...con Angelozzi

di Alessio Alaimo
Foto Articolo

Spezia-Cittadella a rischio, come la partita dell’Hellas Verona contro il Perugia. Giornata importante oggi per le sorti della Serie B, perché la Corte d’Appello della FIGC dovrà in camera di consiglio tenere conto e analizzare la richiesta di sospensiva cautelare dei playoff avanzata dal Palermo. “Palermo è una piazza importante, mi dispiace ciò che sta accadendo perché sono un uomo del Sud e perché ci sono passato”, dice a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dello Spezia, Guido Angelozzi.

Attimi di incertezza lei li ha vissuti da direttore sportivo del Bari. Come si reagisce?
“A Bari siamo stati fortunati perché siamo ripartiti dalla Serie B. Auguro al Palermo di avere la fortuna che abbiamo avuto noi a Bari. Davvero, ai rosanero auguro tutto il bene possibile. Sono un uomo del Sud, tutto questo mi dispiace”.

Direttore, oggi la FIGC dovrà decidere se far giocare i playoff oppure no. La vostra partita contro il Cittadella potrebbe anche non giocarsi.
“C’è una Federazione che decide e noi ci atteniamo alla decisione, ci sarà chi è preposto a parlare e decidere. Aspettiamo comunicazioni”.

La mossa più logica forse sarebbe stata far slittare i playoff in attesa del secondo grado di giudizio del Palermo e soprattutto non cancellare i playout...
“Preferisco non entrare in queste cose. Posso dire che come società aspettiamo quello che ci comunica la Federazione. Ci adegueremo. Al momento sappiamo che venerdì dobbiamo giocare. Se interverranno altri fattori, vedremo. Rispetteremo la decisione”.

Che aria tira in vista della partita?
“Siamo tranquilli, sereni. Se si giocherà, ce la giocheremo e proveremo a fare del nostro meglio. Ci giocheremo le nostre chance”.

Okereke uomo mercato della B. Quale futuro?
“Lo cercano parecchie squadre. Soprattutto all’estero’.

C’è il West Ham?
“Il West Ham, ma non solo. Ce ne sono tante. Ma niente numeri, non è il momento di fare valutazioni”.


Altre notizie
Giovedì 23 Maggio 2019