Menù Notizie

…con Giorgio Perinetti

di Alessio Alaimo
“Girone di ferro, ma vogliamo crescere. Lores pensa solo al campo. Vlahovic come Calhanoglou e Donnarumma: serve coesione altrimenti sarà sempre peggio. Lucca e Colombo nomi da seguire”
Foto
© foto di Vincenzo Blandino

“Siamo capitati in un girone di ferro dove non ci sono monofavorite come Padova e Bari negli altri gironi. Patiamo la mancanza di uno storico sia a livello di preparazione atletica che di coesione. Stiamo crescendo, ma ci aspettiamo di crescere ancora di più”. Così a Tuttomercatoweb il direttore sportivo del Siena, Giorgio Perinetti.

Sabato affrontate la Virtus Entella.
“È la squadra favoritissima. Noi ci auguriamo anche di recuperare qualche giocatore nel trittico di partire che ci aspetta”.

E Gilardino?
“Si è trovato catapultato nella nuova realtà e sta prendendo le misure. Mi auguro cresca sempre di più”.

Le rivelazioni del girone sono Gubbio e Ancona.
“Gubbio e Ancona sono delle sorprese. Il Cesena invece poteva essere preventivata come outsider. Il B è un girone di qualità altissima. Il nostro consolidarci in categoria ci permetterà anche di avere maggiore attenzione: ci sono stati episodi arbitrali a Teramo, Imola e Fermo che definirei sfortunati e spero che il nostro crescere porti attenzione anche nelle direzioni arbitrali”.

La settimana è stata movimentata da una vicenda familiare che ha riguardato indirettamente Lores Varela.
“Conosco Lores da tempo, è un ragazzo meraviglioso. La sua unica felicità è giocare a calcio. Non ha altro interesse se non quello di giocare a calcio. È stato toccato personalmente da una vicenda che comunque non lo riguarda direttamente, mi auguro ritrovi da subito la giusta serenità”.

Uno sguardo alla Serie A: Vlahovic non rinnoverà con la Fiorentina.
“Da Donnarumma e Calhanoglou è il nuovo leit motiv. Non si capisce perché sia semplice trattare quando un calciatore ha un contratto in essere. Occorre maggiore coesione tra tutte le parti, altrimenti sarà sempre peggio”.

Dove vede Vlahovic?
“Vedo più soluzioni estere che italiane”.

Intanto il Newcastle sta per diventare una potenza del campionato inglese. Una minaccia in più per l’Italia?
“Noi dobbiamo prendere atto della nostra realtà. Una realtà molto complessa dopo il COVID e anni di bilanci mal gestiti. Il nostro campionato è meno attrattivo e quindi dobbiamo cercare di essere più intuitivi”.

Uomini mercato della B: Lucca e poi?
“Per la sua struttura fisica Lucca ha avuto una maturazione tardiva. Lui e Colombo della SPAL sono due profili da seguire”.

Scudetto: la Juve tornerà in corsa?
“Le partenze soft di Allegri sono famose come le rimonte. Vedo la Juventus protagonista per questo campionato. Anche se la mia favorita è l’Inter”.

Altre notizie
Martedì 7 Dicembre 2021
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 dicembre 00:57 I fatti del giorno L’impresa può non bastare, ma il Milan la vuole a tutti i costi: Pioli e Tomori suonano la carica 00:53 I fatti del giorno Gli ottavi non bastano, Inzaghi e l'Inter vogliono il primato. Ma il Real viene da otto successi 00:49 I fatti del giorno Notizia shock in casa Samp: arrestato Ferrero. Si è già dimesso da presidente del club 00:45 I fatti del giorno Serie A, ecco la classifica aggiornata dopo i due posticipi della 16^ giornata
00:42 I fatti del giorno Il Torino non va oltre il pari a Cagliari. Juric si rammarica, ma pensa positivo 00:39 I fatti del giorno Joao Pedro con una magia regala un punto al Cagliari. Quarto pari di fila per Mazzarri 00:36 I fatti del giorno L'Udinese dura un tempo, l'Empoli la travolge. Ora la panchina di Gotti è a rischio 00:33 I fatti del giorno Ripresa super, l'Empoli vola in classifica: 3-1 all'Udinese, Andreazzoli ritrova Bajrami 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - Udinese ko, Gotti è a rischio. Ferrero, il legale parla a TMW Radio 00:26 Calcio estero L'idea del Tromso: QR code sulla terza maglia per denunciare il governo del Qatar 00:23 Serie A Arresto Ferrero, Beppe Dossena: "Ha fatto cose buone, tenendo la Samp dalla parte sinistra" 00:19 Altre Notizie L'Inter annuncia la partnership con Moncler: il brand vestirà la squadra per le uscite formali 00:15 Serie A Ibrahimovic e il Covid: "Oramai fa parte del mondo. Vaccino? Ho già prenotato la terza dose" 00:12 Calcio estero Tegola per il Lione: distorsione alla caviglia per Denayer, starà fuori un paio di mesi 00:08 Serie A Tutti pazzi per Sanches: oltre al Milan ci sono Arsenal e Tottenham, ma il Barcellona è in pole 00:04 Serie B Cremonese, ferita lacero contusa al piede per Bartolomei. In dubbio per il Crotone 00:00 Accadde Oggi... 7 dicembre 2011, Dinamo Zagabria-Lione 1-7: l'occhiolino di Vida e i sospetti di combine 00:00 A tu per tu …con Leandro Rinaudo 00:00 Editoriale Il “limite” di Pioli al Milan, le differenze tra lnzaghi e Conte, Napoli e San Gennaro, 4 nomi per l’Atalanta, Juve e il “guaio” Chiesa, la lettera a Mou. E un pizzico di Ferrero
Lunedì 6 Dicembre 2021
23:59 Serie A Ibra e l'addio di Calhanoglu: "Va ringraziato, ma ha tratto vantaggio da una situazione tragica" 23:57 Calcio estero Arsenal, Arteta amareggiato: "Persa una partita sotto controllo. Voglio di più dalla squadra" 23:56 Calcio estero Puel esonerato, Saint-Etienne affidato temporaneamente a Sable. Due nomi per la panchina 23:55 Serie A Cagliari, Mazzarri: "Abbiamo rischiato la beffa nel finale. Ma dovevamo cercare i 3 punti" 23:54 Serie A Cagliari, Mazzarri: "Cragno, solo un infortunio. Pereiro? A volte devi forzare per vincere" 23:53 Serie A "In passato avrei potuto giocare nell'Inter". Rivedi Casemiro prima della sfida in Champions 23:49 Serie A Torino, Juric: "Passo indietro sul pieno del gioco, ma potevamo chiuderla" 23:49 Serie A "Sarà una bella partita, primo posto conta poco". Rivedi Ancelotti prima di Real Madrid-Inter 23:45 Serie A Totti: "Il futuro non so cosa mi riserverà. Roma? Tutto può succedere" 23:43 Calcio estero Everton, Benitez salva la panchina: "Quando giocatori e tifosi sono uniti, diventiamo più forti"