Le pagelle del Livorno - Diamanti ispirato, Luci è l'ultimo a mollare

di Andrea Piras
Foto Articolo

Zima 6,5 - Sempre attento sui palloni alti, unico brivido sul finire del primo tempo quando controlla non benissimo fuori area. Nella ripresa chiude bene lo specchio della porta a Donnarumma. Incolpevole sul gol del Brescia.

Gonnelli 6,5 - Sceglie sempre bene il tempo dell’intervento sulle punte del Brescia. Sfiora il gol nel primo tempo con un bel colpo di testa.

Di Gennaro 6 - Insuperabile in difesa, annulla Donnarumma compiendo grandi interventi in anticipo e di fisico. Unica sbavatura quando si fa saltare da Torregrossa.

Boben 6,5 - Sempre presente al centro dell’area di rigore, sbaglia pochissimi interventi sugli avversari.

Valiani 6 - Spinge molto sulla corsia di destra dimostrando grandi doti nella fase offensiva. Chiude però in maniera tardiva su Romagnoli.

Agazzi 6 - Tanto lavoro in fase di copertura, recupera molti palloni provando anche la conclusione verso Alfonso.

Rocca 6,5 - Va a pressare alto i giocatori delle Rondinelle, non permette a Tonali di poter giocare il pallone in maniera pulita (Dal 67’ Murilo 5,5 - Volenteroso, viene cercato molto dai compagni ma non punge negli ultimi metri).

Luci 6,5 - Fa girare il gioco in maniera ordinata, trascina i suoi compagni di reparto con la grinta giusta del capitano.

Eguelfi 6 - Parte un po’ contratto ma poi a lungo andare si fa vedere con la frequenza giusta sulla sinistra costringendo Sabelli a stare molto basso (Dal 76’ Fazzi sv).

Diamanti 6,5 - E’ in serata e si vede fin dai primi minuti. Letteralmente imprendibile per i difensori del Brescia. Ispiratore delle azioni offensive amaranto.

Raicevic 5,5 - Troppo isolato al centro dell’attacco. Fa un buon lavoro per la squadra, ma si vede poco in fase conclusiva (Dall’81’ Soumaoro sv).


Altre notizie
Giovedì 18 Aprile 2019