Menù Notizie

Ferdinand rivela: "Nel 2008 dissi no al Barcellona. Non potevo lasciare il Manchester United"

di Tommaso Maschio
Foto Articolo

L'ex difensore del Manchester United Rio Ferdinand in un'intervista a BT Sport ha rivelato di aver rifiutato il Barcellona nel 2008: “Il tecnico dei catalani di allora Rijkaard aveva contattato il mio agente per sondare il terreno e portarmi in Spagna. Io ho sempre detto che volevo giocare all'estero, ma solo se non avessi vinto nulla in patria, ma quell'anno con il Manchester United non solo battemmo il Barcellona in semifinale di Champions League, ma vincemmo la competizione. Fu impossibile a quel punto lasciare un grande club come lo United. - continua Ferdinand – Inoltre all'epoca Messi aveva appena 20 anni, Xavi e Iniesta erano agli inizi, non erano ancora i giocatori che sono diventati solo tre-quattro anni dopo”.

Altre notizie
Giovedì 04 Giugno 2020
00:27 Serie A Il governo anticipa la Coppa Italia. E l'Inter può ritirare la provocazione Primavera 00:23 Calcio estero Bor. Dortmund, 6 giocatori nei guai per colpa di alcune foto postate da un parrucchiere 00:19 Serie A Balzaretti su Cavani all'Inter: "Ha la stessa voglia di vincere di Antonio Conte" 00:16 Calcio estero Portogallo, subito una sorpresa: vittoria storica per il Famalicao, cade la capolista Porto 00:15 Serie A Coronavirus, come leggere il bollettino della Protezione Civile e i dati sul contagio
00:12 Calcio estero Championship, nove positivi al COVID-19 nei test effettuati sui tesserati dei 24 club 00:08 Serie B Pisa, Corrado: "La Serie A deve sostenere maggiormente la Serie B. Guardiamo alla Germania" 00:04 Calcio estero Real, Ramos ricorda la Dodicesima: "Rispetto per la Juve, ma nella ripresa la aggredimmo" 00:01 Serie A LIVE TMW - Serie A, Ecco l'algoritmo. Coppa Italia, Juve-Milan il 12/6, Napoli-Inter il 13 00:00 A tu per tu ...con Luis Ruzzi 00:00 Nato Oggi... Lorenzo Insigne, lo scugnizzo diventato Magnifico grazie al Napoli 00:00 Editoriale Le prime necessità del mercato: “30 giugno” ecco che succede
Mercoledì 03 Giugno 2020
23:59 Serie A Fiorentina, piace Gojak ma c'è concorrenza: il centrocampista lascerà la Dinamo Zagabria 23:57 Calcio estero Benfica, Garay scavalca David Luiz: pronto a tornare in caso di addio di Ruben Dias 23:55 Calcio estero La notte magica di Ilsanker: primo gol in Bundesliga, era entrato 20 secondi prima 23:53 Calcio estero Levski, che problema lo stadio aperto: 13mila biglietti venduti, ma 5mila posti disponibili 23:49 Calcio estero Real, Marcelo: "La Juve aveva una difesa forte, noi fame di titoli. Una finale non si gioca, si vince" 23:45 Serie A Udinese, caccia all'erede di Musso: intensificati i contatti per Agustin Rossi 23:44 Calcio estero MLS, trovato l'accordo coi calciatori: la Lega è pronta a ripartire 23:42 Calcio estero Everton, Baines verso il rinnovo: per Ancelotti è elemento importantissimo nel gruppo 23:38 Calcio femminile Roma femminile, Di Criscio: "All'inizio avevo dei dubbi. Poi ho visto Trigoria e mi sono convinta" 23:34 Calcio estero Stop Ligue 1, il retroscena: Macron ha sollecitato la decisione di interrompere il campionato 23:32 Serie B Serie B, il calendario in attesa delle decisioni su anticipi, posticipi e orari 23:32 Serie A Lo strano caso di Andre Silva: devastante nelle partenze, scompare alla distanza 23:30 Serie A Udinese, non solo Longstaff: per il centrocampo occhi anche su Petriccione del Lecce 23:27 Calcio estero Il Lione torna ad allenarsi l'8 giugno: la sfida con la Juventus nel mirino 23:25 Serie B Potenza, Caiata sulla riforma: "Stop improvviso. Non vorrei contassero più certi equilibri politici" 23:23 Serie C Ravenna, Zignani: "Difficoltà oggettive, ma giocheremo. Nostri giocatori nel giusto" 23:19 Calcio estero Barcellona, due promozioni in prima squadra: Setién convoca Saverio e Cuenca 23:15 Serie A Coordinatore medici Serie A: "Quarantena un nodo critico. Si rischia nuovo stop"