Menù Notizie

Chievo, Cesar (coll. Aglietti): "Importante vincere dopo ottime prove, testa all'Entella"

di Paolo Lora Lamia
Foto Articolo

Vinicio Cesar, collaboratore tecnico di Alfredo Aglietti – in tribuna per via della squalifica rimediata contro lo Spezia –, ha commentato ai canali ufficiali del Chievo la vittoria ottenuta dai veneti per 2-0 in casa contro il Frosinone.

La vedo più che soddisfatto per come i ragazzi hanno interpretato la gara.
“Assolutamente sì, perché non era facile giocare tre giorni dopo aver perso una partita nonostante una buonissima prestazione. Purtroppo, tutti hanno visto come l’abbiamo persa. Dal punto di vista della classifica è stata una vittoria importantissima, così come sul piano del morale. Era importante dopo due ottime prestazioni dare continuità su questo piano, ma anche arrivare ai tre punti. Siamo contentissimi: il mister era soddisfatto dell’interpretazione dei ragazzi”.

Rispetto alla gara di venerdì abbiamo rivisto il Chievo di Aglietti, che pressa alto e cerca di velocizzare il gioco.
L’avevamo preparata così la partita, mentre venerdì le scalate e le uscite in avanti erano un po’ diverse anche per via della qualità nel palleggio dello Spezia. Studiamo sempre gli avversari e abbiamo visto che il Frosinone, nel palleggio, non aveva tanta qualità. Potevamo quindi alzare di più il pressing e così abbiamo fatto. Siamo riusciti a creare parecchi uomo contro uomo e i ragazzi sono stati molto bravi a leggere le situazioni. La partita è dinamica e magari certe cose possono cambiare, ma sono stati eccellenti in tante letture”.

Per riuscire in un piano di partita del genere, servono condizione fisica e capacità dei giocatori di applicare quello che voi proponete prima di ogni sfida. La reazione del gruppo è stata positiva in entrambi gli aspetti.
“Assolutamente sì. Siamo molto contenti dei ragazzi, che si mettono a disposizione e sono sempre pronti a seguire quello che chiede il mister. Sono ragazzi aperti al dialogo e non siamo pronti ad ascoltare. L’aspetto fisico è stato importante in questa ripresa e lo sarà ancora di più nelle prossime giornate, perché giochiamo partite ravvicinate con un gran caldo e dopo tre mesi in cui siamo stati fermi. Da questo punto di vista, stiamo abbastanza bene”.

Da ex difensore come valuti la prestazione della vostra linea difensiva?
“Da quando abbiamo ripreso, ma anche prima, i ragazzi stanno facendo delle buonissime prestazioni. Da ex centrale non mi piace fare troppi complimenti, sennò i ragazzi si montano la testa. Il nostro è un ruolo in cui serve grande concentrazione, soprattutto quando abbiamo palla noi in avanti. Se quando perdiamo palla siamo messi male, gli avversari ci possono beccare. Dal punto di vista dell’attenzione e dell’equilibrio, stiamo facendo molto bene e dobbiamo continuare così”.

Hanno segnato Obi e Vignato dando un messaggio di cosa serve al Chievo, ovvero giocatori di esperienza e sostanza ma anche giovani che portano freschezza e spavalderia.
“Assolutamente, abbiamo giovani molto interessanti e di prospettiva. Sicuramente faranno una grandissima carriera: non è sempre facile approcciare certe partite, ma fa parte della loro crescita. Vignato ha tanta qualità e non lo scopro certo io. Può incidere ancora di più, ma ci sta dando una grossa mano e sono convinto che anche altri giovani saranno altrettanto importanti per arrivare al nostro obiettivo”.

Ora riposo per qualche ora, poi subito testa alla trasferta di Chiavari di venerdì sera.
“Un’altra partita, contro una squadra dove ho giocato per 5 anni. Conosco bene l’ambiente, il campo e ogni posto dello stadio. Sarà un’altra gara complicata: giocheremo su un campo sintetico, dove cambia tanto anche il possesso palla. Ci dobbiamo adattare e superare anche questo ostacolo. Abbiamo già visto che l’Entella è una squadra di qualità, approfondiremo e prepareremo anche questa partita”.

