Menù Notizie

Ajax-Roma 1-2. Primo round ai giallorossi: ribaltano la partita dopo aver rischiato il tracollo

di Gaetano Mocciaro
Foto Articolo

Una Roma coraggiosa soffre, va sotto e rischia di affondare definitivamente. E quando sembra davvero finita risale la china e ribalta clamorosamente la partita: 2-1 sul campo dell'Ajax, un parziale importantissimo che dà morale e un vantaggio non da poco per la partita di ritorno.

Paulo Fonseca propone un 3-4-2-1 con l'unico ballottaggio della partita risolto in favore di Diawara nei confronti del più acerbo Villar. Dzeko unica punta supportato da Pellegrini e Pedro, Bruno Peres e Spinazzola a dar supporto sulle fasce con Veretout in cabina di regia. Cristante regista difensivo affiancato da Mancini e Ibanez a copertura di Pau Lopez. Ajax senza Stekelenburg e col giovane Scherpen tra i pali e una formazione giovanissima: ben 5 giocatori Under 21, di cui 2 diciottenni e un diciannovenne. Il 32enne Tadic a far da chioccia con Klaassen e Tagliafico uomini guida dei rispettivi reparti.

Roma che difende bene, con i veloci Antony e Neres ben chiusi e Tadic che trova solamente una sola occasione in un tempo. Dall'altra parte i giallorossi sfruttano la velocità di Spinazzola che ogni volta che mette il turbo mette in estrema difficoltà Rensch. Un paio di traversoni per Dzeko che non vengono sfruttati e poi all'ennesimo affondo l'esterno avverte un problema muscolare: al 23' esce dal campo per essere medicato, al 29' si arrende e lascia il posto a Calafiori. Una tegola per la Roma, che fino alla sua uscita aveva il controllo della gara, trovando anche in Cristante un attaccante aggiunto: ci prova dalla distanza scaldando i guantoni di Scherpen, e ci prova anche da dentro l'area di rigore.

Al 39' la beffa: errato disimpegno di Diawara, il cui retropassaggio non trova Mancini, in concorso di colpa con il guineano: Klaassen ne approfitta e si invola verso l'area, triangolando con Tadic e infilando Pau Lopez. Doccia fredda e a conti fatti risultato immeritato.

Con le scelte di formazione obbligate, Fonseca non può attingere ai cambi per cambiare l'inerzia. E la situazione potrebbe precipitare al 53' quando Ibanez stende ingenuamente Tadic appena entrato in area di rigore e comunque in posizione defilata. È calcio di rigore che batte proprio il serbo, la cui conclusione è debole e centrale, trovando la risposta del portiere spagnolo. Il risultato rimane di 1-0 per l'Ajax. Le sliding doors del calcio ci portano a un'altra partita: dal possibile 2-0 per gli olandesi al pari giallorosso quattro minuti più tardi. Pedro viene atterrato al limite dell'area e su punizione Pellegrini calcia angolato, basso ma debolmente: Scherpen si fa sfuggire clamorosamente il pallone tra le mani ed esso carambola in rete: 1-1.

Da quel momento cambia tutto: la Roma prende fiducia, l'Ajax attacca a testa bassa e trova un muro in Pau Lopez. Lo spagnolo non è bellissimo a vedersi ma è terribilmente efficace e neutralizza tre nitide occasioni da rete dei padroni di casa. Dall'altra parte Bruno Peres inizia a spingere, Dzeko sgomita e anche Pedro, fantasma nel primo tempo, si accende. E nel finale la spuntano proprio i giallorossi, col giocatore più inaspettato: Roger Ibañez. Gol da centravanti da parte del brasiliano che dagli sviluppi di calcio d'angolo raccoglie un pallone spizzato da Klaassen e solo in area stoppa e incrocia col sinistro, mandando il pallone nell'angolo più lontano. Si riscatta il difensore, che aveva causato il calcio di rigore su Tadic. Il calcio toglie, il calcio dà. Primo round alla Roma, la maledizione dell'Ajax in casa contro le italiane continua. Secondo round fra sette giorni all'Olimpico.

