Menù Notizie

Le pagelle del Pisa - Marconi decisivo, Lisi ed Aya sugli scudi

di Anna Catastini
Foto Articolo

Il Pisa batte il Pordenone e conquista la terza vittoria consecutiva in casa. Una doppietta di Marconi basta per agganciare il treno playoff e lasciare la zona rossa a 4 punti di distanza. Ecco i voti dei calciatori neroazzurri.
Gori 7: Dopo un primo tempo senza interventi, si supera volando per evitare il gol di Camporese ad inizio ripresa. Sicuro nelle uscite alte, tempestivo in quelle basse. Certezza.
Lisi 7,5: gioca sullo scooter, ha velocità doppia rispetto ai diretti avversari ed è una spina costante nel fianco di Tesser. E non è facile che lo stesso calciatore abbini una propensione spiccatamente offensiva ad una capacità di chiudere diagonali puntuali in difesa. Vince il duello con Almici.
Benedetti 7: Lui ed Aya rendono impermeabile la difesa neroazzurra che torna a non prendere gol dopo tre mesi esatti.
Aya 7,5: pochissime uscite a vuoto, i palloni aerei sono quasi sempre intercettati dall’ex Catania che ferma qualsiasi cosa si trovi a transitare dalle sue parti. Annullato il pacchetto avanzato del Pordenone.
Birindelli 6,5: La sua gara di apre con un errore di posizione che porta Strizzolo a calciare indisturbato, fortunatamente sul palo. Si riprende ad inizio ripresa, anche se il duello generazionale con De Agostini lo mette spesso in difficoltà. Diverse cose buone in chiusura.
Gucher 6,5: Il cross per il gol dell’1-0 è una gioia per gli occhi di qualsiasi allenatore. Il ritorno in campo coincide con una bella prova. Contribuisce al successo nella zona nevralgica del campo, dove il Pisa vince tutti i duelli.
De Vitis 7: Equilibratore di rara sagacia tattica. Chiude tutte le linee di passaggio, agevola i cambi di gioco e sfiora anche il gol nella ripresa, trovando un grande Di Gregorio. Uomo ovunque.
Pinato 6: Suoi i primi colpi di pistola del match, poi arrivano le cannonate di Marconi. Ci prova anche nella ripresa senza fortuna. Macchia la sua prestazione con il fallaccio al 90’ su Candellone che lascia i suoi in dieci uomini.
Minesso 6,5: Alterna grandi giocate a sbavature in fase di rifinitura. Suo il recupero della seconda palla da cui nasce il raddoppio di Marconi. Dal 76' Siega SV: un quarto d'ora per lui, troppo poco per giudizi.
Marconi 9: che dire. Gli basta mezz’ora per andare in doppia cifra. Realizza una rete fantastica con una torsione spettacolare. Arriva talmente in alto che la sua frustata pur partendo dai 10 metri è potente e precisa. Nell’atterraggio si fa male al ginocchio,ma dimostra generosità decidendo di rimanere in campo. Scelta corretta perché anche con una gamba sola riesce ancora una volta a gonfiare la rete e raggiungere quota 10 gol in campionato. Dal 32’ pt Moscardelli 6: tentativi coraggiosi e tante sportellate per far salire la squadra. Con i suoi cambi di gioco la manovra respira e la squadra riparte in maniera ordinata.
Masucci 7,5: Prova super per l’ex Entella, uomo ovunque del reparto offensivo neroazzurro. Un folletto inafferrabile per i difensori ospiti, si butta su ogni pallone a costo di incassare colpi che lasciano i segni sul suo volto. Esce esausto. Dal 40’ st Fabbro SV: fa raccogliere la standing ovation a Masucci.

Altre notizie
Venerdì 13 Dicembre 2019
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 12 dicembre 00:55 Serie A Inter-Verona, asse caldo: i gialloblù vogliono tenere Eddie Salcedo 00:50 Europa Leicester, pronto il rinnovo per il nazionale James Maddison 00:45 Serie A TMW - Napoli, difficile il rinnovo per Mertens. Contatti con Inter e United 00:40 Europa UFFICIALE: Chelsea, rinnovato il contratto di Tomori fino al 2024
00:35 Serie A Milan, Piatek ci crede: "Champions? Tutto è possibile nel calcio" 00:30 Serie A Inter, Gravillon cresce in B con l'Ascoli: piace al Genoa 00:25 Europa Real Madrid, Jovic è verso l'uscita: possibilità prestito 00:20 Serie C UFFICIALE: Rieti, Palma saluta e passa alla Turris 00:15 Serie A TMW - Lazio, l'esclusione in EL non cambia nulla: Milinkovic rimane 00:14 Serie A Roma, Fonseca accusa i suoi e il mercato si apre con largo anticipo 00:10 Serie A Roma, Veretout: "Non so cosa sia successo. Pensavamo fosse fatta" 00:08 Serie A Roma, Diawara: "Noi non bene ma l'importante era qualificarsi" 00:07 Serie A FOTO - La Roma pareggia con il Wolfsberger: i migliori scatti di TMW 00:06 Serie A Roma, Perotti: "Devo aumentare i minuti nelle gambe" 00:05 Serie A Roma, Fonseca: "Abbiamo pensato che la partita fosse troppo facile" 00:04 Serie A Roma, Spinazzola: "Atteggiamento sbagliato, specie nel primo tempo" 00:01 Serie A Roma, "inaccettabile" e "inspiegabile": una prestazione da dimenticare 00:00 Editoriale Ronaldo vuole il tridente con Dybala e Higuain, ma Sarri dice no. Tonali sempre più vicino. Delusione Rabiot. Inter chiede Alonso in prestito, tutto su De Paul e Kulusewski. Ibra al Milan, in arrivo l’annuncio. Gattuso vuole Rodriguez 00:00 Accadde Oggi... 13 dicembre 2004, Shevchenko vince il Pallone d'Oro 00:00 A tu per tu ...con Caliendo
Giovedì 12 Dicembre 2019
23:59 Serie A Real Madrid, Carvajal: "Finale Champions contro CR7? Ci metto la firma" 23:55 Serie A TMW - Spinazzola: "Basaksehir? Ho letto ora che han segnato al 90'" 23:50 Altre Notizie Lazio, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista del Cagliari 23:49 Serie A LIVE TMW - Roma, Fonseca: "La squadra non mi è piaciuta per niente" 23:47 Europa Arsenal, Ljungberg: "I nostri giovani hanno più fiducia in loro" 23:45 Serie A Coppe europee, 19 nazioni in corsa. En plein inglese e spagnolo 23:40 Serie A Europa League, gruppo L: Man United scatenato, 4 gol in 11 minuti 23:35 Serie A Europa League, gruppo K: Wolves e Braga calano il poker 23:34 Europa LIVE TMW - Wolfsberg, Sahli: "Scritta una pagina di storia: potevamo vincere"