Altre notizie
Mercoledì 12 Agosto 2020
14:49 Serie C UFFICIALE: Si separano le strade della Pro Patria e di Battistini 14:45 Serie A Quarti di Champions: Atletico Madrid nel lato debole. Ma mancherà Thomas 14:42 Calcio estero Spagna, altri casi di positività al COVID-19 in Liga: l'Athletic Club conta sei contagiati 14:38 Serie A Atalanta, Palomino: "Vogliamo fare la storia contro il PSG. Gasperini è un pazzo" 14:34 Serie C UFFICIALE: Como, rinnova Gabrielloni. Contratto fino al 2022
14:32 Altre Notizie TMW RADIO - Cagni: "Atalanta non inferiore al Psg, con ritmi alti può vincere" 14:32 Serie A Atalanta-PSG, anche il Genoa al fianco della Dea: "Questa sera noi tifiamo Italia!" 14:30 Serie A Quarti di Champions: Lipsia al gran ballo senza Werner. Basterà Schick? 14:29 Serie A LIVE TMW - Stasera Atalanta-PSG, i francesi fanno 50 anni e vogliono regalarsi la semifinale 14:28 Serie A Thereau su PSG-Atalanta: "Paris fortunato per l'assenza di Ilicic. Mi aspetto tanti gol" 14:27 Altre Notizie ESCLUSIVA TMW - Muriqi verso la Lazio, Dincer (Milliyet): "Forza fisica e generosità le sue qualità" 14:25 Serie A UFFICIALE: Stephan Lichtsteiner si ritira. Ha giocato 10 anni in Italia tra Lazio e Juve 14:23 Serie A Stessa storia, un anno dopo. La Juve cerca un bomber e tornano i dubbi sul futuro di Dybala 14:19 Serie B Pellizzari: "Vorrei un torneo da protagonista in C, per poi ritrovare la mia Reggiana" 14:17 Serie A Sampdoria, la collezione 20/21 delle divise ufficiali: torna il nero, c'è anche l'argento 14:15 Serie A Quarti di Champions: l'anno buono per il PSG? Mbappé in gruppo, Icardi fresco di riscatto 14:11 Altre Notizie Prandelli: "Qualificazione apertissima: Atalanta, puoi battere il PSG anche senza Ilicic" 14:08 Serie A Benevento, Foggia: "Mercato anomalo ma noi abbiamo tracciato da tempo le linee guida" 14:04 Serie C UFFICIALE: Vis Pesaro, contratto triennale per Gelonese. E arriva Marchi 14:00 Serie A Quarti di Champions: Atalanta con voglia di stupire. Ilicic e Gollini out fino alla fine 13:57 Calcio estero Barcellona-Bayern Monaco, i convocati di Setien: c'è Dembélé 13:49 Serie C UFFICIALE: Picerno, ecco Dettori. Biennale per il centrocampista 13:48 Altre Notizie Inter, il Giudice di Pace di Milano ha sospeso il ritiro della patente a Brozovic 13:46 Serie A Lazio, rivoluzione sulle fasce: arriva Fares e rinnovo per Marusic. Via Jony e Lukaku 13:45 Serie A Roma, per la porta spunta Cragno: il Cagliari lo valuta 20 milioni, ipotesi scambio 13:41 Calcio estero Bayern Monaco, problema agli adduttori per Alphonso Davies: salta il Barcellona 13:38 Calcio estero Fenerbahçe, caccia all'erede di Muriqi: contatti con il Leicester per Iheanacho 13:34 Serie B SPAL, accordo con BPER Banca: finanziamento per sviluppo industriale del club 13:30 Serie A TOP NEWS ore 13 - Bakayoko: "Milan nel cuore". Per la Juve prevista una rivoluzione terzini 13:27 Serie A Torino, sette milioni di euro per Karol Linetty: trattativa in corso con la Sampdoria