Menù Notizie

L’Inter prova lo sgambettone alla Juventus: Icardi al PSG per bloccare Dybala! Contattato anche il giocatore. La Roma per Icardi c’è: fatta l’offerta più alta! Cosa è cambiato, ma… Neymar-Barcellona: ecco cosa manca, e perché ci riguarda

di Tancredi Palmeri
Foto Articolo

Se si incrociano per strada Marotta e Paratici cominciano a graffiarsi come due gatti per la conquista del quartiere, sarà così almeno fino al 2 settembre, se non oltre. Per questo - anche - sembra difficile pensare alla soluzione finale più logica, a quel Dybala per Icardi che sarebbe la conclusione migliore per tutte e quattro le parti in causa, anche se a dire il vero in quella trattativa la colonna mancante è il sì di Dybala.

E allora in questa guerra senza quartiere di cui già qualche mese fa in tempi non sospetti avevamo cominciato ad avvertirvi degli sviluppi, c’è una nuova inaspettata svolta.

Perché Marotta vuole provare lo sgambettone alla Juventus, stavolta partendo in una situazione di svantaggio così come successe alla Juve nella questione Lukaku, dove Paratici fu vicino al ribaltone in una situazione estremamente sfavorevole, ma terminando per rimanere con la grana Dybala in casa. La vittoria su Lukaku fa provare il colpo grosso all’Inter, che farebbe girare la propria situazione dal punto di vista finanziario, e allo stesso tempo provocherebbe un danno tecnico e economico ai rivali.

Ecco qui: l’Inter sta provando a vendere Icardi al PSG! Una operazione che porterebbe gli agognati 80 milioni in cassa, lanciando l’assalto a Milinkovic-Savic, evitando di vendere l’ex capitano nel mercato interno, e soprattutto bloccando la cessione di Dybala ai parigini, facendo suonare tutti gli allarmi finanziari in casa Juve, e privandoli del trampolino per lanciarsi su Icardi.

Come detto, parte da posizione di svantaggio Marotta: perché la Juventus ha incamminato la trattativa per Dybala a Parigi, anche se gli accordi definitivi sono ancora da prendere. E ovvio, tutto dipende dalla partenza di Neymar, sul cui stato dell’arte informiamo più avanti. Ma il canale è aperto, e soprattutto c’è interesse, come conferma la prossima notizia.

Perché non solo l’Inter ha avviato la trattativa con il PSG, ma il PSG stesso ha contattato Icardi!

Non è una novità, o meglio, non è una prima volta: già a maggio ci fu un contatto, declinato però dall’argentino. Il mercato avanza, il tempo passa, le cose cambiano: e Icardi questa volta non ha respinto l’opzione.

Perché qualcosa di sostanziale è cambiato per Mauro: non tanto e non solo l’arrivo di Lukaku, visto che l’ex capocannoniere aveva comunque intenzione di tenere duro. No. L’ultimo schiaffo è stata la maglia numero 9 affidata al neoacquisto belga: il gesto della società è stato il primo colpo davvero incassato da Icardi, dopo la fascia di capitano tolta a febbraio. In poche ore ha cambiato totalmente atteggiamento, come mai successo finora: complice anche il calciomercato in scadenza, adesso l’argentino cerca l’opzione migliore, e soprattutto ha tolto i veti opposti fino a solo una settimana fa.

Significa che i segnali inviati dal PSG sono stati accolti, e significa soprattutto che non c’è più nessuna preclusione a qualsivoglia destinazione. Neanche verso la Roma, che fino a 7 giorni fa aveva solo sperato, ricevendo soltanto ripetuti ‘no’. I giallorossi hanno preso la palla al balzo e non hanno perso tempo: i soldi che erano stati messi in cantiere per Higuain sono stati praticamente tutti indirizzati sul progetto Icardi, ed ecco allora la proposta che non ti aspetti!

La Roma ha offerto 9.5 milioni di € all’anno a Icardi, superando in un colpo solo l’offerta del Napoli e quella della Juventus, rispettivamente di mezzo e un milione di €, e con l’intenzione di proporre 30 milioni di € più Dzeko all’Inter. Un pacchetto che non troverà riscontro positivo da parte dei nerazzurri, ma che nel frattempo è un’apertura molto seria, e comunque un’opzione di lavoro per l’Inter più accettabile rispetto alla prospettiva di rinforzare due rivali dirette (sempre che non sia Parigi per Icardi).

Ma il bomber argentino però continua a preferire la Juventus, anche se la situazione sul fronte bianconero è totalmente ferma da più di un mese, e la Juve è obbligata a risolvere i propri problemi prima di agire.