Altre notizie
Venerdì 16 Aprile 2021
22:11 Calcio estero Domani la finale di Copa del Rey contro il Barcellona, Marcelino: "Il mio Athletic può farcela" 22:08 Altre Notizie Napoli, tutti negativi i tamponi effettuati stamattina dal gruppo squadra 22:07 Serie A LIVE TMW - Coronavirus, riparte lo sport all'aperto. Riapertura stadi: possibile per la Coppa Italia 22:04 Calcio femminile La Pro Vercelli sbarca nel calcio femminile. Siglato l'accordo con il Piemonte Sport 22:00 Serie A Uomo mercato ma in dubbio per la Fiorentina: Locatelli il grande rebus di De Zerbi
22:00 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Serie A, tutte le ultime LIVE sul 31° turno: Darmian in vantaggio su Young 21:56 Altre Notizie Elio: "Per la sua imperscrutabilità Eriksen è come la Gioconda" 21:53 Serie A Ruslan Malinovskyi ha ribaltato le gerarchie di Gasperini e si è preso l'Atalanta 21:49 Serie C Casertana, costa caro il recupero con il Monopoli. Tre squalificati contro la Juve Stabia 21:45 Serie A Lazio, Milinkovic: "Dopo 6 anni sento il derby come un nostro tifoso. Segnare alla Roma è bello" 21:41 Serie A Cassano: "Roma destabilizzante, devi leccare culi. Non cambierebbe neanche con Guardiola" 21:38 Serie A Salta la sfida in famiglia? Pippo Inzaghi: "Sogno che Simone torni negativo entro domenica" 21:34 Serie C Rinvio Cavese-Turris al 28 aprile: i blufoncé non ci stanno e protestano con la Lega 21:30 Serie A Roma, ipotesi Luis Castro in caso di addio di Fonseca. Piace il tecnico dello Shakhtar 21:29 Serie A ESCLUSIVA TMW - D’Amico: “Sistema retrocessioni da cambiare. Galabinov pronto per Bologna” 21:29 Serie A "Stesso linguaggio e stessi problemi: Fonseca come Luis Enrique". Così Adani sul caso Roma 21:26 Calcio estero Koeman sbotta in conferenza: "Ogni volta che perdo una partita, mi chiedete del mio futuro" 21:23 Serie A RBN - Ag. Da Graca: "Vorrebbe restare alla Juventus, sogna un percorso alla Marchisio" 21:19 Serie C Livorno, nota dell'azionariato popolare: "Società ha accettato un incontro domenica allo stadio" 21:15 Serie A Boban nuovo capo del calcio della UEFA: quali saranno i compiti del dirigente croato? 21:11 Calcio estero Andersen rinato al Fulham. Cinque club di Premier sul danese, il Lione pregusta l'affare 21:08 Serie A Nuovo ruolo alla UEFA per Boban: sarà il 'capo del calcio'. Lo ha voluto Ceferin 21:04 Serie C Virtus Francavilla, sirene dalla Serie B per Manuele Castorani: ci pensa il Vicenza 21:00 Serie A ESCLUSIVA TMW - MLS is back, l'italiano Sartini a Vancouver: "Giovani, stadi: qui è il futuro" 20:56 Calcio estero Ter Stegen carica il Barça: "Domani non dobbiamo ripetere quanto accaduto in Supercoppa" 20:53 Serie A Lunedì nascerà la nuova Champions: più squadre, più partite. Ecco come cambierà 20:49 Serie B Salernitana-Venezia, Modolo ricorda il play out: “Il momento più brutto della mia carriera” 20:45 Serie A 7 club di A contro Dal Pino. Pres. Spezia: "Massima stima, ha sempre tutelato tutti i club" 20:41 Calcio estero Premier, alle 21 Ancelotti riceve la visita di Mou: le ufficiali di Everton-Tottenham, Allan dal 1' 20:38 Serie A ESCLUSIVA TMW - Pulga: "Cagliari, è un'ultima spiaggia. B? Tanti non scenderanno"