Menù Notizie

Montervino: "Napoli, serve una sterzata. E Conte sarebbe l'uomo giusto"

TMW Radio
di TMWRadio Redazione
Foto
Maracanã
TMW Radio
Maracanã
Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: Montevino:" Conte può ridurre subito la distanza dall'Inter." Orlando:" Kvara difronte ad una cifra importante si può cedere e magari puntare su Chiesa." Bezzi:" Su Conte mi conservo un dubbio. Al Napoli serve una rivoluzione." Impallomeni:" Conte può far crescere ma dipende dal mercato."
00:00
/
00:00

A parlare in diretta a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex capitano del Napoli Francesco Montervino.

Napoli, ha parlato Juan Jesus di nuovo del caso Acerbi: 
"L'ho sentito al convegno, insieme ad ADL, dove si è parlato di razzismo in Italia. Lui è ancora risentito di quanto accaduto, soprattutto del fatto che è stato quasi riconosciuto come un bugiardo".

ADL ha preso Conte?
"Il presidente ha detto che non lo dirà ancora e che bisognerà aspettare 10 giorni. Io credo che sabato abbiano chiuso. Da quello che si dice in città, l'operazione è in dirittura d'arrivo. Ha la capacità di ridurre il gap da quelle davanti. In questo momento credo che il suo arrivo sia una panacea, è l'allenatore giusto. Come appeal e capacità di insegnare qualcosa di diverso credo che sia uno dei migliori che si poteva scegliere".

Si può lottare subito per il titolo?
"Per i primi 4 sì, quest'anno sei arrivato decimo ed è scandaloso. Lo scorso anno abbiamo visto quanto hanno reso, credo che serva rimotivarli".

Napoli da rivoluzionare?
"C'è da dare una sterzata. L'ambiente ha bisogno di una bella scossa. Rivoluzione no, ma almeno 3-5 elementi devono essere cambiati. Anche perché credo possa esserci un cambio di gioco".

Se arrivasse un'offerta per Kvaratskhelia, che si fa?
"Le difficoltà sono state per la mancanza di reparti vicini. Lui e Lobotka forse gli unici che somigliavano a quelli dello scorso anno. Per me è un giocatore straordinario. Con Conte può tornare alle origini".

Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2024
04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di martedì 25 giugno 03:23 Euro 2024TMW Fagioli: "L'esordio all'Europeo la mia rivincita. Dopo la Spagna dovevamo riscattarci" 01:41 Euro 2024TMW Di Lorenzo: "Bella gara. Spalletti ha sottolineato gli errori? Il mister è questo, è esigente" 01:06 Euro 2024 Ammonizione e squalifica: niente Svizzera-Italia per Riccardo Calafiori 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 giugno
00:56 I fatti del giorno Euro2024, il quadro degli ottavi: Svizzera-Italia è il primo, stasera la Germania conosce l'avversario 00:53 I fatti del giorno Zaccagni, Calafiori e gli altri. Tutte le altre reazioni dei giocatori azzurri dopo la Croazia 00:49 I fatti del giorno Bene, ma non benissimo. Spalletti si sfoga dinanzi alle telecamere e chiede di più alla sua Italia 00:42 I fatti del giorno La Spagna B domina contro l'Albania e trionfa nel Gruppo B: la coppa è pubblicamente nel mirino 00:38 I fatti del giorno Zaniolo vuole l'Italia e può tornare dove tutto è iniziato: anche Amrabat nell'affare? 00:34 I fatti del giorno Mister Baroni vuole veronizzare la sua Lazio: si lavora al doppio colpo Noslin-Cabal 00:32 Serie A Como, il ds Ludi: "Penso sempre a Modric, ma nessuna trattativa. Belotti è vicinissimo" 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - L'Italia pareggia al 98' e va agli ottavi. Tutte le voci da Lipsia 00:27 Euro 2024 Ungheria, Csoboth: "Ho rivisto il gol con la Scozia mille volte, mi vengono i brividi" 00:23 Serie A Milan e almeno 3 club esteri su Luca Pellegrini. Ma per la Lazio non è in vendita (per ora) 00:21 Serie A La Lazio si congratula con Zaccagni: "Il momento migliore per la prima rete azzurra" 00:20 Serie ATMW Udinese, striscione dei tifosi contro i Pozzo: "Ora o spendi o vendi" 00:19 Serie C Faccioli saluta il Legnago: "Grazie per quello che hai significato in questo percorso" 00:18 Euro 2024Live TMW Croazia, il ct Dalic recrimina: "Otto minuti di recupero non si possono vedere..." 00:16 Serie A Bonucci ammette: "Ripetere quanto fatto tre anni fa non è facile, ma la Spagna insegni" 00:15 Euro 2024 Italia, Jorginho: "Non ci siamo accontentati, ma abbiamo sbagliato. Ora è il momento di godere" 00:11 Euro 2024 Polonia, Lewandowski: "Infortunio? Mi sentivo impotente. Con la Francia non sarà l'ultima gara" 00:10 Serie A Genoa, individuato il possibile sostituto di Martinez: piace Kotarski del PAOK 00:08 Serie A Capello: "Italia non abituata a questa velocità di gioco. Calafiori fuoriclasse alla Sergio Ramos" 00:06 Serie A Bologna, accelerata decisiva per Holm: sarà rossoblù per 7 milioni di euro 00:04 Serie CTMW Radio Altamura, Grammatica: "Di Donato tecnico equilibrato con idee importanti" 00:03 Euro 2024Live TMW Spalletti sbotta in conferenza stampa: "Avessi avuto paura avrei fatto il vostro lavoro!" 00:00 Accadde Oggi... 25 giugno 1978, Kempes abbatte l'Olanda: l'Argentina vince 3-1 ed è campione del mondo 00:00 A tu per tu …con Beppe Iachini 00:00 Editoriale Miracolo Zaccagni e l’Italia esce da un incubo. Per puntare a un Europeo da protagonisti dobbiamo alzare il livello. Fantastico Donnarumma, prezioso Calafiori. E ora la Svizzera