Menù Notizie

Inter pronta a blindare Barella. Dopo Dalbert, il Cagliari pronto a chiudere per Nainggolan. Milan, riflettori su Vlasic. La Juventus su Milenkovic. Napoli, occhi su Olivera del Getafe

di Niccolò Ceccarini
Foto
© foto di Federico De Luca

Non solo il sostituto di Hakimi ma anche le cessioni. Il mercato dell’Inter si muove in una doppia direzione. Bellerin resta la prima scelta ma nelle ultime ore è tornato d’attualità anche il nome di Nandez. L’Inter è anche al lavoro per blindare i suoi gioielli. Uno di questi è Nicolò Barella. L’obiettivo è allungare e adeguare il contratto attualmente in scadenza nel giugno 2024. L’Inter non è intenzionata ad ascoltare offerte e punta forte su quello che potrebbe essere il capitano del futuro. Sul fronte delle partenze, c’è da segnalare l’asse che si sta creando con i Cagliari per un doppio affare. Dopo l’arrivo di Dalbert, il Cagliari è al lavoro per trovare una soluzione per il ritorno di Nainggolan. Anche il Milan è molto attivo. Dopo Giroud, il club rossonero si sta concentrando anche su altri affari. Per il ruolo di trequartista, oltre a Sabitzer del Lipsia, piace molto anche Vlasic del Cska Mosca. Il Milan per averlo sarebbe pronto a un’offerta con la formula di un prestito oneroso con opzione d’acquisto. Il club russo però non accetta questo tipo di soluzione, valuta il giocatore 20 milioni di euro. E quindi per il momento non ci sono stati significativi passi in avanti. La Juventus non lavora solo su Locatelli (il dialogo con il Sassuolo è avviato da tempo). In uscita resta Demiral, che per i bianconeri ha un costo non inferiore ai 30 milioni di euro. L’Everton è il club che ha manifestato in maniera molto chiara ed evidente il suo interesse.

Per sostituirlo Milenkovic resta il preferito. Se dovesse partire il forte centrale serbo la Fiorenrina si lancerebbe su Nastasic. La retrocessione dello Shalke 04 facilita decisamente l’affare. Vlahovic resterà invece a Firenze. La società viola farà di tutto per cercare di rinnovare il contratto che scade nel giugno 2023. Dal punto di vista dell’ingaggio l’intesa si può trovare, il nodo resta l’eventuale l’inserimento di una clausola rescissoria. E qui la partita è ancora tutta da giocare. La Fiorentina nel caso sarebbe intenzionata a mettere una cifra non inferiore agli 80 milioni di euro. E su questa base non c’è accordo tra le parti. La trattativa va avanti. Infine il Napoli. Come detto più volte il primo grande obiettivo per la fascia sinistra è Emerson Palmieri. Il club azzurro sta valutando anche alcune alternative. Una di queste è Mathias Olivera del Getafe. Il club spagnolo chiede tra i 15 e i 18 milioni di euro. Una cifra che il Napoli non è intenzionato a spendere.

Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2024
04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di martedì 25 giugno 03:23 Euro 2024TMW Fagioli: "L'esordio all'Europeo la mia rivincita. Dopo la Spagna dovevamo riscattarci" 01:41 Euro 2024TMW Di Lorenzo: "Bella gara. Spalletti ha sottolineato gli errori? Il mister è questo, è esigente" 01:06 Euro 2024 Ammonizione e squalifica: niente Svizzera-Italia per Riccardo Calafiori 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 giugno
00:56 I fatti del giorno Euro2024, il quadro degli ottavi: Svizzera-Italia è il primo, stasera la Germania conosce l'avversario 00:53 I fatti del giorno Zaccagni, Calafiori e gli altri. Tutte le altre reazioni dei giocatori azzurri dopo la Croazia 00:49 I fatti del giorno Bene, ma non benissimo. Spalletti si sfoga dinanzi alle telecamere e chiede di più alla sua Italia 00:42 I fatti del giorno La Spagna B domina contro l'Albania e trionfa nel Gruppo B: la coppa è pubblicamente nel mirino 00:38 I fatti del giorno Zaniolo vuole l'Italia e può tornare dove tutto è iniziato: anche Amrabat nell'affare? 00:34 I fatti del giorno Mister Baroni vuole veronizzare la sua Lazio: si lavora al doppio colpo Noslin-Cabal 00:32 Serie A Como, il ds Ludi: "Penso sempre a Modric, ma nessuna trattativa. Belotti è vicinissimo" 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - L'Italia pareggia al 98' e va agli ottavi. Tutte le voci da Lipsia 00:27 Euro 2024 Ungheria, Csoboth: "Ho rivisto il gol con la Scozia mille volte, mi vengono i brividi" 00:23 Serie A Milan e almeno 3 club esteri su Luca Pellegrini. Ma per la Lazio non è in vendita (per ora) 00:21 Serie A La Lazio si congratula con Zaccagni: "Il momento migliore per la prima rete azzurra" 00:20 Serie ATMW Udinese, striscione dei tifosi contro i Pozzo: "Ora o spendi o vendi" 00:19 Serie C Faccioli saluta il Legnago: "Grazie per quello che hai significato in questo percorso" 00:18 Euro 2024Live TMW Croazia, il ct Dalic recrimina: "Otto minuti di recupero non si possono vedere..." 00:16 Serie A Bonucci ammette: "Ripetere quanto fatto tre anni fa non è facile, ma la Spagna insegni" 00:15 Euro 2024 Italia, Jorginho: "Non ci siamo accontentati, ma abbiamo sbagliato. Ora è il momento di godere" 00:11 Euro 2024 Polonia, Lewandowski: "Infortunio? Mi sentivo impotente. Con la Francia non sarà l'ultima gara" 00:10 Serie A Genoa, individuato il possibile sostituto di Martinez: piace Kotarski del PAOK 00:08 Serie A Capello: "Italia non abituata a questa velocità di gioco. Calafiori fuoriclasse alla Sergio Ramos" 00:06 Serie A Bologna, accelerata decisiva per Holm: sarà rossoblù per 7 milioni di euro 00:04 Serie CTMW Radio Altamura, Grammatica: "Di Donato tecnico equilibrato con idee importanti" 00:03 Euro 2024Live TMW Spalletti sbotta in conferenza stampa: "Avessi avuto paura avrei fatto il vostro lavoro!" 00:00 Accadde Oggi... 25 giugno 1978, Kempes abbatte l'Olanda: l'Argentina vince 3-1 ed è campione del mondo 00:00 A tu per tu …con Beppe Iachini 00:00 Editoriale Miracolo Zaccagni e l’Italia esce da un incubo. Per puntare a un Europeo da protagonisti dobbiamo alzare il livello. Fantastico Donnarumma, prezioso Calafiori. E ora la Svizzera