Naturalmente con Paratici fino al 1 settembre non si può stare tranquilli, ma molto della sanità finanziaria bianconera dipenderà da cosa succederà con Neymar.

E dopo l’incontro a Parigi tra PSG e Barcellona questa è la situazione: il PSG vuole 220 milioni di € per O Ney, e si sa, e punta ad arrivare a Coutinho+Rakitic+90 milioni di €. Il Barcellona è disposto a concedere il brasiliano e il cash, ma non il croato, non tanto per una valutazione tecnica, ma perché ritiene che il conto economico totale sia eccessivo. Ci sono 50 milioni di € di differenza, che sono moltissimi, anche se totalmente liquidabili con un solo giocatore per di più in esubero al Camp Nou.

La sensazione è che si andrà avanti fino all’ultimo weekend di agosto, altrimenti nisba.

E dunque la valanga che potrebbe travolgere tutti aspetterà fino alle ultimissime ore.

Il destino di Icardi dipenderà da quello: l’eventuale sgambettone di Marotta con l’aiuto del PSG, o il sogno di Mauro a Torino, o le opzioni meno dolorose per l’Inter, dirigendolo verso Napoli o verso Roma.

Altre notizie
Venerdì 06 Dicembre 2019
21:12 Europa UFFICIALE: Watford, Nigel Pearson è il nuovo manager 21:08 Europa Ligue 1, 17° turno: Lille batte Brest e sale al terzo posto in classifica 21:07 Serie A Inter-Roma, si fa male Santon: al 16' dentro Spinazzola, non Florenzi 21:04 Serie A TMW - Ad Sassuolo: "I figli di Squinzi hanno garantito continuità al progetto" 21:00 Serie A Montella: "Vlahovic o Pedro? Mia scelta è stata chiara nelle preferenze"
20:57 Altre Notizie Inter-Roma, abbraccio tra Fienga e Totti prima del fischio d'inizio 20:53 Serie B Pescara-Venezia, i convocati di Zauri. Assenti Drudi e Maniero 20:49 Europa Eurorivali - Shakhtar, tris nel derby all'Olimpik in attesa dell'Atalanta 20:45 Serie A Mercato a centrocampo? Sarri: "Intanto proveremo Bernardeschi" 20:42 Serie A Roma, De Sanctis: "Cercheremo di fare una partita ambiziosa" 20:38 Serie A Inter, Marotta: "Dal mercato coglieremo le occasioni, ma niente ansia" 20:34 Serie B Benevento-Trapani: le formazioni ufficiali. Sanniti a caccia dell'allungo 20:30 Serie A TOP NEWS Ore 20 - Inter-Roma, out Dzeko. Atalanta, Zapata fa chiarezza 20:29 Serie A Roma, Mkhitaryan: "Ho segnato a Verona, spero di ripetermi stasera" 20:27 Europa Guardiola: "Arteta può prendere il mio posto al Manchester City" 20:23 Europa Zidane: "Non vieterò a Bale il golf. Mercato? Per ora contento dei miei" 20:19 Altre Notizie Inter-Roma, Pau Lopez non va neanche in panchina. Dzeko sì 20:17 Serie A Inter, De Vrij: "Roma avversario forte, faremo di tutto per vincere" 20:15 Serie A Lippi: "La Juve può vincere la Champions. Non esiste un caso CR7" 20:12 Altre Notizie Hellas-Atalanta, i convocati di Juric: out Bessa e Salcedo, c'è Kumbulla 20:08 Calcio femminile Serie A femminile, il Sassuolo cala il tris sulla Florentia. E l'aggancia 20:04 Altre Notizie Milan, grande festa per i 120 anni: il 15 dicembre a San Siro tanti campioni 20:00 Serie A TMW News - Lazio-Juve, che sfida. Napoli, l'ora della verità 19:57 Euro 2020 Cori razzisti contro Isak, l'UEFA apre procedimento disciplinare 19:53 Europa Valverde: "Messi e il ritiro? Normale che inizia a pensarci, ha 32 anni" 19:49 Serie C Padova, idea Beretta per rinforzare l'attacco 19:45 Serie A Juve, Sarri: "Bentancur destinato a una grande carriera. Se trova il gol..." 19:42 Altre Notizie Totti: "Il pallonetto a San Siro uno dei gol più belli della mia carriera" 19:38 Altre Notizie Incidente in centro a Como per Cordoba: ferito un motociclista 19:34 Serie A Inter-Roma, le formazioni: Godin dal 1'. Out Dzeko, Zaniolo centravanti