Menù Notizie

ESCLUSIVA TMW - Il ct della Nigeria incorona Victor Osimhen: "Napoli, è lui il vostro Drogba"

di Giacomo Iacobellis
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Napoli di mister Spalletti ha già la sua bandiera: Victor Osimhen. L'attaccante nigeriano, dopo una partenza deludente in campionato, si è caricato sulle spalle la squadra azzurra nel debutto in Europa League contro il Leicester. Due reti e una prestazione da leader, che in queste ore hanno scomodato paragoni illustri e titoli internazionali.

Per commentare il gran rendimento del bomber classe 1998, TuttoMercatoWeb.com ha intervistato in esclusiva proprio il suo commissario tecnico: Gernot Rohr, allenatore della Nazionale nigeriana dal lontano 2016.

Rohr, Osimhen è già sul tetto dei bomber?
"Attualmente Victor è uno dei migliori attaccanti d'Europa, ma non ancora del mondo. Osimhen è giovane, ambizioso e molto motivato. Penso che abbia le carte in regola per diventare un grandissimo attaccante, uno dei migliori in assoluto. Ma deve ancora crescere...".

Qual è il suo bilancio con la Nazionale nigeriana?
"Siamo molto contenti di lui. Osimhen ha fatto tutta la trafila delle rappresentative giovanili, arrivando già a segnare gol importanti con la Nazionale maggiore nonostante la sua giovane età. Il nostro attacco è sicuramente in buone mani, anche grazie a Victor".

La sua prima annata al Napoli è stata però ben al di sotto delle aspettative: 30 presenze, 10 reti e qualche atteggiamento rivedibile.
"Sono convinto che avrà fatto tesoro della passata stagione per migliorare e crescere, tanto come uomo quanto come professionista. Questa stagione, detto in altre parole, sarà meglio della precedente. Mi riferisco sia al Napoli sia alla Nigeria, Osimhen sarà protagonista a suon di gol pesanti e decisivi proprio come a Leicester".

Lei lo conosce bene e ne ha seguito giorno dopo giorno il percorso di crescita... Quale grande centravanti le ricorda Victor Osimhen?
"Osimhen può diventare il nuovo Drogba, non ho dubbi su questo. Victor ha tante qualità che ricordano quelle della leggenda ivoriana Didier, speriamo che possa ripercorrerne i passi a livello di club e di Nazionale".

Anche perché sarà difficile altrimenti confermare sul campo l'etichetta di acquisto più costoso della storia del Napoli...
"Un attaccante che segna tanti gol è sempre costoso, conosciamo tutti il mercato. Il discorso oggi vale per Osimhen, così come in passato valeva per Drogba e tanti altri".

Chiosa su un altro attaccante nigeriano che milita in Serie A: Nwanko Simy.
"Simy è un altro giocatore al centro del nostro scouting, ma nella rosa della Nigeria abbiamo tanti attaccanti di alto profilo. C'è una grande competizione nel ruolo di centravanti e non sarà quindi facile per lui ritagliarsi spazio. In ogni caso, ne approfitto per mandare un grosso in bocca al lupo per questa stagione a Osimhen col Napoli e a Simy con la Salernitana!".

© Riproduzione riservata
Altre notizie
Lunedì 15 Aprile 2024
06:00 Altre Notizie Serie A 2023/2024, ecco il calendario completo con tutte le gare fino alla 38^ giornata 05:30 Altre Notizie Oggi in TV, finisce la 32^ di Serie A: dove vedere Fiorentina-Genoa e Atalanta-Verona 05:00 Nato Oggi... Felipe Anderson, otto anni alla Lazio e un contratto in scadenza. Con la Juve a un passo 04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di lunedì 15 aprile 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 aprile
00:58 I fatti del giorno Serie A, la classifica: in coda punti importanti per 3. Il derby del 22 può incoronare l'Inter 00:54 I fatti del giorno Ranieri: "L'Inter gioca meravigliosamente". Ma il Cagliari la ferma: Viola ancora decisivo 00:51 I fatti del giorno Che paura N'Dicka: malore in Udinese-Roma, ma non è infarto. La gara riprenderà dal 71' 00:48 I fatti del giorno Inter in riserva: per lo scudetto nel derby servirà una vittoria. Inzaghi: "Il 2-2 era da annullare" 00:45 I fatti del giorno Difesa colabrodo, Okafor salva il Milan nel finale. Pioli rimanda a fine stagione il futuro 00:42 I fatti del giorno Il Sassuolo fa quasi l'impresa col Milan: fiducia e un punto in cascina nella lotta-salvezza 00:39 I fatti del giorno Frosinone, un altro pari. Ma questo è pesantissimo: Cheddira show nel suo stadio 00:36 I fatti del giorno Difesa imbarazzante. Il Napoli non vince nemmeno quando ha la partita in pugno 00:33 I fatti del giorno Da Bayer Neverkusen a Neverlusen: Xabi Alonso conquista il primo Meisterschale dopo 120 anni 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Inter fermata dal Cagliari, vittoria nel derby per lo scudetto. Migliora N'Dicka 00:26 Calcio estero Bayer campione, Hofmann: "Non so se ridere o piangere, non l'avevo nemmeno sognato" 00:23 Serie A Troppe rimonte subite dal Sassuolo? Ballardini: "Abbiamo le qualità per fare meglio" 00:19 Calcio estero Bayer campione, la gioia di Wirtz: "Non riesco a rendermene conto, è indescrivibile" 00:15 Serie A Il doppio ex Fusi: "Il Toro esce rinfrancato dal derby, la Juve è più vicina alla Champions" 00:12 Calcio estero Marquinhos nella storia del PSG, nessuno ha più presenze. Il fratello: "Il momento più triste..." 00:08 Serie A Di Francesco: "Frosinone ancora padrone del proprio destino. Turati? Da Serie A e lo dimostra" 00:05 Serie A Colpo di Zapata a Gatti nel derby, Trefoloni: "Maresca ha gestito con esperienza" 00:04 Serie C Cesena, Toscano insaziabile: "Le squadre vincenti si nutrono di successi. C'è ancora da fare" 00:00 Editoriale Pioli, questi risultati mettono a rischio la conferma. Quanto vale Vlahovic? Cairo e un Toro che merita il salto di qualità. Inter scudetto a un passo. Marotta dovrà inventarsi altri Thuram 00:00 Accadde Oggi... 15 aprile 1992, il Torino batte il Real Madrid per 2-0 e guadagna la finale di Coppa UEFA 00:00 A tu per tu …con Beppe Accardi
Domenica 14 Aprile 2024
23:59 Serie A Inzaghi non segue l'esempio scudetto di Pioli e Spalletti: "Non mi piacciono i tatuaggi" 23:56 Calcio estero Lizarazu attacca Luis Enrique: "39 formazioni diverse in 43 partite, non c'è ordine" 23:53 Serie A Marchegiani: "Inter straordinaria, il Milan è primo nel campionato che fanno le altre" 23:51 Serie A Mani Lapadula, per l'AIA il 2-2 del Cagliari è regolare. L'analisi di Trefoloni a Open VAR