Menù Notizie

Pisa, Aquilani: "Io devo incidere su momenti gara, i singoli esser più responsabili. Cremo al top"

di Claudia Marrone
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

"È da un po' che vogliamo invertire la tendenza casalinga, e il nostro obiettivo deve esser quello: riportante entusiasmo e voglia tra il nostro pubblico, perché sappiamo quanto questo possa essere per noi importante. Non voglio però andare troppo oltre, ci sono momenti in cui si percepisce che basterebbe fare un poco di più per andare oltre, però il focus principale lo punto su me stesso e sullo staff, non sulla squadra": alla vigilia della 15ª giornata del campionato di Serie B, che vedrà il Pisa affrontare la Cremonese tra le mura amiche, esordisce così il tecnico nerazzurro Alberto Aquilani.

Che prosegue: "Chiaro poi che collettivamente dobbiamo fare di più, all'interno di una partita ci sono più partite, e forse noi dobbiamo capire questo aspetto, centrare meglio gli episodi che possono determinare. Serve anche maggior responsabilità nelle due aree, per quanto gli errori ci possano stare, sono in preventivo, ma siccome in avanti non capitalizziamo pur creando, dietro gli errori sembrano triplicati. Lo ripeto, io posso fare di più, perché sui momento della gara io come allenatore posso incidere di più, ma anche il calciatore singolo deve prendersi la propria responsabilità".

Andando poi alla rosa: "Torregrossa è fermo, domani non ci sarà, senza che poi lo andiamo a vedere durante il riscaldamento o altro: si è fermato per un problema muscolare, non sappiamo l'entità dello stesso, gli faccio solo un grosso augurio perché lui al calcio ci tiene ma il suo fisico non lo sta aiutando. Gliozzi? Sta bene e sta crescendo in minutaggio, per me è un giocatore importante e sarà una risorsa al 100%, esattamente come lo è Masucci. Le gestione dei cambi? Se li indovino perché incidiono sono bravo, sennò sono critiche: so che devo migliorare, ma non credo che sia questo il problema".

Conclusione sull'avversario: "La Cremonese viene da cinque vittorie consecutive, ha giocatori da Serie A e un allenatore molto importante, sicuramente sarà un ottimo test per noi. Viene messa dall'inizio tra le candidate per la promozione, ma tutte le gare sono difficili, dobbiamo solo pensare a migliorare noi stessi, perché solo così facendo ce la possiamo giocare con tutti".

Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2024
01:06 Euro 2024 Ammonizione e squalifica: niente Svizzera-Italia per Riccardo Calafiori 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 giugno 00:56 I fatti del giorno Euro2024, il quadro degli ottavi: Svizzera-Italia è il primo, stasera la Germania conosce l'avversario 00:53 I fatti del giorno Zaccagni, Calafiori e gli altri. Tutte le altre reazioni dei giocatori azzurri dopo la Croazia 00:49 I fatti del giorno Bene, ma non benissimo. Spalletti si sfoga dinanzi alle telecamere e chiede di più alla sua Italia
00:42 I fatti del giorno La Spagna B domina contro l'Albania e trionfa nel Gruppo B: la coppa è pubblicamente nel mirino 00:38 I fatti del giorno Zaniolo vuole l'Italia e può tornare dove tutto è iniziato: anche Amrabat nell'affare? 00:34 I fatti del giorno Mister Baroni vuole veronizzare la sua Lazio: si lavora al doppio colpo Noslin-Cabal 00:32 Serie A Como, il ds Ludi: "Penso sempre a Modric, ma nessuna trattativa. Belotti è vicinissimo" 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - L'Italia pareggia al 98' e va agli ottavi. Tutte le voci da Lipsia 00:27 Euro 2024 Ungheria, Csoboth: "Ho rivisto il gol con la Scozia mille volte, mi vengono i brividi" 00:23 Serie A Milan e almeno 3 club esteri su Luca Pellegrini. Ma per la Lazio non è in vendita (per ora) 00:21 Serie A La Lazio si congratula con Zaccagni: "Il momento migliore per la prima rete azzurra" 00:20 Serie ATMW Udinese, striscione dei tifosi contro i Pozzo: "Ora o spendi o vendi" 00:19 Serie C Faccioli saluta il Legnago: "Grazie per quello che hai significato in questo percorso" 00:18 Euro 2024Live TMW Croazia, il ct Dalic recrimina: "Otto minuti di recupero non si possono vedere..." 00:16 Serie A Bonucci ammette: "Ripetere quanto fatto tre anni fa non è facile, ma la Spagna insegni" 00:15 Euro 2024 Italia, Jorginho: "Non ci siamo accontentati, ma abbiamo sbagliato. Ora è il momento di godere" 00:11 Euro 2024 Polonia, Lewandowski: "Mi sentivo impotente per l'infortunio. Con la Francia non sarà l'ultima gara" 00:10 Serie A Genoa, individuato il possibile sostituto di Martinez: piace Kotarski del PAOK 00:08 Serie A Capello: "Italia non abituata a questa velocità di gioco. Calafiori fuoriclasse alla Sergio Ramos" 00:06 Serie A Bologna, accelerata decisiva per Holm: sarà rossoblù per 7 milioni di euro 00:04 Serie CTMW Radio Altamura, Grammatica: "Di Donato tecnico equilibrato con idee importanti" 00:03 Euro 2024Live TMW Spalletti sbotta in conferenza stampa: "Avessi avuto paura avrei fatto il vostro lavoro!" 00:00 Accadde Oggi... 25 giugno 1978, Kempes abbatte l'Olanda: l'Argentina vince 3-1 ed è campione del mondo 00:00 A tu per tu …con Beppe Iachini 00:00 Editoriale Miracolo Zaccagni e l’Italia esce da un incubo. Per puntare a un Europeo da protagonisti dobbiamo alzare il livello. Fantastico Donnarumma, prezioso Calafiori. E ora la Svizzera
Lunedì 24 Giugno 2024
23:59 Serie A Marcolin: "Mi aspetto Kvaratskhelia ancora a Napoli. Lavorare con Conte gli farà bene" 23:58 Serie A Uno dei grandi protagonisti azzurri out con la Svizzera: Calafiori sarà squalificato 23:56 Calcio estero Il Bayern fa la spesa in Premier: nel mirino Bernardo Silva, i tedeschi vogliono pagare la clausola