League.

Altre notizie
Mercoledì 21 Febbraio 2024
16:12 Calcio estero Caso Palhinha ancora di moda. Il proprietario del Fulham: "Considereremo offerte degne" 16:10 Serie A Atalanta, parla Ruggeri: "Bergamo è casa mia, spero di restare a lungo. Quanto è forte CDK" 16:08 Serie A Seggiolini rotti dai tifosi della Fiorentina al Castellani. L'Empoli non chiederà i danni ai viola 16:06 Serie A Cosa dovrebbe fare Daniele De Rossi per farsi confermare alla guida della Roma? 16:04 Calcio estero Eriksen fuori dal progetto Manchester United, per l'estate si scalda l'idea del ritorno all'Ajax
16:02 Serie C Il saluto di Rizzo al Catania: "Non è dispeso dall'infortunio. Grato per ogni momento vissuto" 16:00 Serie A "Col Feyenoord daremo tutto, e l'Olimpico...". Rivedi Cristante alla vigilia dell'Europa League 15:57 Serie C Atalanta sprecona, Renate mai domo. Il recupero della 23ª giornata di Serie C finisce 2-2 15:53 Serie A L'annuncio dell'entourage di Hamsik: "Un giorno arriverà il momento del ritorno a Napoli" 15:49 Serie B Venezia, Sverko: "Serie B imprevedibile, importante restare agganciati alla vetta" 15:45 Altre Notizie Inter, Impallomeni: "Questa squadra non ha più timore di nessuno" 15:45 Serie A 21 clean sheet in stagione per l'Inter, Sommer: "Il buon equilibrio è il nostro segreto" 15:41 Calcio estero Emre Can: "Non è un Borussia Dortmund a due facce, anche se non siamo sempre ottimi" 15:40 Serie A Il padre di Retegui: "Era tutto fatto all'Atletico Madrid. Poi abbiamo scelto il Genoa" 15:38 Serie A Pruzzo: "Primo tempo dell'Inter deludente. Poi si è ricordata di giocare un calcio veloce" 15:34 Serie B Ascoli, Zedadka: "Pari con la Cremonese utile per la fiducia. Posso dare molto al club" 15:32 Altre Notizie Inter, Santini: "Inzaghi ha messo su davvero una bella squadra" 15:30 Serie A Quando rientra Buongiorno? Juric fa il punto: "Non prima della Fiorentina, se tutto va bene" 15:26 Calcio estero Rooney: "Se Guardiola mi chiamasse, farei il suo assistente. Avete visto Arteta?" 15:23 Altre Notizie Inter, Cagni: "La sua forza è la personalità e la sicurezza" 15:19 Serie C L'ACR Messina esalta Fumagalli: "700 volte uniCo". È il più presente di sempre in C 15:15 Serie A Roma, Dybala: "Stimolante lavorare con De Rossi. Con Mourinho sono cresciuto molto" 15:12 Altre Notizie Zilliacus ricercato a Singapore, l'Interpol emette un avviso rosso nei suoi confronti 15:08 Serie A Orlando a RFV: "Fiorentina, mi preoccupa la perdita di entusiasmo generale" 15:04 Serie B Cremonese-Palermo sfida d’alta classifica: lo Zini fa registrare il tutto esaurito 15:01 Le Statistiche Torino, il successo casalingo contro la Lazio manca da un bel po’ 15:00 Serie A Roma, Cristante: "De Rossi scelta coraggiosa della proprietà. Stiamo costruendo cose importanti" 14:59 Altre Notizie Inter, A.Paganin: "E' una squadra che gioca in maniera più europea ora" 14:56 Calcio estero Bayern senza titoli? L'ultima volta che è successo fu Treble nella stagione successiva 14:55 Serie A Klopp, Xavi, Tuchel: il valzer delle panchine incrocia anche i nostri club