Menù Notizie

Brescia, Lopez: "Partita proibitiva? Inter o Juve cambia poco, dobbiamo ottenere punti"

di Patrick Iannarelli
Foto Articolo

"Ci può capitare l'Inter o la Juve, per noi è uguale: dobbiamo fare risultato". Diego Lopez non utilizza giri di parole, il Brescia deve fare punti se vuole arrivare alla salvezza. Il tecnico delle Rondinelle è intervenuto alla vigilia della sfida di San Siro con i nerazzurri: "Ho visto la partita del Tardini. Il Parma ha fatto una bella partita con l'Inter, ma hanno altre caratteristiche rispetto a noi. Non penso che il Brescia possa fare la stessa partita. Noi cercheremo di fare dire la nostra, cercando di dare intensità".

Tonali sta giocando un po' sottotono.
"Sono quattro mesi che non gioca, non aveva giocato nemmeno prima dello stop. Un po' come Torregrossa, non è semplice tornare da un infortunio come prima. Bisogna avere tempo per tornare al meglio e molte volte il tempo non c'è, ma non si può avere tutto subito".

C'è un trend positivo dopo la ripresa.
"È vero che abbiamo guadagnato un punto a partita, ma secondo me potevano essere di più. Noi dobbiamo guardare partite dopo partita, dobbiamo affrontarle per fare punti. La mentalità deve essere questa e questo può fare la differenza. Cercheremo di affrontare tutte le partite con rispetto, ma guardando sempre la porta davanti. I ragazzi sono concentrati, per fare queste partite bisogna avere la testa".

La squadra non sembra essere rassegnata.
"Per chiudere in attacco la squadra deve star bene. In alcuni momenti ci mettono sotto, ma col Genoa abbiamo avuto la forza di ripartire anche dopo il 2-2. Dopo il pari abbiamo spinto, a Firenze anche abbiamo avuto l'occasione nel finale. In questo finale di stagione dobbiamo giocare cercando di fare gol".

Come giudica gli errori arbitrali?
"Meglio non parlarne. L'ho detto anche ai ragazzi, gli alibi si possono trovare sempre, ma non è questo il punto. Cercheremo di fare il nostro migliorandoci, cercando di avere la rabbia dentro per essere più forti. Dobbiamo guardare dove possiamo migliorare, conta molto di più il risultato".

Fra le ipotesi tattiche esiste un assetto senza trequartista?
"Abbiamo già giocato senza trequartista. Con il Napoli abbiamo giocato così, anche con l'Udinese. Abbiamo provato diversi modi di giocare, in base alle caratteristiche dei giocatori che abbiamo".

Con l'Inter il pronostico sembra essere scritto. Ha già in mente qualcosa per ribaltare le convinzioni?
"Sulla carta è una partita proibitiva, ma quello che conta è la mentalità. Sappiamo che è una grande squadra, che sta facendo anche risultati. Pensiamo al nostro, siamo convinti di andare lì e fare una buona gara. Ci può capitare l'Inter o la Juve, per noi è uguale dobbiamo fare risultato. Ci deve essere convinzione".

Cosa ha trasmesso alla squadra?
"Abbiamo cercato di trasmettere la voglia. Possiamo prendere gol, ma i ragazzi vanno e guardano la porta. Mi sta piacendo il lavoro dagli esterni, nel finale col Genoa eravamo tre o quattro dentro l'area. In questo mese abbiamo lavorato molto, credo che si possa migliorare ancora".

Altre notizie
Lunedì 06 Luglio 2020
08:53 Rassegna stampa Gazzetta di Parma sui crociati: "Due rigori contro e uno solo a favore: terzo ko di fila" 08:48 Rassegna stampa Il Mattino: "Il capolavoro di Insigne abbatte la grande muraglia della Roma" 08:45 Serie A Napoli, riscatto e quinto posto agganciato: recuperati 14 punti alla Roma in 10 giornate 08:45 La Giovane Italia Arrigoni: "Allenare i giovani mi gratifica. Volti nuovi? Occhio a Mancini" 08:43 Rassegna stampa Corriere Torino sui granata di Longo: "Toro, luce Verdi"
08:38 Rassegna stampa Fiorentina, La Nazione: "Una boccata di ossigeno" 08:33 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Decimata dagli infortuni, la Lazio si scopre fragile" 08:30 Serie A Atalanta, fuori casa la Dea è da scudetto: 10 vittorie e 41 gol lontano dal Gewiss Stadium 08:28 Rassegna stampa Il Messaggero sui biancocelesti: "Lazio, scudetto sotto voce" 08:23 Rassegna stampa Corriere di Bologna sui rossoblù: "A Musa duro" 08:18 Rassegna stampa La Stampa: "Salvezza da prendere: Toro, comunque vada è un altro fallimento" 08:15 Serie A Lecce, sos difesa per Liverani: numeri horror e troppi cambi, già 70 gol subiti 08:13 Rassegna stampa Corriere della Sera: "Milan, l’Europa e poi l’addio. Ibra e Pioli firmano il patto del Diavolo" 08:08 Rassegna stampa Tuttosport sui nerazzurri: "Questa non è più l'Inter di Conte" 08:03 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Callejon magico, divorzio col Napoli difficile" 08:00 Serie A Inter, neppure Conte fa la differenza. L'Europa per salvare la stagione 08:00 Il corsivo Questa volta per Antonio Conte nessun miracolo al primo colpo 07:58 Rassegna stampa La Repubblica in prima pagina: "L'Inter si arrende al ragazzo venuto da un barcone" 07:53 Rassegna stampa Corriere Torino: "La Juve cambia muro. Bonucci fa festa e attende Rugani" 07:48 Rassegna stampa Il Messaggero sui giallorossi: "Roma discreta ma ancora ko" 07:45 Serie A Torino, Juric e Giampaolo restano nomi caldi 07:43 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Il rientro di Zaniolo non salva la Roma: terza sconfitta di fila" 07:38 Rassegna stampa QS: "Riparte il Brescia: batte il Verona e torna sperare" 07:33 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Inter, da Gagliardini a Godin: in 6 cambieranno aria" 07:30 Serie A Roma, solita rivoluzione senza risolvere i problemi: rischia perfino Fonseca 07:28 Rassegna stampa La Stampa: "Juwara da profugo a eroe. Inter ko. Conte "Tutti in discussione, anch'io" 07:23 Rassegna stampa L'apertura del Corriere della Sera: "Meno tasse, più treni e buoni Internet: il piano per la UE" 07:20 Altre Notizie Claudio Nassi: “L’operazione simpatia!” 07:18 Rassegna stampa Tuttosport: "Jorginho-Chelsea in rotta: la Juve aumenta il pressing" 07:15 Serie A Milan, dopo la Lazio Ibrahimovic vuole l’impresa contro la Juventus