Menù Notizie

Juventus, Marchetti: “Nel processo di crescita ci possono stare dei passi falsi”

di TMWRadio Redazione
Foto
Editoriale
TMW Radio
Editoriale
Editoriale con Luca Marchetti, intervistato da Vincenzo Marangio
00:00
/
00:00

Durante l'appuntamento odierno con L'Editoriale è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio Luca Marchetti. Queste le sue parole:

Che Juventus hai visto ieri sera?
“Ho visto una Juventus poco brillante e poco lucida, in preda al nervosismo dopo il gol di Giannetti. Ora però Allegri non può finire sul banco degli imputati, perché fino a qualche settimana fa dicevamo che stava compiendo un miracolo. Forse noi giornalisti abbiamo spinto per un duello che in realtà era difficilissimo. Nel processo di crescita di una squadra ci possono stare dei passi falsi. Come sempre vince chi inciampa di meno e l’Inter ormai ha acquisto maturità dal lavoro di anni con Inzaghi.
Anche il Milan comunque ora sta facendo bene, ma è stato molto penalizzato dagli infortuni e adesso insidia anche la seconda posizione. Nelle mie classifiche ad inizio campionato avevo messo Inter e Napoli davanti, con Juventus e Milan leggermente dietro”.

Credi che possa esserci un contraccolpo ora nel giovane spogliatoio della Juventus?
“Un piccolo rischio c’è, ma devono essere tutti bravi a mantenere serenità e una soglia di attenzione alta. Dagli errori si deve imparare e già contro il Verona potremo trarre delle risposte. Cambiaso ieri mi è piaciuto molto, la Juventus sta costruendo un nuovo ciclo. Anche quando arrivarono Barzagli e Vidal nell’era Conte non si pensava sarebbero diventati così importanti. Nello spogliatoio di Allegri ci sono tanti che possono fare un tipo di percorso simile”.

Belotti è stato l’acquisto più funzionale del mercato di Gennaio?
“Non è stato un mercato con colpi troppo importanti. Il Napoli ha speso più a delle altre, ma per non titolari. La Fiorentina invece ha scommesso su Belotti, che aveva bisogno di giocare di più”.

Il rapporto tra Chiesa e la Juventus si sta esaurendo?
“Ieri la faccia di Chiesa era tutta un programma. Il ragazzo non sta bene e quindi bisogna concedergli altro tempo per migliorare. Anche all’estero è un giocatore apprezzato, ma anche per un’eventuale cessione deve dimostrare di valere il proprio prezzo. Se dovesse tornare ad essere il vecchio Chiesa il suo valore sarebbe di parecchie decine di milioni, ma se non ci torna non vedo perché le big dovrebbero investire delle cifre importanti”.

Altre notizie
Domenica 25 Febbraio 2024
21:56 Serie A Bisseck si coccola l'Inter dopo il 4-0 a Lecce: "Questi ragazzi capiscono il calcio" 21:53 Serie A Inter, Inzaghi: "10 vittorie consecutive fanno enormemente piacere. Sanchez straordinario" 21:49 Serie C Pescara, Merola: "Dedico al gol a Zeman, gli auguro una pronta guarigione" 21:45 Serie A Luvumbo in pieno recupero risponde a Osimhen: 1-1 fra Cagliari e Napoli, gli highlights 21:42 Calcio estero Bundesliga, l'Augsburg ribalta il Friburgo: decidono le reti di Uduokhai e Engels
21:39 Serie A Atalanta, Ederson al 45': "Abbiamo lasciato un po' di spazio, nella ripresa più aggressivi" 21:38 Serie A Incredibile a Trigoria: collaboratore di Juric pizzicato a spiare l'allenamento della Roma 21:36 Serie A Leao con una perla rara, Koopmeiners dal dischetto: al 45' è 1-1 tra Milan e Atalanta 21:34 Serie C Benevento, Auteri: "Il Sorrento gioca bene a calcio, dobbiamo spingere il pubblico" 21:30 Serie A Juventus, dichiarazione d'amore a Rugani in attesa del rinnovo: "Ti vogliamo bene" 21:26 Serie A Varriale: "Annata disastrosa per una squadra che non ha più nulla, Napoli da rifondare" 21:23 Serie A Lecce, D'Aversa: "L'Inter è impressionante. Ora tre partite più abbordabili" 21:19 Serie B Cittadella, Gorini: "Sei ko di fila sono pesanti. Mi sento in discussione ma dobbiamo ripartire" 21:17 Serie A Lecce, Blin mastica amaro: "Peccato per quell'occasione. Non dobbiamo mollare" 21:15 Serie A Meglio questa Inter o il Napoli scudetto? Carlos Augusto: "Credo in noi" 21:12 Calcio estero Turchia, poker del Sivasspor. Vittorie anche per Trabzonspor e Besiktas 21:12 Serie A L'Atalanta pareggia i conti, ci pensa Koopmeiners su calcio di rigore 21:08 Serie A Lecce, D'Aversa: "Partita da dimenticare. Adesso abbiamo un mese decisivo" 21:04 Serie C Serie C, 28ª giornata: il Potenza vince in 9 vs 11. Vince la Casertana, pari Avellino 21:00 Serie A TOP NEWS ore 21 - L'Inter vola a +9, ora in campo il Milan. Sassuolo, esonerato Dionisi 20:57 Serie A Le ultime LIVE: Belotti con Beltran, Baldanzi dal 1' nella Roma 20:56 Calcio estero LaLiga, Rodriguez riprende Garcia: finisce 1-1 tra Las Palmas e Osasuna 20:55 Serie A Lecce, D'Aversa: "Potevamo riaprire la partita, poi Inter straripante" 20:53 Serie A Inter, quando torna Calhanoglu? Inzaghi fa il punto: "Domani esami, speriamo..." 20:50 Serie A Meraviglioso Rafael Leao, il portoghese sblocca Milan-Atalanta con una perla 20:49 Serie C Pro Sesto, accettate le dimissioni del tecnico Paci. Panchina affidata ad Angellotti 20:45 Serie A Inter, Carlos Augusto: "Da terzo centrale mi trovo bene. Sullo scudetto..." 20:42 Serie A Lecce-Inter 0-4: tabellino, pagelle e tutte le ultime sulla 26^ giornata di Serie A 20:38 Serie A Inter, Inzaghi: "Scudetto? Dobbiamo rimanere concentrati anche quando dormiamo" 20:34 Serie A Milan, Pioli: "Partita importante per i primi posti. Dovremo attaccare meglio dell'Atalanta"