Menù Notizie

De Rossi e il rinnovo con la Roma come priorità. Ma la Fiorentina è opzione validissima

TMW
di Raimondo De Magistris
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Da quando è arrivato alla guida della Roma, Daniele De Rossi ha conquistato otto vittorie e quattro pareggi in 14 partite. L'ultimo, sul campo del Lecce, è stato il pari meno convincente anche se un rigore netto non fischiato per fallo su Zalewski avrebbe potuto cambiare la storia del match.
Da quando è tornato a Trigoria, da metà gennaio in poi, De Rossi ha dato una svolta positiva alla stagione giallorossa. Ha raccolto in eredità una situazione non semplice aggravata dal fatto che Tiago Pinto avrebbe lasciato Trigoria un paio di settimane più tardi dopo il suo insediamento.

De Rossi ha sensibilmente migliorato i risultati della squadra, da settimane sta traghettando al meglio la Roma nonostante una situazione di generale incertezza. Il club giallorosso non ha ancora scelto l'erede del portoghese e se da un lato Francois Modesto, l'uomo scelto da Lina Souloukou, è candidato forte, dall'altro non bisogna sottovalutare che l'ultima parola sarà di Dan e Ryan Friedkin. E che entrambi l'ultima volta scelsero Pinto accogliendo con favore il lavoro del cacciatore di teste Charles Gould.

Senza una decisione sul direttore sportivo, la Roma difficilmente si esprimerà sul rinnovo del contratto di De Rossi. Anche perché è vero che in questi due mesi e mezzo ha sorpreso tutti in positivo, ma è altrettanto vero che saranno questi ultimi 50 giorni a dire quali obiettivi centrerà: grazie a DDR la qualificazione alla prossima Champions League è nuovamente argomento di attualità ma è traguardo tutt'altro che centrato. Grazie a DDR sono stati superati due turni di Europa League ma ora arriva il difficile.

De Rossi comunque è sempre stato chiaro, sia tra le mura di Trigoria che fuori: la sua priorità è il rinnovo del contratto con la Roma, aspetterà la decisione dei giallorossi. Ma non ci sono dubbi sul fatto che lontano da Roma c'è chi si sta già informando sulla possibilità di ingaggiarlo a partire dalla prossima estate. Soprattutto, ci sta pensando Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina che già lo voleva per la panchina viola quando De Rossi era ancora senza patentino e ancor di più punterebbe su di lui adesso.

Con Vincenzo Italiano in scadenza di contratto (c'è una opzione a favore del club in caso di qualificazione alla prossima Europa League, ma Italiano considera a conclusione la sua avventura gigliata), il club viola sta sfogliando la margherita per capire quale può essere il profilo idea per sostituire l'attuale allenatore. E De Rossi è un'idea forte, la prima scelta dovesse lasciare Trigoria. Ma visto che non si può battere solo una strada e vivere sol di attese infinite la Fiorentina valuta anche altri nomi: quindi Alberto Aquilani, ex tecnico della Primavera oggi al Pisa, Alberto Gilardino e Raffaele Palladino.

Altre notizie
Mercoledì 17 Aprile 2024
10:56 Calcio esteroVideo Rivedi Xavi: "Espulsione determinante, ha rovinato la sfida. Meritavamo noi la semifinale" 10:55 Le Statistiche Un derby senza (ancora) gol su punizione o di sinistro 10:51 Serie A Felipe Anderson, la scelta a sorpresa del Brasile e i perché del no alla Juventus 10:48 Serie D Pistoiese esclusa dalla D. Ravenna: "Situazione surreale. Valuteremo azione per tuterlarci" 10:45 Serie A Moratti: "Inter da 10, Inzaghi mi ha sorpreso. Seconda stella nel derby? Basta che arrivi"
10:42 Calcio esteroVideo Rivedi Luis Enrique: "Ho cercato di contenere le emozioni. Mbappé un leader indiscusso" 10:38 Serie A Napoli, rivoluzione in estate: non solo Zielinski e Osimhen, altri tre certi dell'addio 10:36 Serie AFocus TMW Buongiorno vale 40 milioni, un'estate dopo. In corsa anche la Juve per sostituire Bremer 10:33 Serie C Pres. Sestri Levante: "Con la Vis Pesaro una finale. Volata incerta, ma possiamo salvarci" 10:30 Serie A Ranking UEFA per nazioni, l'Italia certa dei 4 posti Champions anche nel 2025/26 10:26 Calcio esteroVideo Rivedi Simeone: "Non sono contento per niente. Eravamo rientrati, poi i due gol decisivi" 10:23 Serie A Gli obiettivi di Ramadani: "Voglio la salvezza col Lecce, poi far bene all'Europeo..." 10:19 Serie B Como, Suwarso: "Con Longo vittorie senza merito, la strada non avrebbe portato lontano" 10:15 Serie A Sfumato Anderson, la Juve valuta nuove pista: piace Zhegrova, occasione Greenwood 10:12 Calcio estero Il cammino in Champions può far cambiare idea a Mbappé? Lui risponde "No, no, no" 10:10 Fantacalcio Fantacalcio, i peggiori attaccanti nelle ultime 5 giornate 10:08 Serie A Ranking UEFA, exploit Dortmund che entra in Top 10. Dove vi sono 2 italiane 10:06 Serie AFocus TMW Koopmeiners costa tra i 50 e i 60 milioni e ha un contratto fino al 2028: asta a giugno? 10:04 Serie C Pres. Avellino: "In caso di B, Sgarbi resterà. Pazienza e Perinetti? Per loro è presto" 10:00 Serie A Dopo Osimhen, il Napoli s'è portato avanti incontrando l'agente di David. Piace Sudakov 09:56 Calcio esteroVideo Rivedi Donnarumma: "Ci abbiamo sempre creduto. Le critiche? Ci scivolano addosso" 09:52 Serie A Pioli, 5 giorni per il futuro e l'ombra di Lopetegui: il basco ha già dato un ok di massima al Milan 09:48 Serie B Caso scommesse. Notificati avvisi a 4 giocatori tra Serie B e C; e nuove indagini su Coda 09:46 Le Statistiche Fra Aquile e Ducali 29 gol di riserva. E lo 0-0 manca da mezzo secolo… 09:45 Serie ATMW Perché Gasperini è la prima scelta del Napoli. Tutti i dettagli e cosa serve per l'accordo 09:42 Calcio esteroVideo Rivedi Capello: "Sorpreso dall'eliminazione dell'Atletico. Mbappé deve fare questo" 09:38 Serie A Roma, Lukaku vuole quota 300. Anche per convincere i Friedkin a riscattarlo dal Chelsea 09:34 Serie DEsclusiva TMW Imolese, Dall'Osso: "Mancati playoff? Niente sconfitta. Centrati gli altri obiettivi reali" 09:30 La Giovane Italia Quieto incanta in Primavera: Inzaghi lo monitora per la prossima stagione 09:30 Serie A Pioli divide: contro la Roma si gioca il futuro. La Coppa porterebbe oltre 30 milioni