Menù Notizie

Il Benevento torna in A. Cosa resterà della rosa attuale?

di Luca Bargellini
Foto Articolo

Il calcio è crudele. Il tempo della festa, delle celebrazioni, è spesso infinitesimale se rapportato con quello che si trascorre a lavorare, sul campo o nelle stanze della società. Ecco allora che il Benevento, fresco di promozione in Serie A, una volta smaltita la sbornia di felicità di questo weekend dovrà iniziare subito a programmare la squadra che nel 2020/2021 dovrà affrontare il secondo campionato di massima serie della sua storia.

La prima valutazione andrà fatta sugli elementi già oggi presenti nella rosa a disposizione di Filippo Inzaghi. Facile immaginare che lo zoccolo duro di una squadra che ha battuto molti record in B venga riconfermato: da Lorenzo Montipò, giovane portiere ex Novara, ad elementi di esperienza come Christian Maggio (capitano imprescindibile il prossimo anno) Luca Caldirola (che però piace al Napoli), Nicolas Viola e Gaetano Letizia, giusto per citarne alcuni, fino a quei giocatori come Roberto Insigne, Riccardo Improta e Andres Tello chiamati per la prima volta in carriera a dimostrare di essere elementi decisivi anche sul palcoscenico più grande.

E' chiaro, però, che qualche addio dovrà esserci, iniziando da Massimo Coda, attaccante in scadenza di contratto già nel mirino di club ambiziosi come Monza e Vicenza, e di quei giocatori che si sono dimostrati essere delle seconde linee, seppur di alto livello, nella stagione appena terminata. Perché è proprio in panchina che il Benevento, così come tutte le altre società neopromosse, dovrà fare il vero salto di qualità. In questo senso è da considerare l'arrivo di Loic Remy che sarà ufficiale nella giornata di domani. La Serie A non concede margine di errore e ogni elemento che entra deve essere il più vicino a livello qualitativo del calciatore che parte dal primo minuto.

Consapevoli che in A ci si salva con l'esperienza e che i giovani emergenti devono ritagliarsi il proprio spazio a suon di prestazioni e non di titolarità dovute alla mancanza di competitor. In questo senso il Benevento appare comunque già ben indirizzato: l'età media oggi è di poco inferiore ai 28 anni. La sensazione è infatti che servano ritocchi di coltello più che una vera e propria sfrondatura. Cercando di inserire altri elementi di valore assoluto per evitare che il secondo anno in Serie A si riveli una comparsata come quella di due stagioni fa.

Altre notizie
Lunedì 06 Luglio 2020
09:00 Serie A Fiorentina, con la prima vittoria post-Covid anche la classifica viola torna a respirare 09:00 Serie A FOCUS TMW - Classifiche a confronto: +12 Atalanta, Roma come un anno fa. Crollo Torino: -17! 08:58 Rassegna stampa Il Secolo XIX: "La Samp liquida la Spal 3-0 e prende le distanze dalla zona retrocessione" 08:53 Rassegna stampa Gazzetta di Parma sui crociati: "Due rigori contro e uno solo a favore: terzo ko di fila" 08:48 Rassegna stampa Il Mattino: "Il capolavoro di Insigne abbatte la grande muraglia della Roma"
08:45 Serie A Napoli, riscatto e quinto posto agganciato: recuperati 14 punti alla Roma in 10 giornate 08:45 La Giovane Italia Arrigoni: "Allenare i giovani mi gratifica. Volti nuovi? Occhio a Mancini" 08:43 Rassegna stampa Corriere Torino sui granata di Longo: "Toro, luce Verdi" 08:38 Rassegna stampa Fiorentina, La Nazione: "Una boccata di ossigeno" 08:33 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Decimata dagli infortuni, la Lazio si scopre fragile" 08:30 Serie A Atalanta, fuori casa la Dea è da scudetto: 10 vittorie e 41 gol lontano dal Gewiss Stadium 08:28 Rassegna stampa Il Messaggero sui biancocelesti: "Lazio, scudetto sotto voce" 08:23 Rassegna stampa Corriere di Bologna sui rossoblù: "A Musa duro" 08:18 Rassegna stampa La Stampa: "Salvezza da prendere: Toro, comunque vada è un altro fallimento" 08:15 Serie A Lecce, sos difesa per Liverani: numeri horror e troppi cambi, già 70 gol subiti 08:13 Rassegna stampa Corriere della Sera: "Milan, l’Europa e poi l’addio. Ibra e Pioli firmano il patto del Diavolo" 08:08 Rassegna stampa Tuttosport sui nerazzurri: "Questa non è più l'Inter di Conte" 08:03 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Callejon magico, divorzio col Napoli difficile" 08:00 Serie A Inter, neppure Conte fa la differenza. L'Europa per salvare la stagione 08:00 Il corsivo Questa volta per Antonio Conte nessun miracolo al primo colpo 07:58 Rassegna stampa La Repubblica in prima pagina: "L'Inter si arrende al ragazzo venuto da un barcone" 07:53 Rassegna stampa Corriere Torino: "La Juve cambia muro. Bonucci fa festa e attende Rugani" 07:48 Rassegna stampa Il Messaggero sui giallorossi: "Roma discreta ma ancora ko" 07:45 Serie A Torino, Juric e Giampaolo restano nomi caldi 07:43 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Il rientro di Zaniolo non salva la Roma: terza sconfitta di fila" 07:38 Rassegna stampa QS: "Riparte il Brescia: batte il Verona e torna sperare" 07:33 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Inter, da Gagliardini a Godin: in 6 cambieranno aria" 07:30 Serie A Roma, solita rivoluzione senza risolvere i problemi: rischia perfino Fonseca 07:28 Rassegna stampa La Stampa: "Juwara da profugo a eroe. Inter ko. Conte "Tutti in discussione, anch'io" 07:23 Rassegna stampa L'apertura del Corriere della Sera: "Meno tasse, più treni e buoni Internet: il piano per la UE"