...con Brivio

di Alessio Alaimo
Foto Articolo

“Quella in Svizzera è stata un’esperienza positiva, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo prefissato, ho giocato con continuità. È stata una bella esperienza, ho trovato un bel gruppo”. Così a TuttoMercatoWeb Davide Brivio traccia un bilancio sulla sua esperienza al Chiasso.

Dopo la Svizzera è tempo di rientrare n Italia?
“Si, ho voglia di rientrare. E di far vedere che sto bene. Ho ancora trentuno anni e so quanto posso dare ancora. C’è stato qualche pour parler”.

Se le dico Padova?
“Sogliano mi ha portato a Verona.... Non ci siamo sentiti, ma gli auguro di fare bene. Vedremo che opportunità si presenteranno, l’importante è che ci sia un bel progetto’

La sua ex Atalanta ha centrato un traguardo importante. La Champions League.
“Sono molto contento per i miei ex compagni. Hanno meritato questo traguardo, davvero. È un lavoro che parte da lontano, dal lavoro del Presidente”.

Papu Gomez il punto da cui ripartire?
“Sento spesso il Papu, penso voglia giocare la Champions League con l’Atalanta perché è un simbolo della squadra. Si, credo che resterà”.

Che Atalanta si aspetta il prossimo anno?
“Mi aspetto una squadra di livello, con qualche innesto. Può diventare davvero una bella squadra, in grado di dare filo da torcere a tanti”.

Occhi puntati in casa Inter. Aver scelto Conte comporta grandi responsabilità.
“Il calcio oggi è un po’ strano... non mi sorprende che Conte sia andato all’Inter. Sa quello che vuole e può dare, ha fatto tutti i suoi ragionamenti affinché riesca a raggiungere certi livelli con l’Inter”.


Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2019