Menù Notizie

Barcellona, Xavi: "Che amarezza, potevamo vincerla. Ma in Champions è così"

Live TMW
di Pierpaolo Matrone
Foto

Il Barcellona esce con un pareggio dal Maradona nell'andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Napoli. A fine partita Xavi Hernandez, allenatore blaugrana, analizzerà il match intervenendo dalla sala conferenze dello stadio Diego Armando Maradona. Su TuttoMercatoWeb.com, come di consueto, la diretta testuale dell'incontro con i media.

23.27 - Comincia la conferenza stampa di Xavi Hernandez: "Questo pareggio mi lascia una sensazione amara perché avremmo potuto vincere. Abbiamo avuto il possesso e giocato molto bene in ogni fase del match, tranne a fine primo tempo. Dopo l'1-0 c'è mancato un po' il dominio, il controllo della partita, e questo è un peccato. Ieri non avrei firmato per un pari e neanche oggi. Ripeto, peccato, ma abbiamo tutto per superare il turno. Sono fiero della prestazione, ci manca maturità in alcune fasi di gioco. Per 3-4 minuti abbiamo perso un po' il dominio e dobbiamo evitare queste pause. Parlando della gara di oggi, abbiamo fatto molto bene. Forse fisicamente sono più forti di noi, ma siamo stati bravi difensivamente e abbiamo dominato creando tante palle gol. Bene anche Gundogan, mi rimane l'amaro in bocca: meritavamo di vincere, la Champions League è così".

Sulla differenza tra primo e secondo tempo.
"Nel primo tempo ci è mancata la freddezza di fare gol. Abbiamo avuto diverse occasioni importanti, il Napoli neanche una fino all'1-0 nostro. Dopo sarebbe servito un maggio controllo. Accettiamo il pareggio, ma giocando così possiamo vincere un numero più alto di partite".

Ottimismo in vista del ritorno?
"Sì, giocando così abbiamo più chance di qualificarci. Abbiamo fatto un'ottima partita, sia in fase difensiva che in fase offensiva. In Champions League, poi, se regali spazio ti fanno gol. Ho l'amaro in bocca, perché ripeto che potevamo vincerla".

Sul centrocampo con Christensen insieme a Gundogan e de Jong.
"Non credo che a centrocampo abbiamo avuto meno fluidità, Christensen ha dato una mano. Ma con la pressione degli attaccanti del Napoli non era facile trovare spazi per ripartire rapidamente".

Differenza tra casa e trasferta?
"Sì, ovviamente lo sapevamo da inizio stagione che sarebbe stato un anno difficile lontano dal Camp Nou. Non è lo stesso giocare senza Camp Nou, questo non deve impattare in questo modo: immaginati adesso tornare a casa nostra, sarebbe diverso per noi e per gli avversari. Prima eravamo al 50% e 50%, ora è diverso senza giocare al Camp Nou".

23.36 - Termina la conferenza stampa di Xavi.

Altre notizie
Mercoledì 17 Aprile 2024
11:08 Serie A Fabiani annuncia: "C'è l'accordo con Zaccagni. Felipe Anderson ci ha rimesso dei soldi" 11:06 Serie AFocus TMW Dia out a tempo indeterminato dalla Salernitana, un anno fa è stato pagato 12 milioni 11:03 Serie B Ds Ternana: "Con Pradè mi sento spesso. Ottimi rapporti con la Fiorentina andranno avanti" 11:00 Serie A Juventus, rebus attacco: Vlahovic può partire, Chiesa non è felice e gli altri non segnano 10:56 Calcio esteroVideo Rivedi Xavi: "Espulsione determinante, ha rovinato la sfida. Meritavamo noi la semifinale"
10:55 Le Statistiche Un derby senza (ancora) gol su punizione o di sinistro 10:51 Serie A Felipe Anderson, la scelta a sorpresa del Brasile e i perché del no alla Juventus 10:48 Serie D Pistoiese esclusa dalla D. Ravenna: "Situazione surreale. Valuteremo azione per tuterlarci" 10:45 Serie A Moratti: "Inter da 10, Inzaghi mi ha sorpreso. Seconda stella nel derby? Basta che arrivi" 10:42 Calcio esteroVideo Rivedi Luis Enrique: "Ho cercato di contenere le emozioni. Mbappé un leader indiscusso" 10:38 Serie A Napoli, rivoluzione in estate: non solo Zielinski e Osimhen, altri tre certi dell'addio 10:36 Serie AFocus TMW Buongiorno vale 40 milioni, un'estate dopo. In corsa anche la Juve per sostituire Bremer 10:33 Serie C Pres. Sestri Levante: "Con la Vis Pesaro una finale. Volata incerta, ma possiamo salvarci" 10:30 Serie A Ranking UEFA per nazioni, l'Italia certa dei 4 posti Champions anche nel 2025/26 10:26 Calcio esteroVideo Rivedi Simeone: "Non sono contento per niente. Eravamo rientrati, poi i due gol decisivi" 10:23 Serie A Gli obiettivi di Ramadani: "Voglio la salvezza col Lecce, poi far bene all'Europeo..." 10:19 Serie B Como, Suwarso: "Con Longo vittorie senza merito, la strada non avrebbe portato lontano" 10:15 Serie A Sfumato Anderson, la Juve valuta nuove pista: piace Zhegrova, occasione Greenwood 10:12 Calcio estero Il cammino in Champions può far cambiare idea a Mbappé? Lui risponde "No, no, no" 10:10 Fantacalcio Fantacalcio, i peggiori attaccanti nelle ultime 5 giornate 10:08 Serie A Ranking UEFA, exploit Dortmund che entra in Top 10. Dove vi sono 2 italiane 10:06 Serie AFocus TMW Koopmeiners costa tra i 50 e i 60 milioni e ha un contratto fino al 2028: asta a giugno? 10:04 Serie C Pres. Avellino: "In caso di B, Sgarbi resterà. Pazienza e Perinetti? Per loro è presto" 10:00 Serie A Dopo Osimhen, il Napoli s'è portato avanti incontrando l'agente di David. Piace Sudakov 09:56 Calcio esteroVideo Rivedi Donnarumma: "Ci abbiamo sempre creduto. Le critiche? Ci scivolano addosso" 09:52 Serie A Pioli, 5 giorni per il futuro e l'ombra di Lopetegui: il basco ha già dato un ok di massima al Milan 09:48 Serie B Caso scommesse. Notificati avvisi a 4 giocatori tra Serie B e C; e nuove indagini su Coda 09:46 Le Statistiche Fra Aquile e Ducali 29 gol di riserva. E lo 0-0 manca da mezzo secolo… 09:45 Serie ATMW Perché Gasperini è la prima scelta del Napoli. Tutti i dettagli e cosa serve per l'accordo 09:42 Calcio esteroVideo Rivedi Capello: "Sorpreso dall'eliminazione dell'Atletico. Mbappé deve fare questo"